Titolo:  SCACCO MATTO Autore:  MONICA LOMBARDI Editore:  SELF PUBLISHING Pagine:  310 Prezzo E-Book:  € 4,68 Genere:  CRIME ROMANCE S...


Titolo: SCACCO MATTO
Autore: MONICA LOMBARDI
Editore: SELF PUBLISHING
Pagine: 310
Prezzo E-Book: € 4,68
Genere: CRIME ROMANCE
Serie: MIKE SUMMERS #4


SINOSSI UFFICIALE:

Sono tornati tutti perché è tornato lui.

Las Vegas, agosto 2008.
Un pentacolo disegnato sulla pelle di una vittima brutalmente assassinata, un padre mai conosciuto davvero, una ragazza scomparsa. Tre eventi che non hanno nulla in comune salvo forse le luci artificiali di Las Vegas, la città nel deserto, la città del sole, del gioco e della follia. Qualcuno trama all'ombra dei suoi leggendari hotel, pronto a servirsi di chiunque, di qualsiasi mezzo per tessere la sua ragnatela, i cui fili sembrano condurre a Forrester Mansion, solitario ritiro nell'arido paesaggio del Nevada.
Tra il nero e il carminio di macabri rituali e il glamour dei casinò, Mike Summers e Alex Newman sono di nuovo insieme per affrontare il Male. Accanto a loro, l'agente speciale Paula Wellmann e due preziose, insostituibili alleate.
Questa volta la posta in gioco è ancora più alta, questa volta, perdere la partita potrebbe significare perdere tutto...

LA MIA OPINIONE:

“Un meraviglioso epilogo in una partita a scacchi col male!”
Con Scacco Matto si conclude la serie di Mike Summers, una chiusura in crescendo che ancora una volta dimostra come una storia con una solida struttura e dei personaggi interessanti possa essere composta da più libri senza mai perdere di intensità o far calare l'interesse del lettore. La narrazione della Lombardi si distingue, come nei volumi precedenti, per la scorrevolezza e la maestria di saper raccontare con i giusti tempi una storia complessa, piena di particolari che vanno a comporre un rebus non banale e per nulla scontato. Questa volta il lettore sin dall'inizio è ben consapevole di chi sia l'antagonista, l'ha incontrato nel terzo romanzo, ma ciò non toglie che l'autrice abbia gestito l'intreccio e le vicende in un crescendo di eventi e di adrenalina. Ritroviamo ovviamente Mike e Julia ma i veri protagonisti in questo romanzo sono i comprimari della storia precedente; Alex, Billy e Paula che vengono approfonditi e conosciuti meglio, una scelta non comune ma gestita alla perfezione che concluse degnamente una serie chiudendo tutte le linee narrative e lasciando soddisfatto il lettore. Tutto il romanzo gioca sul filo del rasoio, intrecciando in modo sapiente eventi apparentemente diversi, quasi casuali che vengono scoperti dai protagonisti di pari passo col lettore ma che in realtà vanno a comporre il piano tanto geniale quanto cruento di Gambler. Un “cattivo” descritto in maniera efficace che tesse una tela molto complessa, giocando con le vite dei protagonisti e avvalendosi come aiuto di altre pedine; i fattori messi in gioco questa volta sono molti, forse troppi ma l'autrice riesce a gestirli bene, a concludere il tutto con chiarezza in un crescendo di azione e di colpi di scena. Non è da tutti riuscire a coordinare una serie e una moltitudine di eventi così vari ed intensi ma la Lombardi ci riesce, tenendo salde le redini della storia, gestendo ottimamente tutti gli elementi, approfondendoli con cognizione di causa ma senza mai tralasciare oltre al crime e molto thriller adrenalinico un bel lato dolce e romance che arricchisce ulteriormente il romanzo.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO




Serie Mike Summers:
#1 - Scatole Cinesi (RECENSIONE)
#2 - Labirinto (RECENSIONE)
#3 - Gambler (RECENSIONE)
#4 - Scacco Matto

Titolo:   IL SANGUE NON È ACQUA Autore: S.M. MAY Editore:  SELF PUBLISHING Pagine:  50 Prezzo E-Book:  € 0,99 Genere:  RACCONTO SCI-FI...


Titolo:  IL SANGUE NON È ACQUA
Autore: S.M. MAY
Editore: SELF PUBLISHING
Pagine: 50
Prezzo E-Book: € 0,99
Genere: RACCONTO SCI-FI M/M
Serie: ORO #0.5


SINOSSI UFFICIALE:

Da molto tempo i nobili Picadanias tramano per impossessarsi del vicino pianeta di Nerdur, un luogo infido e selvaggio il cui dominio attribuisce però un seggio al Consiglio delle Grandi Famiglie.
Ma quando il giovane lord Frances si appresta a rivendicare il titolo, dopo essere stato designato dalla propria famiglia, scopre di dover affrontare una concorrenza inaspettata.
La lotta sarà aperta e sanguinosa tra lui e l'erede, perché vi potrà essere un unico duca.
E a Nerdur occorre fare molta attenzione.
Perché non è ORO tutto ciò che luccica, e quasi sempre le apparenze ingannano…

Per i contenuti violenti ed espliciti, si consiglia la lettura a un pubblico adulto.


LA MIA OPINIONE:

“Un affascinante universo sci-fi e una nuova declinazione di un genere!”
Il sangue non è acqua è un brillante prequel che introduce una nuova serie firmata S. M. May. In appena cinquanta pagine l'autrice riesce ad introdurre dei personaggi non facili, fuori dai classici stereotipi e a tratteggiare vividamente una società ed un coinvolgente universo fantascientifico. Le vicende sin da subito si dimostrano crude e tutto il racconto ha uno spessore ed una personalità non comuni, un'ambientazione diversa che esprime talento oltre che uno stile eclettico ma pur sempre perfetto di questa autrice. In un mondo in cui i pianeti vengono contesi da dinastie di famiglie nobili come riserve di risorse, due personaggi tentano di prevalere uno sull'altro e proprio l'antagonista della storia diventa interprete e voce narrante di questo racconto. L'ambientazione è molto particolare, ricchissima di particolari ma soprattutto di piccole anticipazioni sul primo volume delle serie, una lettura diversa senza dubbio dai classici m/m con un sorprendete finale. I toni e il ritmo narrativo in poche decine di pagine sono delineati con chiarezza, l'universo che si prospetta davanti al lettore è tanto originale quanto crudo ma riesce a catturare proprio per l'assenza di sentimentalismi, per i personaggi delineati vividamente e per la ricchezza di eventi. La storia introduce in modo chiaro ed accattivante non solo i personaggi ma anche un intreccio di dinamiche politiche e nobiliari che hanno un ruolo fondamentale nelle vicende. Questo prequel esce dagli schemi, cambia i toni dei romanzi di genere e diventa un'eccellente introduzione per un progetto certo coraggioso ma che già si dimostra di una validità fuori dal comune. S.M. May si mette alla prova con un genere diverso, scritto con toni un po' cupi e molto diretti, uno sci-fi con protagonisti vividi e particolari, che non ha molto in comune con altri romanzi noti dell'autrice ma che si caratterizza per lo stile curato, la narrazione perfetta e la curiosità che rimane al lettore di leggere il proseguire delle vicende una volta terminate queste pagine.


GIUDIZIO COMPLESSIVO:


e mezzo = ECCELLENTE



Serie ORO:
#0.5 Il Sangue non è acqua
#1. Non è Oro tutto ciò che luccica (Prossimamente - Romanzo Conclusivo)

Titolo: MEGLIO SOFFRIRE CHE METTERE IN UN RIPOSTIGLIO IL CUORE Autore: SUSANNA CASCIANI Editore: MONDADORI Pagine: 180 Prezzo Cartaceo...

Titolo: MEGLIO SOFFRIRE CHE METTERE IN UN RIPOSTIGLIO IL CUORE
Autore: SUSANNA CASCIANI
Editore: MONDADORI
Pagine: 180
Prezzo Cartaceo: € 15,00 (DISPONIBILE ANCHE IN DIGITALE)


SINOSSI UFFICIALE:
"C'erano una volta un ragazzo e una ragazza.

C'erano una volta perché adesso non ci sono più.

Un sabato mattina di fine aprile lui si sorprese a piangere davanti a lei. Non riusciva a parlare. Avrebbe voluto confessarle che era finita, ma sapeva che poi lei avrebbe iniziato a singhiozzare, e non ne sopportava nemmeno l'idea.
Lei alzò lo sguardo dal suo libro come se avesse avvertito una forza nuova in casa, incontenibile, che l'avrebbe schiacciata contro il muro se non si fosse aggrappata a qualcosa, così si aggrappò al suo orgoglio, o a quello che ne rimaneva. Chiuse il libro, si alzò dal divano e si diresse verso di lui, si mise sulle punte e gli accarezzò la testa. Gli disse di stare tranquillo. Lui le faceva del male e lei lo consolava. Gli diede un bacio sulla guancia e uscì di casa senza voltarsi, per non essere costretta a dirgli addio.
Quando, quasi tre ore dopo, tornò a casa, lui non c'era più. Sfinita, si addormentò su quello che era stato il loro letto. Più tardi, si svegliò di soprassalto e mise a fuoco nel buio quella parte di letto, così vuota, e avvertì un macigno sul petto che non la faceva respirare. Si rese conto di non essere pronta a lasciarlo andare. Si alzò per cercare un quaderno, come se improvvisamente fosse una questione di vita o di morte. Ne trovò uno. Conosceva le regole: non chiamarlo, non cercarlo, non seguirlo (!!!), non inviargli messaggi, bloccarlo su ogni social network, non giocarsi la dignità. Conosceva le regole, ma le stavano strette, perché stavolta, in quella storia, ci aveva creduto talmente tanto da sentirsi quasi adatta a un futuro felice. Per questo, per la prima volta in ventisette anni, decise di iniziare a tenere un diario segreto, che poi, a voler essere davvero sinceri, altro non era che un modo per continuare a parlare con lui."

LA MIA OPINIONE:

Questo libro mi ha messo in crisi perché è davvero difficile scriverne un'opinione chiara e decisa. Sono confusa sul giudizio complessivo. Da un lato mi è piaciuto tanto, dall'altro no. Quando analizzo un testo cerco sempre di farlo considerando i miei gusti personali ma anche tutto quello che è oggettivo nella trama, nello stile e nella sostanza del romanzo. Ecco perché questa volta mi trovo dibattuta quindi cercherò di spiegarvi, in poche parole, la mia onesta opinione.
Inizio da ciò che mi è piaciuto. L'autrice con le sue parole è in grado di far emozionare come pochi. Ogni pagina è tanto intensa da fare male, colpisce e rimane dentro, sotto la pelle, striscia e non lascia scampo. Ci si immedesima in Anna. Chi non è stata Anna almeno una volta nella vita? Abbiamo tutte sofferto per amore e le parole di Susanna Casciani sono frasi per me, per te, per loro, per tutti. Anna ci racconta cosa prova attraverso uno pseudo diario che in realtà è la raccolta di lettere indirizzate a Tommaso. Parole da condividere ovunque per la loro bellezza sfumata e la delicatezza. L'autrice ha uno stile unico ed evocativo che non può passare inosservato. Scrive di Anna e Tommaso, insieme; scrive di Anna da sola; scrive di me e di te e di tutte le ragazze del mondo. Fragili e forti, egoiste e altruiste, delicate e violente.
Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore è un libro terapeutico che aiuta a imparare ad amarsi e ad accettarsi, ascoltando ciò che quella vocina interiore ci sussurra un poco tutti i giorni. Ci insegna ad andare avanti sempre e nonostante tutto. Il romanzo è una delicata storia d'amore ormai finita, raccontata attraverso i ricordi e i sentimenti della protagonista che grida di non perdere mai la speranza e di non smettere mai di amare e amarci.
Quello che non mi ha convinta e che non ho gradito è stata la scelta di rendere il plot in modo quasi epistolare ed eccessivamente poetico. Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore inizia in modo lento, a tratti noioso, ripetitivo -questo perché l'autrice ha reso Anna, a causa della sua sofferenza per la perdita, ossessionata da determinati concetti ed emozioni- ridondante. Più o meno a metà libro Susanna Casciani narra in terza persona gli eventi che hanno portato Anna e Tommaso a incontrarsi e ad amarsi, poi si ritorna alle poesie e alle riflessioni della protagonista. Ho trovato questo modo di narrare la storia confusionario e non l'ho gradito. Le pagine narrate dall'autrice e che ci spiegano il fiorire di questo delicato e intenso sentimento sono state quelle che meglio hanno reso la trama e quelle che si posso definire "romanzo" dal resto che è molto più vicino alla poesia e al racconto epistolare.
Si potrebbe pensare che Mondadori abbia odorato il caso editoriale e abbia approfittato della fama dell'autrice e della sua conosciuta pagina Facebook -molto bella- per accorpare i pensieri e le riflessioni, a volte molto scostanti gli uni dalle altre, e farne un libro. Credo che Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore avrebbe giovato di una maggior omogeneità e di un miglior approfondimento complessivo del plot. Così come è, a un occhio particolarmente critico, appare come un insieme di fiori profumati di diversi aromi raccolti in un contenitore di cotone che non è in grado di permetterci di apprezzare tutte le fragranze al medesimo modo.
Una lettura che consiglio sopratutto alle lettrici più giovani che sapranno amarlo come merita, lo sconsiglio a chi predilige batticuore e colpi di scena. Se siete in crisi per una perdita personale, acquistatelo e leggetelo, saprà aiutarvi.


GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= BUONO



Sotto un altro cielo ( Laurana Editore ), un libro che parla di fuga, di viaggi, di spostamenti, di nostalgia, di cambiamento, di scopert...


Sotto un altro cielo (Laurana Editore), un libro che parla di fuga, di viaggi, di spostamenti, di nostalgia, di cambiamento, di scoperta, di possibilità e di riscatto.
Dieci scrittori, dieci importanti firme del mondo culturale italiano: Dacia Maraini, Giampiero Rossi, Gianfranco Di Fiore, Renato Minore, Francesca Pansa, Pierfrancesco Majorino, Simone Gambacorta, Claudio Volpe, Paolo Di Paolo, Michela Marzano e Alessandro Di Meo. Narrano storie di ricerca di un nuovo mondo in cui valga la pena vivere. Ogni viaggio è animato da una dinamica circolare per cui “il viaggio nello spazio è come l’involucro del viaggio interiore”.
Si tratta di un volume prezioso, composto da dieci racconti. Storie immaginate, inventate, non vere. Ma appunto per questo universali, perché le raccolgono tutte.


                                                      

TITOLO: Sotto un altro cielo   
a cura di Claudio Volpe
AUTORI: Dacia Maraini, Giampiero Rossi,Gianfranco Di Fiore, Renato Minore, Francesca Pansa, Pierfrancesco Majorino, Simone Gambacorta, Claudio Volpe, Paolo Di Paolo, Michela Marzano e Alessandro Di Meo.
COLLANA: Rimmel
EDITORE: Laurana Editore
PAGINE: 176
PREZZO: euro 14,00
DATA DI PUBBLICAZIONE: 11 aprile 2016


Questo è un libro che parla di fuga, di viaggi, di spostamenti. Dell’impossibilità di rimanere. Del bisogno di trovare un altro luogo. Dieci narratori, dieci importanti firme, ci raccontano storie di fuga, di ricerca di un mondo in cui valga la pena di vivere. Non ci sono buoni e cattivi, ma donne, uomini e bambini che scappano. Scappano dalla fame, dalla miseria, dalla guerra, dalla morte. Donne e uomini e intere famiglie che abbandonano il loro passato, superano frontiere in cerca di una speranza. Persone che lottano perché vogliono vivere. Persone che hanno il desiderio di un futuro migliore.

Perché  leggere Sotto un altro cielo?

 ·         Perchè attraverso la forza della narrativa getta uno sguardo concreto e sincero su quell’immenso fenomeno che è oggi l’immigrazione.

·         Perchè è un libro in cui si parla di persone. Singole persone, ognuna con la loro storia e col loro desiderio di vita, di ricerca di un altro cielo sotto cui valga la pena vivere.

·         Perchè dieci firme, dieci nomi della cultura italiana, usano l’arma a loro disposizione – la parola – per raccontare di migranti alla ricerca di un’altra vita.


“Guarda questa fotografia”, ha detto il mio compagno mentre, in vestaglia e con le pantofole ai piedi, scaldavo il latte per la colazione. Stavo per dirgli che non mi scocciasse, il latte stava per bollire e si sarebbe rovesciato sul fornello se non lo tenevo d’occhio. Ma dal tono della sua voce ho capito che non potevo non guardare. Ho sollevato gli occhi, ancora assonnati, sul giornale e lì per lì non ho capito: cosa c’è di strano nell'immagine di un bambino addormentato su una spiaggia vuota?
 (dal racconto Un corpo gettato via di Dacia Maraini)

Titolo:  LA PICCOLA ERBORISTERIA DI MONTMARTRE Autore:  DONATELLA RIZZATI Editore:  MONDADORI Pagine:  396 Prezzo Cartaceo:  € 19,00 P...


Titolo: LA PICCOLA ERBORISTERIA DI MONTMARTRE
Autore: DONATELLA RIZZATI
Editore: MONDADORI
Pagine: 396
Prezzo Cartaceo: € 19,00
Prezzo E-Book: € 9,99
Genere: NARRATIVA MODERNA, ROMANCE
Serie: LIBRO CONCLUSIVO


SINOSSI UFFICIALE:

Esiste un rimedio per il mal d'amore?

Viola Consalvi, di professione naturopata, è impaziente di scoprirlo.

Nonostante abbia poco più di trent'anni, la vita ha già colpito duro con lei, portandole via il marito. Così anche il suo lavoro in uno studio di medicina olistica ha smesso di interessarla, e quando tutto sembra sul punto di crollarle addosso capisce che la sola cosa da fare è tornare nella città che anni prima l'ha resa felice: Parigi, dove ha frequentato la scuola di naturopatia e dove, nascosto tra i tetti di Montmartre, c'è l'unico luogo in cui si senta davvero al sicuro, l'erboristeria delle sorelle Fleuret-Bourry.

È in questo spazio magico, in cui il tempo sembra essersi fermato e le emozioni sono accolte e coccolate, stretta nell'abbraccio della saggia e materna Gisèle, che Viola comincia la sua nuova vita. In un curioso bistrot incontra il giovane Romain, un barista sbruffone e misterioso che, tra continui battibecchi e rappacificazioni, farà di tutto per portare al disgelo il cuore di Viola.

Quando Gisèle chiede alla sua giovane collaboratrice di aiutarla a rilanciare il negozio, Viola ha un'intuizione geniale: offrire consulenze di iridologia, una disciplina antichissima e praticata dal suo ex marito, che, partendo dallo studio fisiologico degli occhi, indaga a fondo nell'individuo fino a svelarne la personalità.

Così, sforzandosi di guardare gli altri, la timida e impacciata protagonista di questo romanzo riuscirà finalmente a far luce dentro se stessa e – tra tisane, cosmetici naturali, impacchi per massaggi utili a sprigionare l'energia vitale, rimedi a base di Fiori di Bach e oli essenziali – si avvicinerà sempre più alle risposte che cercava.

L'amore è ancora possibile? Cosa nasconde Romain? È lui la persona giusta?

Al suo esordio narrativo, Donatella Rizzati ha scritto una storia calda e dolce come una tisana, sapiente e rigenerante come un massaggio; una storia di donne che trovano il coraggio di dare ascolto ai sentimenti più autentici e di ricominciare da capo, con slancio e fiducia.succedere!

LA MIA OPINIONE:

“Un romanzo sorprendete che resta nel cuore!”
Questo romanzo racchiude in sé tutto il fascino di Parigi e delle discipline antiche della tradizione olistica, una storia quasi magica come l'erboristeria che è il cuore delle vicende narrate. Personaggi e storie di vita diverse si intrecciano in una trama non scontata e per nulla banale, tanto toccante quanto realistica e veritiera. Le descrizioni dei luoghi sono vivide e reali, pagina dopo pagina al lettore sembrerà di camminare per le vie di Parigi ma soprattutto di sentire le emozioni dei protagonisti tanto profonde sono le caratterizzazioni fatte dall'autrice. Questo romanzo non s'incentra sulla storia d'amore, che seppur presente, è solo una parte delle vite e alla girandola di situazioni che arricchiscono il libro, più che un romance potrebbe essere definito un romanzo corale di formazione ricco ed emozionante. Con uno stile leggero l'autrice ci accompagna nella vita di Viola e delle persone che la circondano, ma soprattutto con toni lievi trasmette importanti insegnamenti durante la lettura, senza essere prolissa e senza toni saccenti ma con estrema naturalezza e in maniera molto dolce. Una lettura intensa che parla al cuore, personaggi diversi e complessi che si arricchiscono l'un l'altro diventano l'anima di una storia senza tempo ma che narra di sentimenti universali in un intreccio insolito e piacevole, leggero ma assolutamente non frivolo. Le vicende raccontate sono reali e piuttosto semplici, ma il caleidoscopio di personaggi, le loro esperienze, i piccoli gesti, le parole ed i legami affettivi che si instaurano rendono la lettura suggestiva e sorprendente, un mosaico di personalità che va a comporre un'immagine splendida e toccante. Donatella Rizzati al suo esordio stupisce ed emoziona in maniera inaspettata, non solo per la bravura ma per l'intensità con cui narra una storia calda e rassicurante come le tisane che prepara la protagonista. Questo romanzo diventa quasi un rimedio per i mali dell'anima, per imparare a credere in se stessi e tornare a sperare non fermandosi solo alle apparenze, per capire con profondità e consapevolezza i sentimenti e le molte emozioni che fanno parte della vita e dell'evoluzione di ognuno.


GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO

Titolo: Wild Autore: Cheryl Strayed Editore:  Piemme Collana Paperback Adulti Pagine: 416 Prezzo: 18,50 € (disponibile anche in bros...


Titolo: Wild
Autore: Cheryl Strayed
Editore: Piemme
Collana Paperback Adulti
Pagine: 416
Prezzo: 18,50 € (disponibile anche in brossura e digitale)

SINOSSI UFFICIALE:
Lo scarpone era andato. Andato sul serio. Mi strinsi al petto il compagno come se fosse un bambino, anche se naturalmente era futile. Che cos'è uno scarpone senza l’altro? Niente. È inutile, un orfano, e non potevo averne pietà. Era un affare grosso, molto pesante, uno scarpone di pelle marrone con le stringhe rosse e ganci in metallo color argento. Lo sollevai in alto e lo lanciai con tutta la forza che avevo, poi lo guardai cadere nel folto degli alberi, lontano dalla mia vita.
Ero sola. A piedi nudi. Avevo ventisei anni ed ero orfana.
Ero già stata così tante cose.
Ma una donna che cammina da sola in zone selvagge per migliaia di chilometri? Non ero mai stata nulla di simile prima. Non avevo niente da perdere a provare.
Guardai verso sud, al deserto da cui venivo, al territorio selvaggio che mi aveva temprata e bruciata, e considerai le mie opzioni. Ce n’era una sola, lo sapevo. Ce n’era sempre una sola.
Continuare a camminare.
Dopo la morte prematura della madre, il traumatico naufragio del suo matrimonio, una giovinezza disordinata e difficile, Cheryl a soli ventisei anni si ritrova con la vita sconvolta. Alla ricerca di sé oltre che di un senso, decide di attraversare a piedi l’America selvaggia per oltre quattromila chilometri, tra montagne, foreste, animali, rocce impervie, torrenti impetuosi, caldo torrido e freddo estremo.
Una scrittura intensa come la vicenda che racconta, da cui emergono con forza tutto il fascino degli spazi incontaminati e la fragilità della condizione umana di fronte a una natura grandiosa e potente.
Una storia di avventura e formazione, di paura e coraggio, di fuga e rinascita.

LA MIA OPINIONE:

Storia di vita vera. Storia di formazione, rivalsa e rinascita, il tutto condito dalle ambientazioni più che suggestive.
Quello che intraprende l'autrice è a tutti gli effetti un pellegrinaggio spirituale e non solo trekking sul Pacific Crest Trail, PCT. Dopo le vicissitudini della sua vita, di certo non facile, Cheryl sente il bisogno di mettersi alla prova, di compiere una sorta di purificazione attraverso la sofferenza fisica che ne deriva da tutti quei mesi di camminata, senza i beni primari per la sopravvivenza. La purificazione che ne deriva l'aiuterà a capirsi di più, ma sopratutto a comprendere cosa è davvero importante nella vita, persone, azioni, luoghi fondamentali e senza i quali l'esistenza è priva di significato. Ma tutto questo lo si può scoprire solo quando siamo al limite, solo quando niente è più scontato.
La perdita prematura della madre ha distrutto tutto il suo mondo, ma sopratutto ha fatto a pezzi il suo IO. Si ritrova a fare cose che non avrebbe mai fatto senza il lutto della madre, si ritrova a non capire più chi sia davvero e cosa voglia dalla vita. Traspare una grande solitudine, mentre si legge quello che l'autrice ha compiuto durante gli anni successivi alla sua perdita e come anche tutte le persone attorno a lei, piano piano, l'abbiano abbandonata. Chi a ragione per come si è comportata Cheryl, ma anche persone che semplicemente hanno smesso di esserci, senza un valido motivo.
L'autrice ritrova se stessa con questo viaggio, ma non comprende nemmeno lei il come e nemmeno il lettore, non fino in fondo. Credo che per raggiungere la giusta consapevolezza si dovrebbe provare sulla propria pelle ciò che ha fatto lei.
Leggendo questo libro ci si commuove, ci si arrabbia, si ha timore, a volte, ma sopratutto si riflette. Si riflette sul significato della vita, su cosa siamo davvero e cosa potremmo diventare.
Si comprende che ci si deve perdonare per andare avanti e trasformarsi in qualcosa di migliore. Io ho trovato questa storia illuminante, delicata, dolorosa come un pugno in faccia, ma anche rivelatrice e pacificatrice.


GIUDIZIO COMPLESSIVO:


= OTTIMO





Titolo:   OVUNQUE CON TE Autore:  KATIE MCGARRY Editore:  HARPERCOLLINS Pagine:  476 Prezzo E-Book:  € 6,99 Prezzo Cartaceo:  € 16,00...


Titolo:  OVUNQUE CON TE
Autore: KATIE MCGARRY
Editore:  HARPERCOLLINS
Pagine: 476
Prezzo E-Book: € 6,99
Prezzo Cartaceo: € 16,00
Genere: ROMANCE YA
Serie: THUNDER ROAD #1


SINOSSI UFFICIALE:

Emily ha diciassette anni ed è felice della propria vita così com'è: genitori amorevoli, buoni amici e un'ottima scuola, in un quartiere tranquillo. Certo, non può negare di essere curiosa riguardo al suo padre biologico, quello che ha preferito unirsi a un club di motociclisti - il Regno del Terrore piuttosto che essere genitore; ma questo non significa che lei vorrebbe far parte di quel mondo. Quando però una timida visita si trasforma in una lunga vacanza estiva tra parenti che non sapeva di avere, una cosa le è chiara: niente è come sembra. Il club, suo padre, e nemmeno Oz, un ragazzo che ipnotizza con i suoi occhi blu e che può aiutarla a capire quella vita. Oz desidera una cosa sola: unirsi al Regno del Terrore. Loro sono quelli buoni. Proteggono la gente. Loro sono... una famiglia. Mentre Emily è in città, Oz glielo dimostrerà. Così, quando il padre di lei gli chiede di tenerla al sicuro da una banda rivale con un conto da regolare, per Oz è un sogno che diventa realtà. Quello che non sa è che Emily potrebbe infrangerlo, quel sogno.


LA MIA OPINIONE:

“Un coinvolgente romanzo che sovverte gli stereotipi del genere YA!”
Con linguaggio fresco e pulito la McGarry ci accompagna all'interno di questa brillante storia, il primo capitolo di una nuova serie piena di avventura ma soprattutto di amore. Personalmente non sono un'amante degli young adult ma questo romanzo è stata una sorpresa inaspettata, una storia che si legge velocemente grazie anche allo stile colloquiale e diretto dell'autrice che appassiona tanto quanto i suoi personaggi. I protagonisti sono giovani ma descritti in maniera coerente con la loro età, coinvolgono e ci si affeziona subito a loro grazie anche al punto di vista di entrambi che si alterna durante le vicende. Nonostante i personaggi principali siano adolescenti, i comprimari sono altrettanto profondi e complessi, dando ritmo ad una storia che riesce a raccontare di eventi realistici, senza costruzioni troppo estreme ma affrontando il mondo dei moto club da un punto di vista inaspettato e interessare. Un romanzo di genere diverso dal solito con una costruzione ed una trama complessi al punto giusto con segreti taciuti che vengono svelati al lettore con tempi e modi studiati per avere il massimo impatto. Questo non è il classico libro con solo una dolcissima storia d'amore, che seppur presente e a dir poco emozionante, è solo una parte di una trama che riesce ad essere densa di sentimenti e di personaggi che lasceranno il segno. Inaspettata è anche la profondità di molti degli elementi che compongono questo bel romanzo che smentisce i classici stereotipi trasformandosi in una storia ricca ed emozionante sino alla fine. Emily e Oz sono solo la prima coppia protagonista della serie, i libri infatti saranno tutti a loro modo conclusivi ma parleranno di una coppia diversa in ognuno; si avrà così modo di conoscere meglio anche altri membri di questa famiglia allargata chiamata Reign of Terror. Un'intensa ed emozionante lettura con un'eccellente evoluzione dei protagonisti che accompagna il lettore alla loro scoperta pagina dopo pagina, non fermandosi all'apparenza ma andando in profondità e scoprendo le verità che li renderanno liberi.


GIUDIZIO COMPLESSIVO:


= OTTIMO




Serie “Thunder Road”:

#1. Ovunque con te (Emily & Oz)
#2. I due lati dell'amore (prossimamente in Italia) (Brenna & Thomas/Razor)
#3. Untitled (Violet & Chevy)
#4. Untitled

Titolo:   DIE LOVE RISE Autore:  ROSA CAMPANILE Editore:  SELF PUBLISHING Pagine:  233 Prezzo E-Book:  € 1,99 Genere:  ROMANCE DISTOPI...


Titolo:  DIE LOVE RISE
Autore: ROSA CAMPANILE
Editore: SELF PUBLISHING
Pagine: 233
Prezzo E-Book: € 1,99
Genere: ROMANCE DISTOPICO
Serie: ROMANZO CONCLUSIVO


SINOSSI UFFICIALE:

In un futuro non molto lontano, la popolazione umana è stata decimata dal virus AD7E0-i che ha trasformato gli uomini in mutanti affamati di carne e sangue. Per i pochi fortunati scampati al contagio iniziale, il mondo è diventato un luogo pericoloso in cui sopravvivere a stento.
Lo sa bene Sophie Warden, che negli ultimi due anni ha fatto tutto ciò che era necessario per proteggere se stessa e sua sorella Leery. La voce che a Leons Town ci sia un Centro di Soccorso e Raccolta ancora operativo rappresenta la loro ultima chance di trovare un rifugio sicuro diverso dalla strada. Nonostante le perplessità che si tratti solo di una diceria, Sophie e Leery, in compagnia di un esiguo gruppo di sopravvissuti, raggiungono la struttura. Ma le cose non andranno come pianificate e la minaccia dei mutanti si rivelerà più letale e insidiosa di prima.

Clive Hudson non è più l'uomo di un tempo. Dopo aver perso coloro che amava, Clive ha deciso di allontanare tutto e tutti, scegliendo la morte come unica compagnia. Se per dispensarla agli infetti o per trovarla lui stesso, non fa più alcuna differenza per la sua anima tormentata da un doloroso passato. L'incontro con Sophie, però, smuoverà qualcosa nel profondo del suo essere.

Due anime simili, entrambe a un solo passo dalla condanna eterna o da un’insperata salvezza. Perché non tutto il buono del mondo è andato perduto. Forse, nonostante il dolore e la morte, si può ancora amare ed essere amati. Anche al tempo dell'invasione mutante.


LA MIA OPINIONE:

“Un universo post apocalittico in cui sopravvivere con la forza dei sentimenti!”
Il distopico e post apocalittico è un genere complesso, non è semplice creare un mondo diverso ed originale come non lo è rendere credibili i personaggi che lo popolano, ci vuole coraggio per mettersi alla prova in un esordio così ma l'autrice colpisce nel segno e riesce a raccontarci la storia in maniera ottima. Rosa Campanile definisce semplicemente il suo romanzo come “un rosa ambientato durante un'apocalisse zombie” ma partendo dall'ambientazione, passando per la trama e arrivando ai personaggi, questa definizione rende molto poco le emozioni del romanzo. Viene dato molto risalto infatti alla componente emotiva dei protagonisti, da quel punto di vista non ci sono soluzioni semplicistiche ma sentimenti raccontati in modo reale e sentito. Una grandissima nota di merito per un self è che il romanzo è editato ottimamente, la narrazione è fluida e la storia coinvolgente, stilisticamente l'autrice ha una buonissima forma anche se ancora un po' perfettibile, è evidente che ci sia del potenziale sia a livello di idee che di talento. Proprio l'idea della storia, seppur con qualche spunto noto preso come riferimento, è ben scritta ed accattivante, i due punti di vista dei protagonisti si alternano nella narrazione di eventi ma sopratutto delle emozioni cupe e dolorose ma anche delle speranze e della voglia di rinascere e di vivere. Da un lato è apprezzabile che un'autrice al suo esordio abbia scelto di dare vita ad una storia ben fatta, conclusiva, con pochi personaggi ma descritti alla perfezione, risolvendo tutte le linee narrative; lavorando benissimo e senza strafare, dall'altro però è un peccato perché il mondo appena tratteggiato e i personaggi di questo romanzo potevano dare molto di più, ho apprezzato molto questa lettura ma purtroppo ho visto anche un po' di potenziale sprecato. Un mondo affascinante descritto senza eccesso di descrizioni o aggettivi con dei protagonisti che conquistano, lo stile diretto e la scelta di ambientare gran parte delle vicende in un solo luogo insieme alla playlist che introduce ogni capitolo rendono perfettamente l'idea di un mondo post apocalittico profondo che sicuramente riuscirà a farsi ricordare!


GIUDIZIO COMPLESSIVO:


= OTTIMO


Titolo:   LOVELINES Autore:  PAOLA GIANINETTO Editore:  EMMA BOOKS Pagine:  339 Prezzo E-Book:  € 4,99 Genere:  COMMEDIA/E ROMANTICA ...


Titolo:  LOVELINES
Autore: PAOLA GIANINETTO
Editore: EMMA BOOKS
Pagine: 339
Prezzo E-Book: € 4,99
Genere: COMMEDIA/E ROMANTICA
Serie: ROMANZO CONCLUSIVO


SINOSSI UFFICIALE:

Sull’aereo che la riporta a Torino dopo aver partecipato a un festival di narrativa femminile, Lisa, autrice di commedie romantiche, ha finalmente l’illuminazione per la Storia con la S maiuscola e conosce Orlando Altieri, comandante dell’aereo e involontaria musa ispiratrice. Orlando è identico ai personaggi dei suoi romanzi, proprio il tipo d’uomo da cui Lisa si è sempre tenuta lontana, perché nel mondo reale i principi azzurri non esistono. Quelli falsi come il comandante Altieri non sono che una minaccia per il suo equilibrio, per il suo bisogno di avere l’assoluto controllo su se stessa, sui suoi sentimenti e sugli uomini che frequenta.Tornata a casa, Lisa comincia a scrivere e a poco a poco si delineano le sue due protagoniste: sono scrittrici come lei, ma non potrebbero essere più diverse. Francesca scrive romanzi erotici eppure è timida, inibita e patologicamente insicura, al punto da tenere lontano il dolce pilota di cui si innamora perdutamente perché non può credere che il suo sentimento sia ricambiato. Intanto scrive, perché per lei è l’unico modo di lasciarsi andare, e dà vita al personaggio di Tina, la raffinata direttrice di un’importante casa di moda che pubblica sotto pseudonimo romantici e delicati bestseller storici. Lei, però, gli uomini se li mangia a colazione, compreso l’affascinante pilota con cui intreccia una bollente relazione di sesso sfrenato e che sconvolge ogni sua certezza rifiutandosi di lasciarsi dominare. I tre viaggi di Lisa, Francesca e Tina cominciano e si evolvono insieme, in un intreccio di gioie e dolori, successi e fallimenti, paure e inaspettati atti di coraggio, per arrivare tutti nello stesso posto, lì dove le linee si incontrano e l’amore vince. Come in ogni romanzo rosa che si rispetti.


LA MIA OPINIONE:

“Tre storie originali raccontate con una bravura fuori dagli schemi!”
Lovelines è, come suggerisce il titolo, una commedia d'amore anche se sarebbe più corretto usare il plurale perché in questa originale opera l'autrice ha saputo dare vita a più storie al femminile, dense di pathos e di emozioni intense. L'idea di partenza molto classica, come la storia d'amore con un pilota, è solo l'inizio di ben tre trame che si intrecciano con romanticismo, ironia e sensualità. Paola Gianinetto è un'autrice di grande talento, conosciuta per una bellissima serie urban fantasy che con questo romance si è messa prova con un genere diverso ma che dimostra come la bravura dia la possibilità di declinare una trama classica in più di un modo unico ed accattivante. La costruzione delle tre storie e delle tre vite delle protagoniste è minuziosa, studiata nei dettagli, trame con delle similitudini ma molto diverse tra loro hanno ognuna un suo stile ed una propria identità. L'autrice dimostra talento anche nel gestire i personaggi seguendo quasi una trama trasversale che lega le tre storie volutamente con i caratteri tipici del romance coordinati però in modo del tutto personale ed affascinante. A seconda delle voci narranti femminili, a cui si aggiunge anche quella del protagonista maschile Orlando, l'autrice modula lo stile narrativo, lo declina in modo diverso aggiungendo piccole tessere di un mosaico complesso di personalità, rendendo credibile la finzione e donando l'illusione del sogno alla realtà. Lisa, Francesca e Tina sono l'uno l'alter ego dell'altra, donne complesse che raccontano le loro storie, diverse ma in egual modo coinvolgenti e tenere, romantiche ed intense. Nonostante le protagoniste e le vite raccontate siano diverse tra loro vi è una complementarietà che colpisce il lettore, tanto che realtà e finzione quasi si fondono in questa favola moderna e fresca. Lisa è una scrittrice che racconta di Francesca, che a sua volta scrive un romanzo sulla storia di Tina; in un gioco di incastri e di storie dentro la storia si parla di libri ma soprattutto di amore fino ad arrivare ad un epilogo a sorpresa, altrettanto originale e tutto da leggere!

GIUDIZIO COMPLESSIVO:


= OTTIMO


Buonasera lettori. Oggi vi comunico l'uscita in Italia di un romanzo molto atteso che sono certa v'incuriosirà parecchio.Si tratt...


Buonasera lettori. Oggi vi comunico l'uscita in Italia di un romanzo molto atteso che sono certa v'incuriosirà parecchio.Si tratta di Wolf, scritto da Ryan Graudin ed edito da De Agostini Young Adult.



Titolo:Wolf 
Autore: Ryan Graudin
Editore: De Agostini 
Pagine: 416 
Prezzo: 14,90 € cartaceo / 6,99 € ebook
Data di pubblicazione: 12 aprile 2016

E’ il 1956 e l’alleanza tra le armate naziste del Terzo Reich e l’impero giapponese governa gran parte del mondo. Ogni anno, per celebrare la Grande Vittoria, le forze al potere organizzano il Tour dell’Asse, una spericolata e avvincente corsa motociclistica che attraversa i continenti collegando le due capitali, Germania e Tokyo. Il premio in palio?
Un incontro con il supersorvegliato Führer, al Ballo del Vincitore. Yael, una ragazza sopravvissuta al campo di concentramento, ha visto troppa sofferenza per rimanere ancora ferma a guardare, e i cinque lupi tatuati sulla sua pelle le ricordano ogni giorno le persone che ha amato e che le sono state strappate via. Ora la Resistenza le ha dato un’occasione unica: vincere la gara, avvicinare Hitler... e ucciderlo davanti a milioni di spettatori.
Una missione apparentemente impossibile che solo Yael può portare a termine. Perché, grazie ai crudeli esperimenti a cui è stata sottoposta, è in grado di assumere le sembianze di chiunque voglia. Anche quelle di Adele Wolfe, la Vincitrice dell’anno precedente. Le cose però si complicano quando alla gara si uniscono Felix, il sospettoso gemello di Adele, e Luka, un avversario dal fascino irresistibile...


Titolo:  GERMOGLIO Autore:  LILIANA MARCHESI Editore:  SELF PUBLISHING Pagine:  304 Prezzo E-Book:  € 2,99 Genere:  ROMANCE DISTOPICO ...


Titolo: GERMOGLIO
Autore: LILIANA MARCHESI
Editore: SELF PUBLISHING
Pagine: 304
Prezzo E-Book: € 2,99
Genere: ROMANCE DISTOPICO
Serie: R.I.G. #3


SINOSSI UFFICIALE:

Capitolo finale della Saga che ha tenuto con il fiato sospeso i Lettori amanti del genere Distopico, ma non solo, che si sono lasciati coinvolgere dall'appassionante storia d'amore fra Kendall e Trevor. Una storia d'amore complessa, tormentata e ostacolata da un governo il cui unico scopo è quello di trasformare l'intera umanità in un'accozzaglia di burattini.

Brooklyn.
Kendall è finalmente riuscita a fuggire dalla sede principale del Mind, dove Axel la teneva prigioniera con l'aiuto di una Manipolazione mentale.
Ma ora che il suo passato è riemerso, come affronterà il presente e il terribile futuro che l'attendono?
Gli Orfani residenti al Mausoleo cercheranno di addestrarla, e Trevor, che con lei sarà il più duro di tutti, farà il possibile per aiutarla a entrare in contatto con la propria Radice.
Ma tutto questo sarà sufficiente?
"A volte nella vita ci sono momenti in cui per vincere... bisogna perdere".
Un finale che vi farà riconsiderare ogni singolo personaggio. E fino all'ultima pagina ricordatevi che... tutto può ancora succedere!

LA MIA OPINIONE:

“Uno splendido finale per una saga ricca di emozioni e suspence!”
Nonostante chiaramente si parli di eventi di finzione ci sono alcune storie che riescono a toccare l'anima ed il cuore, non si può semplicemente limitarsi ad un semplice bellissimo o mi piace, ci sono letture che lasciano una sensazione più profonda ed è questo il caso di Germoglio e delle trilogia R.I.G. Questo è l'ultimo romanzo di una serie distopica che coinvolge, trasporta il lettore in un futuro veritiero e che pagina dopo pagina si rivela una continua sorpresa, quello che si crede di aver intuito viene stravolto e nulla è come appare in questa storia che tira le fila delle vicende e conclude degnamente una storia originale e scritta con molto talento. Il lettore non ha tempo per pensare o per respirare, il ritmo è incalzante come lo sono gli eventi che si evolvono in una girandola di emozioni; tutto viene spiegato alla perfezione nonostante la relativa brevità non ci sono lacune e non ci sono eccessi di aggettivazione od infodump. Lo stile dell'autrice si è ulteriormente affinato, intrecciando profondità narrativa ed emotiva ad eventi ritmati ed adrenalinici in un romanzo in cui tutti i misteri di questa storia articolata vengono svelati al momento opportuno. Molte sono le sfumature di questa lettura, molti i messaggi tra le righe, piccoli indizi sull'anima di un'autrice che ha messo il cuore in questa saga che con stile veloce e curato alla perfezione conquista totalmente. Da un lato le vicenda dei protagonisti si fanno più veloci ma vi è un profondità ed una caratterizzazione non solo dei personaggi ma soprattutto dei legami tra loro che diventa una delle colonne portanti del romanzo. Liliana Marchesi emoziona, colpisce al cuore il lettore, lo travolge e lo coinvolge senza deludere le aspettative ma anzi superandole ancora una volta in una storia ricca di misteri, azione e moltissimi sentimenti. Anche questo romanzo finale, come i precedenti, si distingue per la totale assenza di eventi scontati, una sorpresa dietro l'altra il libro tiene con il fiato sospeso, letteralmente, fino all'ultima parola con un finale originale ed in linea con questa bellissima daga.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO




Saga R.I.G:
#1 - Radice (RECENSIONE)
#2 - Impianto (RECENSIONE)
#3 - Germoglio
#0.5 - La nascita degli orfani (Racconto Prequel di prossima pubblicazione)

Titolo:  IMPIANTO Autore:  LILIANA MARCHESI Editore:  SELF PUBLISHING Pagine:  215 Prezzo E-Book:  € 2,99 Genere:  ROMANCE DISTOPICO ...


Titolo: IMPIANTO
Autore: LILIANA MARCHESI
Editore: SELF PUBLISHING
Pagine: 215
Prezzo E-Book: € 2,99
Genere: ROMANCE DISTOPICO
Serie: R.I.G. #2


SINOSSI UFFICIALE:

Il secondo capitolo di una Saga Distopica costruita sulla credenza secondo la quale l’uomo conosce e utilizza solamente una minima parte delle reali capacità del cervello.
Una Saga in cui cuore e mente si scontreranno in uno scenario di disordini, passioni, complotti e atti estremi.
Una storia che sconvolgerà le vostre menti!

Dopo essere stata strappata ad una vita che credeva sua, Kendall si è ritrovata immersa in un mondo completamente diverso da come le era apparso sino a quel momento. E proprio mentre era sul punto di scoprire l'origine del legame fra lei e Trevor, il leader degli Orfani, un susseguirsi di avvenimenti imprevedibili l'hanno costretta a separarsi da lui.
Kendall è ora nelle mani di Axel, che più di chiunque altro desidera riesumare i suoi ricordi perduti in modo tale da poter entrare in possesso dell'informazione che brama disperatamente.
Ma come la convincerà a collaborare?
Che effetto avrà l'innesto della Radice su di lei?
I giorni che trascorrerà nella sede del Mind comprometteranno l'opinione che si era fatta degli Orfani?
Oppure farà di tutto per trovare il modo di tornare al Mausoleo da Trevor?

LA MIA OPINIONE:

“Lasciatevi stupire e coinvolgere da una trilogia impeccabile!”
La saga R.I.G. è una di quelle che si ama sin dalle prime righe, una storia che riesce ad appassionare soprattutto, ma non solo, gli amanti del distopico. Se personalmente mi son ritrovata a divorare letteralmente il primo libro, questo secondo romanzo della serie non si è rivelato da meno anzi, riesce a stupire ancora di più il lettore. Credo sia inutile sottolineare la bravura di questa autrice che di romanzo in romanzo matura sempre più e si dimostra sempre più valida sia stilisticamente sia per quel che riguarda la trama e la sua evoluzione del tutto inaspettata. Molte delle vicende di questo libro si svolgono in un unico ambiente anche se il lettore si rende conto solo alla fine del libro che l'autrice è riuscita a gestire magistralmente storia e personaggi con uno stile ritmato ed incisivo tutto in uno spazio chiuso. Un romanzo di mezzo intenso che non risente assolutamente di un primo libro pieno d'azione o di un prossimo terzo complesso che dovrà svelare molto; anzi in questo caso il volume di mezzo assume un carattere proprio e distintivo, intenso ed importante. Il ritmo della narrazione è serrato i misteri svelati molti ed i segreti ancora da scoprire forse ancora di più, tanto che non escludo che vi ritroverete incollati alla lettura fino a tarda notte e a leggere il diabolico epilogo dei fatti desiderando ardentemente il prossimo libro. L'autrice infatti è bravissima a creare aspettativa e a lasciare col fiato sospeso fino al volume successivo. Uno stile che appassiona alle vicende e ai personaggi ed una storia che riesce a coinvolgere insieme ad una scrittura impeccabile ne fanno una lettura imperdibile ed un tassello importante in una saga che promette moltissimo, che finora si è dimostrata valida oltre ogni aspettativa e che riesce a trasmette tutta la passione per la scrittura dell'autrice. L'ho già scritto, ma lo ripeto, la qualità di questo romanzo, come il precedente è a livelli ottimi che riescono a stupire ed in questo caso ad unire letteralmente passato, presente e futuro dell'intera trama trasversale.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO




Saga R.I.G:
#1 - Radice (RECENSIONE)
#2 - Impianto
#3 - Germoglio
#0.5 - La nascita degli orfani (Racconto Prequel di prossima pubblicazione)

Titolo:  RADICE Autore:  LILIANA MARCHESI Editore:  SELF PUBLISHING Pagine:  210 Prezzo E-Book:  € 2,99 Genere:  ROMANCE DISTOPICO Se...


Titolo: RADICE
Autore: LILIANA MARCHESI
Editore: SELF PUBLISHING
Pagine: 210
Prezzo E-Book: € 2,99
Genere: ROMANCE DISTOPICO
Serie: R.I.G. #1


SINOSSI UFFICIALE:

Una Saga Distopica costruita sulla credenza secondo la quale l’uomo conosce e utilizza solamente una minima parte delle reali capacità del cervello.
Una Saga in cui cuore e mente si scontreranno in uno scenario di disordini, passioni, complotti e atti estremi.
Una storia che sconvolgerà le vostre menti!

Un mondo perfetto in cui non vi è posto per la criminalità.
Un Sistema impeccabile, il Mind, che ha saputo estirpare il marcio dalla società e donare a tutti una vita serena e tranquilla.
Certo, le differenze fra classi sociali ci sono ancora, ma a tutti è stata data l’opportunità di vivere con dignità.
Solo una piaga affligge l’umanità: le numerose ed inspiegabili morti neonatali alle quali nessuno sembra voler dare il giusto peso. Nessuno eccetto Kendall, che si ritroverà suo malgrado coinvolta nell’incredibile verità che si cela dietro a questi decessi.
In una fredda notte di Brooklyn, la vita di Kendall Green verrà sconvolta da un incontro inaspettato che le rivelerà l’esistenza degli Orfani, una fazione segreta che è riuscita a sottrarsi al controllo del Mind e che farà di tutto per far crollare quest’impero di menzogne.

"Ciò che ci rende unici è la libertà di essere noi stessi.
Se ci tolgono questo... è come se ci condannassero a vivere nell'ombra della morte."

LA MIA OPINIONE:

“Il travolgente inizio di una trilogia mozzafiato da non perdere!”
C'era una volta una giovane autrice che autopubblicò il suo primo libro e già all'apoca era evidente il talento e la passione per lo scrivere, quello che non mi aspettavo è che romanzo dopo romanzo Liliana Marchesi sia diventata una mente geniale nel panorama letterario del self con uno stile in continua evoluzione e storie in grado di far breccia anche nei lettori che credevano di aver letto tutto! L'originalità della trama si nota anche dalla sinossi ma una volta iniziato a leggere questo romanzo vi assicuro che sarà difficile smettere, si viene completamente conquistati da questo primo libro di una trilogia che promette grandi emozioni. Radice è infatti uno di quei libri che si iniziamo a leggere e che ci si ritrova a finire nel cuore della notte con la voglia di avere subito il seguito a disposizione; scritto in maniera splendida, senza sbavature, spazi vuoti o tempo anche solo per respirare. Una storia piena di adrenalina, romantica ed emozionante ambientata in un universo distopico costruito alla perfezione, un lavoro magistrale che segna a mio avviso una svolta e un'ulteriore crescita di una scrittrice che nulla ha da invidiare a penne ben più famose. Ogni informazione, ogni particolare sembra essere detto e scritto ad hoc, tenendo in sospeso da un evento all'altro il lettore fino ad arrivare ad un finale che lascia molta nostalgia ma che si rivela una conclusione perfetta di un inizio trilogia eccezionale. Molti sono gli elementi che compongono la storia, tutti intrecciati alla perfezione; romanticismo, azione, suspense e passione, personaggi incisivi e descritti in modo impeccabile ed una storia originale e fuori dagli schemi. Già tutto questo riesce a dare vita ad un romanzo meraviglioso, ciò che però lo rende realmente indimenticabile è quello che difficilmente si riesce ad esprimere a parole, l'impressione che oltre alla storia, alla bravura od ai personaggi l'autrice abbia voluto regalare una parte di sé, quel metterci il cuore e l'anima nello scrivere che riescono ad emozionare e a far riflettere rendendo imperdibile questa lettura!

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO




Saga R.I.G:
#1 - Radice
#2 - Impianto
#3 - Germoglio
#0.5 - La nascita degli orfani (Racconto Prequel di prossima pubblicazione)

Titolo: Lo Scrigno Di Adymair: La Saga Completa Autore:   Lucrezia Bertini / Snee Dronningen Editore: Self Publishing Pagine: 7...


Titolo: Lo Scrigno Di Adymair: La Saga Completa
Autore:  Lucrezia Bertini / Snee Dronningen
Editore: Self Publishing
Pagine: 776
Prezzo e-book: € 2,99
Prezzo cartaceo: € 20,79
Genere: Narrativa Fantasy

SINOSSI UFFICIALE:

C’erano una volta, in un mondo lontano, Conti e maghi, elfi e cavalieri. Ma anche cose davvero stupefacenti. Un uomo indossa gli occhiali. Un altro adopera un cannocchiale. Qualcuno preme un interruttore e la luce elettrica viene accesa per la prima volta. È la Confraternita la madre di queste novità. La Confraternita osteggia i privilegi di cui godono i nobili, esige la redistribuzione delle ricchezze e si oppone a ogni forma di disuguaglianza, inclusa quella garantita dalla magia; attraverso la tecnica e il progresso scientifico, persegue il bene dei più e dei deboli, e per questo è odiata e temuta. Un giorno, in una tranquilla cittadina costiera, due sorelle, Eirien e Finduen, sono testimoni dell’omicidio di un alto prelato dell’ordine. Non si tratta di un caso, tantomeno del gesto isolato di un oppositore. È solo la prima tappa di un grande disegno, l’inizio della lotta per impadronirsi del potere sconfinato di un antico nemico, il potere definitivo e assoluto, il potere la cui sola esistenza minaccia di distruggere tutto ciò che la Confraternita ha costruito nei secoli. Loro malgrado, Eirien, Finduen e i loro amici, il giovane mago Atelmor e il vecchio bibliotecario Pheswan, si troveranno trascinati in un conflitto che va molto al di là delle loro semplici vite. Tra alleati insospettabili e nemici inaspettati, tra maschere e raggiri, tradimenti e conversioni, invenzioni e rivelazioni, tra teaser e incantesimi, i nostri si troveranno a fronteggiare la desolante solitudine di compiere delle scelte, perché niente è come sembra e a nessuno sarà concesso di restare neutrale, almeno finché non verrà svelato il contenuto dello Scrigno di Adymair.

Titolo: I campi della fame e altri racconti Autore:   Domenico Flocco Editore: Self Publishing Pagine: 83 Prezzo e-book:  € 1,...


Titolo: I campi della fame e altri racconti
Autore:  Domenico Flocco
Editore: Self Publishing
Pagine: 83
Prezzo e-book: € 1,99
Prezzo cartaceo: € 8,99
Genere: Racconti

SINOSSI UFFICIALE:

“Dappertutto c’era un gridare di nomi. Uomini e donne che lanciavano oggetti, che poi capii essere pagnotte di pane, patate e piccoli fagotti fatti di stracci di cotone”. Era questa la situazione che, in quelli che i tarantini chiamarono “campi della fame” al termine della seconda guerra mondiale, trovavano i parenti dei prigionieri italiani quando portavano loro viveri per sfamarsi. Il primo dei racconti di questa raccolta, che ne dà il titolo, ci restituisce una storia recente dimenticata, quella dei campi di Taranto dove diecimila soldati furono rinchiusi in un vero e proprio lager messo su dagli anglo-americani nell'Italia liberata, nel cuore della Magna Grecia. Tutti i racconti della raccolta riportano alla luce pezzi d'un tempo tra le due guerre mondiali, o dell'immediato dopoguerra. Lo fanno con una narrativa che sebbene sia secca proietta immediatamente in un'atmosfera da tempi antichi, fiabesca, lenta al punto da permettere attraverso i vari personaggi il recupero di fatti, comportamenti, e sentimenti che sembra non ci appartengono più.

Tra recensioni ed estratti, personaggi della Vecchia e Nuova Era, portali e geografia di questo romanzo oltre che ad un'immancabile ...


Tra recensioni ed estratti, personaggi della Vecchia e Nuova Era, portali e geografia di questo romanzo oltre che ad un'immancabile intervista all'autrice, siamo arrivati alla sesta tappa del ricchissimo Blog Tour per l'uscita di Free.
Il calendario completo con tutti i link di riferimento lo troverete a fine articolo. 
Oggi parliamo dei due protagonisti che uniscono Nuova e Vecchia Era di questa avventura, due Viaggiatori nel tempo che sono anche l'anima del romanzo: Allistar/Rave e Free.
Prima però vi lascio con la scheda ufficiale!

Titolo: FREE
Autore:  MONICA LOMBARDI
Editore: EMMA BOOKS
Pagine: 306
Prezzo: € 4,99
Genere: ROMANCE SCI-FI
Serie: STARDUST #1


SINOSSI UFFICIALE:

È una notte come tante, a Portland, Oregon, nella Vecchia Era. Tra le ombre dei parchi e le strade poco trafficate si muovono una bambina che cerca l’impossibile, un poliziotto che rischia la vita e un uomo che non sa che cosa fare della sua. Tre persone che non si conoscono, il cui destino si intreccia per non sciogliersi più.

È notte anche a New London, nella Nuova Era. Allistar si trova in un luogo che non gli interessa, circondato da persone da cui si sente sempre più distante. Eppure è in una serata insignificante come quella che fa la scoperta che cambia il corso della sua vita. Un gioco che non è un gioco, una razza che sta cominciando a prepararsi alla guerra.

Free è un uomo, un amico, un ideale. È ciò che spinge un gruppo di Phys e Mepow a lottare per riscattare un pianeta spaccato in due razze diverse ma complementari. È la speranza di un futuro di pace.

Il primo libro di una serie imperdibile che vi trasporterà in un mondo nuovo eppure sempre uguale, che vi farà viaggiare nel tempo sulla scia dello Stardust, la polvere di stelle, a fianco di uomini e donne che non si danno per vinti, determinati a lottare oggi per vincere domani.

Serie Stardust:
#0 - L'Inizio (Racconto prequel Gratuito - LA RECENSIONE)
#0.5 - Sotto lo stesso cielo
(Racconto che riprende alcuni scorci più romantici dei personaggi delle novella L'inizio ed anticipa il romanzo Free. Lo potete leggere QUI)
#1 - Free (Romanzo)
# - A seguire almeno altri due romanzi


TRA NUOVA E VECCHIA ERA ALLISTAR/RAVE E FREE

Free ed Allistar/Rave non sono solo i protagonisti del romanzo, sono le voci narranti principali, la chiave di volta attorno a cui si sviluppano eventi e segreti, ma più di tutto sono la rappresentazione fatta a persone dello spirito del libro iniziale di questa serie. Loro sono i due personaggi trasversali che uniscono Nuova e Vecchia Era e che diventano metaforicamente dei simboli e degli ideali di speranza e di rinascita. Non occorre infatti leggere tra le righe per intravedere un mondo troppo reale e veritiero in questo romanzo, e' chiaro quindi che i due interpreti diventino le colonne portanti attorno a cui si plasma la storia, oltre ad essere affascinanti sono ambasciatori di messaggi inaspettati per uno scifi ma apprezzabili proprio per i loro caratteri ed i loro gesti da leggere su più livelli.

Allistar è un giovane Mepow della Nuova Era, crede che la pace si possa costruire intervenendo sul passato ed una volta giunto nella Vecchia Era diventa Rave, Leader dei Raven. Un personaggio complesso con molte responsabilità ed un bellissimo rapporto con la figlia speciale, un uomo segnato dal dolore e di cui si conosce poco ma da cui dipende il futuro delle due razze.

Free è ,non solo colui che dà il titolo al romanzo ovviamente, ma anche il protagonista della storia, il lettore lo conoscerà senza memoria del suo passato e scoprirà assieme a lui la sua unicità e molti dei motivi del conflitto in atto, è un personaggio descritto in modo magnifico che si scopre lentamente e che riserva di sicuro ancora molte sorprese.

Allistar e Free non sono solo il ponte che unisce le due ere e le razze Phys e Mepow, più che personalità di carta ed inchiostro diventano il cuore e l'anima del libro.

Se la mia opinione su questi due amici tanto diversi quanto complementari non vi ancora incuriositi abbastanza, vi lascio due piccoli estratti dal romanzo che li riguardano ed a seguire troverete la recensione di Free. Grazie a Raff di RFS per le bellissime immagini!

FREE


Sentì l’auto avvicinarsi prima di vederla – un SUV o un fuoristrada dal motore potente, non una berlina, pensò. Con una certezza che stupì lui per primo, seppe che si sarebbe accostata al marciapiede e che qualcuno sarebbe sceso per parlargli. Come se il suo cervello avesse a disposizione dei copioni a lui sconosciuti. I fari inondarono di luce l’asfalto al suo fianco, e solo allora si concesse il lusso di voltarsi. L’uomo che emerse dallo sportello del passeggero era vestito di nero, aveva corti capelli scuri, occhi grigi duri come il metallo e il naso un po’ storto. Free non era basso, ma il tizio lo superava di buoni dieci centimetri e aveva spalle proporzionate all’altezza. «Vorremmo che tu venissi con noi.» E io vorrei vincere alla lotteria, vivere in una villa con piscina invece che in un motel e sapere chi mi cambiava i pannolini da piccolo.

ALLISTAR – RAVE

I piedi lo stavano portando, quasi di loro iniziativa, nel luogo dove tutto era iniziato, nel luogo dove aveva lasciato un pezzo del suo cuore.

Lo stava facendo per cercare informazioni, si disse. Lei non era più lì, tornare dove il loro amore era nato non avrebbe cambiato le cose. 

No, non le avrebbe cambiate. Ma si sarebbe sentito più vicino a lei. E questo lo avrebbe fatto soffrire ancora di più. Forse, in quel momento, voleva soffrire. Per punirsi dei suoi errori.

All’incrocio svoltò a sinistra, come guidato da un navigatore interiore. Le falcate erano lunghe, i passi dei suoi anfibi echi ovattati sul marciapiede, la solitudine, in quella passeggiata notturna, un’amica silenziosa.


LA MIA OPINIONE:

“Un indimenticabile viaggio per riscrivere il futuro del mondo!”
Una storia con personaggi diversi, tutti descritti magnificamente, un romanzo corale fatto di mille emozioni in un saliscendi di scoperte e sentimenti in cui viene presentato un mondo dai tratti distopici e fantascientifici a dir poco accattivante: Free è questo ma non solo! Monica Lombardi si è messa alla prova con un genere diverso dal solito in un romance scifi molto articolato, complesso sia per costruzione della trama che per il mondo narrato, diviso in due razze diverse ma complementari tra loro, che ci narra di un futuro quasi possibile ed estremamente credibile. L'argomento time-travel non è semplice ma l'autrice riesce nell'impresa di renderlo chiaro ed accattivante ma soprattutto non banale; ad ogni capitolo gli eventi e gli intrecci si chiariscono, ad ogni salto temporale il lettore acquisisce elementi nuovi per amare la storia ed i suoi personaggi. In questo romanzo viaggi nel tempo, una guerra tra razze, brama di potere ed amore insieme a molti segreti svelati e molti ancora da svelare costituiscono solo alcuni dei temi tra cui, con grande maestria, la Lombardi riesce a destreggiarsi. La descrizione di un mondo di tecnologia e poteri psichici è piena di dettagli, di strutture sociali ed intrighi politici, tutto spiegato alla perfezione, senza mai cadere nell'eccesso di infodump tipico dei primi libri, ma anzi con una semplicità che rende la lettura ancora più accattivante. Lo stile impeccabile dell'autrice riesce ad adattarsi al genere a farlo vivere con una narrazione impeccabile sotto ogni punto di vista, semplice ed efficace. Il romanzo è composto da molti tasselli che all'inizio sembrano non collimare ma che con il proseguire della lettura diventano intrecci del destino costruiti alla perfezione in una narrazione quasi corale che inizia lentamente ma che già dopo poche pagine cattura il lettore, in una sensazione continua di vertigine e di colpi di scena. Un genere nuovo per una conosciuta autrice di romantic suspence ma una scommessa vinta che dimostra ancora una volta un grande talento che si trasforma in una storia che sicuramente non si dimentica.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO




Tappa 1 - Recensione del prequel
Tappa 2 - Recensione del prequel
Tappa 3 - Recensione in anteprima del romanzo
Tappa 4 - I Personaggi della Vecchia Era
Tappa 5 - Lo Stardust

© 2016 - 2012 Storie di notti senza luna di Eilan Moon.

All Rights Reserved. Tutti i diritti riservati.
Licenza Creative Commons Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia. La distribuzione del materiale presente su questo blog è vietata senza previa autorizzazione dell'autrice. Per questo scopo potete contattarla attraverso il modulo di contatto. Tutte le immagini presenti sul blog sono state reperite nel web e successivamente rielaborate, qualora l'utilizzo delle suddette violasse un qualsiasi copyright siete pregati di farcelo sapere al fine di rimuoverle immediatamente.
Grafica creata da Eilan Moon. Powered by Blogger.