Titolo:  IL CASO TRICOT Autore:  BARBARA SOLINAS Editore:  EMMA BOOKS Pagine: 91 Prezzo E-Book:  € 2,99 Genere:  GIALLO, NARRATIVA MODE...

Recensione: IL CASO TRICOT

Titolo: IL CASO TRICOT
Autore: BARBARA SOLINAS
Editore: EMMA BOOKS
Pagine: 91
Prezzo E-Book: € 2,99
Genere: GIALLO, NARRATIVA MODERNA
Serie: STAND-ALONE


SINOSSI UFFICIALE:

Rosa Cipria è un commissario con un nome bizzarro, una sensibilità unica e un hobby... singolare. Dopo la morte dell’ingegner Netti, lei e la sua squadra dovranno avviare le indagini partendo da due indizi: una busta écru con un biglietto e una rosa lavorata a maglia.
Si apre così il caso Tricot, e per risolverlo il commissario dovrà vedersela con il mistero di un libro inedito, il mal d'amore di una scrittrice, la sorellanza di tre amiche, il tricot e un'insolita quanto fatale passione per la lettura.
Barbara Solinas esordisce nel genere giallo-rosa e ci regala un personaggio originale che vi conquisterà. Come la sua penna.



LA MIA OPINIONE:

“Un accattivante giallo che si tinge di rosa cipria!”
Questo romanzo, come un bellissimo fiore realizzato a maglia, intreccia, letteralmente, una trama gialla piacevolissima e veloce alla passione per la letteratura in una storia ricca di riferimenti, veri e propri tributi ai classici di genere che vengono raccontati al lettore con una narrazione fluida, densa di particolari e di personalità. Barbara Solinas si riconferma una penna d'eccellenza e di grande versatilità che spazia con naturalezza tra i generi e dà vita a una lettura fresca che ricalca però tutto il fascino dei gialli veri e appassionanti. Un intrigo con un tocco molto femminile e per questo ancor più accattivante che non scade nella prevedibilità ma anzi si distingue per una trama originale e strutturata alla perfezione. Il romanzo nella sua brevità è articolato alla perfezione, sicuramente una scelta stilistica ma tanta è la bravura dell'autrice che se anche avesse allungato il racconto il lettore l'avrebbe apprezzato ancor di più. Lo sviluppo è comunque completo, non vengono lasciati spazi vuoi e tutti i tasselli del puzzle vanno al loro posto grazie anche a una bella caratterizzazione dei personaggi, descritti nei loro lati positivi ma anche nelle loro debolezze, luci e ombre che vanno a raccontare di persone comuni in una trama non scontata e con qualche bel colpo o di scena. I riferimenti letterari che l’autrice dissemina nel testo non sono solo quelli relativi al genere ma riescono a valicare lo stereotipo e a trasmettere passione per i libri, quell’affetto a volte strano che sentono i lettori verso le proprie letture, ovviamente il tutto rivisto in chiave molto originale e per nulla scontata. Un giallo che si tinge di cipria, di ecrù e dei molti colori dei fiori tricot che compaiono nel romanzo, che porta una visione femminile e pulita in un genere spesse volte sottovalutato o che si basa su degli stereotipi che invece in questo caso riesce a venir rivisto con eccellente padronanza. L’autrice infatti modernizza il tradizionale giallo pur mantenendone inalterato il fascino classico e intramontabile che caratterizza questo filone letterario.


GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO



© 2016 - 2012 Storie di notti senza luna di Eilan Moon.

All Rights Reserved. Tutti i diritti riservati.
Licenza Creative Commons Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia. La distribuzione del materiale presente su questo blog è vietata senza previa autorizzazione dell'autrice. Per questo scopo potete contattarla attraverso il modulo di contatto. Tutte le immagini presenti sul blog sono state reperite nel web e successivamente rielaborate, qualora l'utilizzo delle suddette violasse un qualsiasi copyright siete pregati di farcelo sapere al fine di rimuoverle immediatamente.
Grafica creata da Eilan Moon. Powered by Blogger.