Titolo:   L' ALCHIMISTA INNOMINATO Autore: ANONIMA STREGA Serie:  LIBRO CONCLUSIVO Editore: SELF AMAZON Pagine: 217 Prezzo E-Book:...

Recensione: L' ALCHIMISTA INNOMINATO

Titolo: L' ALCHIMISTA INNOMINATO
Autore: ANONIMA STREGA
Serie: LIBRO CONCLUSIVO
Editore: SELF AMAZON
Pagine: 217
Prezzo E-Book: € 1,99
Genere: ROMANCE/STORICO

SINOSSI UFFICIALE:

E se i promessi sposi fossero vissuti nella Firenze del Trecento?

Se Lucia fosse stata una filatrice a favore dei diritti delle lavoratrici?

Se l’Innominato si fosse dedicato alla ‘conversione’ del metallo in oro?

Firenze, 1348. La filatrice Lucia è promessa al lanaiolo Lorenzo de’ Tramaglini, ma il notaio ser Roderico ha scommesso che la sposerà. Nonostante il vantaggioso cambio di programma, Lucia oppone resistenza al progetto del notaio, che minaccia di screditarla agli occhi della legge a causa delle sue idee politiche. Per rinviare le nozze, Roderico organizza il rapimento della ragazza e chiede aiuto all’Innominato, un nobile despota che si nasconde nelle campagne di Fiesole grazie alla sua protezione, per la quale riceve in cambio favori di natura criminale. Nel frattempo, però, la vita isolata e gli studi stanno portando l’Innominato su un’altra strada. La crisi di coscienza e il conflitto con la prigioniera gli offrono spunto sulla ‘conversione’ del metallo in oro letta alla luce di una tradizione arrivata dalla via della seta: l’unione con la compagna predestinata per compiere insieme la Grande Opera, la trasformazione dell’energia sessuale nel corpo dell’adepto, per risalire all’armonia perduta. Ma questo non rientra nei piani di Roderico...

Potete trovare QUI alcuni estratti del romanzo.


LA MIA OPINIONE:

“Un attuale e appassionate rivisitazione di un classico senza tempo!”
Anonima Strega ancora una volta stupisce il lettore dimostrando una versatilità fuori dal comune, declinando il suo stile in modo versatile, intenso ed incisivo, donando modernità e ritmo ad un classico ma senza perdere di vista quei particolari che rendono la storia fedele a sé stessa, piccole informazioni, lo studio dell’epoca, riferimenti alla trama originale che disegnano un quadro innovativo ma coerente che non snatura l’opera. Ambientare un romanzo nella Firenze del 1300 non è semplice, sia per l’epoca complessa sia per il linguaggio in uso ma anche qui l’autrice riesce ad intrecciare magnificamente particolari storici ad una narrazione studiata nei minimi dettagli, evidente è lo studio e l’attenzione posta nello scrivere una storia potenzialmente rischiosa ma che si rivela una scommessa vinta. L’immaginario dell’autrice non solo ha riscritto un classico dando nuova vita ai personaggi, ma è riuscito a mettere in luce le ombre della storia, a spostare il punto di vista e a dare al lettore un nuovo Innominato e una nuova Lucia, protagonisti carismatici, dolci e ironici che fin da subito catturano l’interesse del lettore. Anonima strega da basi solide e conosciute non solo ha rivisitato una storia difficile ma è riuscita a farlo con personalità e con classe, intrecciando anche dei suoi caratteri peculiari che rendono il suo stile molto riconoscibile e di livello. Il canovaccio della trama appare molto fedele all’originale e i personaggi gli stessi, all’inizio del romanzo il lettore viene spiazzato, ci si aspetta di leggere una storia già sentita e ci si ritrova invece in un universo del tutto nuovo, in una visione alternativa che stupisce e che racchiude in sé anche un pizzico di magia, inerente a una disciplina affascinate e misteriosa come l’alchimia e al potere dell’unicità femminile. Al contrario di quello che si può pensare è più che evidente durante la lettura che l’autrice non ha voluto riscrivere un opera ma ha saputo e voluto con stile e personalità mettersi in gioco, scomponendo una storia conosciuta e rivisitandola in modo totalmente nuovo, senza la pretesa di volersi paragonare all’opera manzoniana e per questo,a mio avviso, la riuscita risulta ancora più valida e meritevole.


GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO




- Trilogia “Le spose della notte”
#1. LE SPOSE DELLA NOTTE
#2. LUNA DI NOTTE
#3. LA FINE DELLA NOTTE

- Spettabile Demone (QUI la recensione)

- Il diavolo e la strega (QUI la recensione)





© 2016 - 2012 Storie di notti senza luna di Eilan Moon.

All Rights Reserved. Tutti i diritti riservati.
Licenza Creative Commons Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia. La distribuzione del materiale presente su questo blog è vietata senza previa autorizzazione dell'autrice. Per questo scopo potete contattarla attraverso il modulo di contatto. Tutte le immagini presenti sul blog sono state reperite nel web e successivamente rielaborate, qualora l'utilizzo delle suddette violasse un qualsiasi copyright siete pregati di farcelo sapere al fine di rimuoverle immediatamente.
Grafica creata da Eilan Moon. Powered by Blogger.