Titolo: LUNA DI NOTTE Autore: ANONIMA STREGA Serie:  LE SPOSE DELLA NOTTE #2 Editore: SELF AMAZON Pagine: 211 Prezzo E-Book:  € 0,9...

Titolo: LUNA DI NOTTE
Autore: ANONIMA STREGA
Serie: LE SPOSE DELLA NOTTE #2
Editore: SELF AMAZON
Pagine: 211
Prezzo E-Book: € 0,99
Genere: URBAN FANTASY, PARANORMAL ROMANCE

SINOSSI UFFICIALE:

È possibile, senza magia, redimere il Male?
I maghi e le streghe che si sono scontrati nella notte del solstizio sono condannati dall’Alto Consiglio per aver agito in modo discutibile. A Dunia è imposta una pericolosa punizione esemplare: una Luna nella prigione magica con Elias. Qui, secondo le istruzioni di Jeremiah, affascinante membro del Consiglio legato alla Cabala, dovrà spingere il nemico a gettarsi nel burrone dell’oblio, per restituirlo alla comunità magica con tutti i suoi poteri e un’identità ripulita. La caverna è dominata da un’entità demoniaca che toglie ai prigionieri ogni possibilità di usare la magia, e che si dichiara intenzionata a proteggere Dunia, impedendole tuttavia di fuggire da quello che fino a quel momento pensava fosse il rivale peggiore. Ma quali sono le reali intenzioni del misterioso Jeremiah?

LA MIA OPINIONE:
“Il potere dei sentimenti è più forte della vera magia!”
Anonima Strega è un'autrice forse ancora poco conosciuta ma che si rivela romanzo dopo romanzo una continua sorpresa e si distingue per personalità e validità. I volumi di mezzo delle trilogie non sono mai semplici ma in questo caso una fervida fantasia ed una trama avvincente hanno fatto la differenza, non esagero se dico che Luna di notte è probabilmente uno dei seguiti più sorprendenti che abbia mai letto. Con stile personale, coinvolgente e poetico, evocativo ma con delle trovate frizzanti che danno alla storia il giusto ritmo, l'autrice è riuscita a declinare in modo originale la trama e dare vita ad un romanzo addirittura migliore del precedente. In questo volume si entra subito nel vivo del racconto, gli eventi precedenti vengono riassunti brevemente ma subito prendono una svolta imprevista che mette in discussione quello che il lettore credeva di aver capito. L'autrice riesce ad intessere una trama brillante grazie a dei personaggi che si evolvono e conquistano; tra passione e sentimenti, dialoghi ironici e momenti di tensione, destini imprevedibili e riferimenti magici gli eventi si svilupperanno in un perfetto intreccio di generi raccontato in modo visivo ed affascinante. Questo romanzo ha la rara capacità di dare potere alle parole che diventano mezzi efficaci per tramettere sentimenti e storie emozionando il lettore. Ottima anche la scelta di ambientare gran parte dei fatti in un unico e singolare ambiente, ci sono pochissimi protagonisti ma nonostante questo molti dei comprimari riescono ad essere conosciuti ed approfonditi seguendo l'evoluzione realistica e profonda dei due personaggi principali. Con pochissimi elementi ed un talento fuori dal comune l'autrice riesce a mantenere viva l'attenzione del lettore e ad incollarlo alle pagine con una storia coinvolgente e sentimenti struggenti, sentiti e combattuti a tal punto da sembrare tangibili, in un racconto ricco e denso in cui non manca però la parte leggera e divertente nei panni di un irresistibile custode. Un romanzo con una forte componente emotiva che colpisce nonostante abbia la leggerezza del sogno e dei personaggi di spessore che riescono a cogliere nel profondo le sfumature di una realtà magica resa reale e credibile. Non mancano certo le sorprese ed i colpi di genio dell'immaginifica fantasia dell'autrice che affascina il lettore fino alla fine e lo incuriosisce in attesa del volume conclusivo.


GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO

Titolo: LE SPOSE DELLA NOTTE Autore: ANONIMA STREGA Serie:  LE SPOSE DELLA NOTTE #1 Editore: SELF AMAZON Pagine: 214 Prezzo E-Book...

Titolo: LE SPOSE DELLA NOTTE
Autore: ANONIMA STREGA
Serie: LE SPOSE DELLA NOTTE #1
Editore: SELF AMAZON
Pagine: 214
Prezzo E-Book: € 0,99
Genere: URBAN FANTASY, PARANORMAL ROMANCE

SINOSSI UFFICIALE:

Notte di Halloween. Dunia sta festeggiando in un locale con le compagne della Congrega, quando una consorella viene misteriosamente uccisa. L’amico Sabisto, appartenete al credo esoterico della Loggia, protegge le streghe con un rito di magia sessuale, e le aiuta a indagare non solo sulla morte della consorella, ma anche su quella di tutti i compagni trucidati quella stessa notte. I loro cammini s’intrecciano con quelli di tre membri dell’oscura Cabala: il seducente Elias, l’ex confratello Ramòn e il mezzelfo Fulke. I maghi forniscono tre diverse versioni dei fatti. Secondo Elias è la Loggia che le sta manipolando per i suoi scopi; ma per Ramòn, che si dichiara doppiogiochista per proteggerle, la colpa è proprio di Elias, che ha in mente un progetto assolutista per portare avanti un unico credo. E poi c’è Fulke, che afferma di appartenere ai servizi segreti magici. Dunia potrà fidarsi di quest’uomo tanto arcano e bizzarro?

LA MIA OPINIONE:
“Un romanzo affascinante ed acuto sulla magia e sulla realtà.”
Anonima Strega si è sin da subito distinta nel panorama del fantasy per la sua scrittura intrigante ma soprattutto originale, con le radici profonde ed antiche del paganesimo riviste in chiave moderna e fantasiosa ed anche questo romanzo non fa eccezione. Una storia che inizia nella notte di Halloween/Samhain scritta ottimamente e che coinvolge il lettore in un gioco di dubbi e di misteri fin dalle prime pagine, con personaggi sicuramente apprezzabili, ben delineati, particolari ed al di fuori degli schemi classici a cui si è abituati. Impossibile prevedere durante la lettura l'andamento degli eventi delineati con grande realismo ed un pizzico di ironia, si parla di magia e di mondi fantastici ma è evidente la bravura di questa autrice che riesce a rendere reale il fantastico, credibile il magico e ad umanizzare personaggi non comuni con delle dinamiche interpersonali profonde e per nulla scontate. Il racconto è narrato in modo non lento ma riflessivo con i toni calmi e caldi come lo sono quelli del periodo autunnale in cui si ambienta la vicenda. Una lettura piena di riferimenti alla cultura magica stregonica, a tradizioni antiche pagane che si fondono alla perfezione con un pizzico di fantasy favolistico ed a molti misteri. Il punto di forza di questa autrice è riuscire a far conoscere un mondo a volte sconosciuto ed un po' sottovalutato anche ai non esperti di intrecciare verità e leggenda, fantasia e molto sentimento in un romanzo di una originalità unica. Proprio la particolarità della trama e della storia raccontata è uno dei punti distintivi dell'autrice che riesce a colpire per idee nuove e valide, per le verità non scontate ed una solida base di valori forti ed emozioni profonde. Storie diverse che si intrecciano tra loro, personaggi reali che tra confusione interiore, segreti ed equivoci riescono a raccontare molti lati di una trama piena di intrighi. E' evidente il talento di questa autrice con un fervida fantasia e tanta immaginazioni con ottime doti narrative in continua evoluzione che riesce nella difficile impresa di rendere un romanzo leggero intelligente e sagace.


GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO

Titolo: NON MERITO IL TUO AMORE Autore: SAMANTHA L'ILE Editore: SELF AMAZON Pagine: 235 Prezzo E-Book: € 2,99 Prezzo Brossura: €...

Titolo: NON MERITO IL TUO AMORE
Autore: SAMANTHA L'ILE
Editore: SELF AMAZON
Pagine: 235
Prezzo E-Book: € 2,99
Prezzo Brossura: € 9,36
Genere: ROMANCE

SINOSSI UFFICIALE:
Camilla è una donna piena di cicatrici interiori causate da un passato tragico, ma finge una parvenza di serenità per il bene dei suoi genitori. Per accontentarli, accetta di partire per una lunga vacanza in un paesino di montagna dove i pettegolezzi sono all'ordine del giorno e chiunque riceve presto un soprannome.
In una baita isolata alloggia un misterioso forestiero, ustionato dalla scarica di un fulmine, che in paese chiamano “Il Fulminato”. Camilla lo incontra lungo un sentiero dove, spaventata da un branco di lupi e dall'aspetto minaccioso dell’uomo, cade a precipizio. Lui la soccorre e Camilla capisce che Stefano, così si chiama il suo salvatore, non è affatto pericoloso ma un uomo ferito, dall'animo gentile. Attratti l’uno verso l’altra, iniziano a frequentarsi scatenando allo stesso tempo i pettegolezzi in paese e una passione incontenibile.
Una storia intensa e drammaticamente romantica che mette a nudo due anime ferite, certe di non meritare l’amore che li ha sopraffatti eppure incapaci di resistervi.


LA MIA OPINIONE:
“Un romanzo intimista ed emotivo, scritto con grande classe!”
Non merito il tuo amore è un romance emozionante e coraggioso, i protagonisti infatti non sono i classici stereotipi a cui ci ha abituato la letteratura di genere ma personaggi complessi ed assolutamente non scontati. Proprio l'approfondimento psicologico e l'emotività che emerge nel raccontare le loro storie difficili, in cui forse è difficile identificarsi ma che colpiscono il lettore, diventano il fulcro ed il cuore di questo suggestivo racconto. L'autrice dimostra una evidente maturità stilistica nel trattare tematiche non semplici con grande garbo in questo romanzo fluido e ben scritto che rivela la bravura e le potenzialità di una scrittrice in crescita ed in continua evoluzione. Personalmente ho trovato però che la trama e alcuni dialoghi risultino, per quanto emozionanti, a tratti troppo poco realistici, quasi costruiti in modo forzato; nonostante il romanzo sia molto godibile si nota un disequilibrio nell'intreccio tra finzione e realtà. La novella presenta alcuni risvolti drammatici nel passato dei personaggi e la bravura di questa autrice si nota anche nel riuscire ad emozionare in lettore raccontandoli in modo ottimo nonostante la complessità di eventi dolorosi e toccanti. Il passato della protagonista, in particolare, viene svelato per intero solo verso il finale e questo voler protrarre il mistero porta i suoi pensieri e le sue paure, per quanto ben trattate, a risultare forse un po' ripetitive. Nonostante dei tecnicismi perfezionabili il romanzo è una buonissima lettura emotiva ed emozionante sulle seconde possibilità, con una magnifica similitudine tra le ferite esteriori e quelle interiori che possono cambiare l'esistenza nel profondo e sui sentimenti forti ed incrollabili come quelli della famiglia e dell'amicizia. Quello che conta però per un lettore non sono i lati tecnici imperfetti, che con l'esperienza possono essere migliorati, ma una ben più rara capacità, quella di emozionare e commuovere, di trattare storie delicate coinvolgendolo e riuscendo a trasmettere tanta speranza e tutta la passione per lo scrivere in una storia intensa e per nulla scontata.


GIUDIZIO COMPLESSIVO:



E MEZZO = MOLTO BUONO

Titolo: UN NATALE PER RICOMINCIARE Autore: EVA PALUMBO Editore: TRISKELL EDIZIONI Pagine: 99 Prezzo E-Book: € 2,99 Genere: ROMANCE NA...

Titolo: UN NATALE PER RICOMINCIARE
Autore: EVA PALUMBO
Editore: TRISKELL EDIZIONI
Pagine: 99
Prezzo E-Book: € 2,99
Genere: ROMANCE NATALIZIO

SINOSSI UFFICIALE:
Amy, una libraia di Londra reduce da una terribile esperienza che l’ha portata a rivoluzionare completamente la sua vita, incontra per caso Justin, un famoso attore di Hollywood, in crisi professionale e alla ricerca di una strada per riprendere in mano la sua esistenza.

Nella magica atmosfera di una parte di Londra poco turistica, vestita a festa per l’imminente Natale, un forte sentimento nasce tra loro, ma Amy è dubbiosa, diffidente, teme la grande differenza tra i loro due mondi, vede poche prospettive per una loro relazione, e soprattutto è spaventata di soffrire ancora come in passato. Ha paura di aprire di nuovo il suo cuore all’amore, perciò, quando Justin le confessa di essersi innamorato di lei e le chiede di seguirlo negli Stati Uniti, Amy rinuncia a questa nuova possibilità che la vita sembra offrirle.

Sembra tutto finito tra loro, ma l’amore e il desiderio sono più forti della lontananza e delle differenze. Riuscirà Amy a superare la sua paura di innamorarsi di nuovo? Riuscirà a rimettere ancora tutto in gioco, per lasciarsi alle spalle il suo passato e ricominciare?


LA MIA OPINIONE:
“La magia di Oz in un dolcissimo romanzo d'amore natalizio!”
Questo è il classico romanzo di Natale, con atmosfera ad alto tasso di dolcezza e molti sentimenti, una storia d'amore dolce e tenera che parla di rinascita ideale per passare in piacevole compagnia una serata invernale. Il racconto è leggero e veloce, si viene completamente coinvolti dall'atmosfera della libreria per bambini della protagonista tanto da ricordare molto una famosa commedia di genere, molte sono a mio avviso le similitudini con C'è posta per te ma gestite bene ed in modo personale. Il protagonista maschile è quanto di più lontano dalla realtà si possa immaginare, ma coerente con un romanzo che ha il sapore della favola e racchiude in sé quello spirito natalizio del sogno e dei desideri realizzati. Il rapporto tra i protagonisti si evolve in fretta, in maniera semplice e pulita, e complice il clima del periodo festivo la conclusione è un bel happy ending, una rivisitazione moderna ed emozionante del classico sogno realizzato delle fiabe. La trama è piuttosto semplice e lineare, piena di riferimenti al mondo di Oz, un'ottima prova per un'autrice agli esordi che punta sulla freschezza con dialoghi pieni di brio e sui sentimenti con una storia d'amore tenera ed un racconto pervaso da molto buonismo ma senza risultare frivolo od esagerato. Un piccolo difetto è la volontà dell'autrice di ambientare la storia in un paese anglosassone, senza però approfondirne i dettagli ed anzi evidenziando dei particolari molto italiani nelle vicende. Nonostante dei piccoli dettagli perfettibili la lettura è intensa e coinvolgente, in poche pagine l'autrice ha saputo dipingere egregiamente una bella storia con dei sentimenti e dei personaggi ottimi. Questa novella è una quelle storie prevedibili, dolci ed emozionanti che sotto le feste assumono una loro connotazione confortevole e rassicurante, senza aver chissà che pretese e proprio per questo bella nel senso più vero del termine ed apprezzabile per la sua semplicità. Nel perfetto clima natalizio a volte la perfezione non conta, contano invece i sentimenti e le emozioni che una piccola novella riesce a donare anche solo per qualche ora, regalando a fine lettura un po' di serenità e di buon umore.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= OTTIMO




Titolo: RICETTE PER LA GIOIA Autore: SHARON GANNON Editore: EIFIS EDITORE Pagine: 346 Prezzo Brossura:  € 28,50 (Promo € 24,23) Genere...

Titolo: RICETTE PER LA GIOIA
Autore: SHARON GANNON
Editore: EIFIS EDITORE
Pagine: 346
Prezzo Brossura: € 28,50 (Promo € 24,23)
Genere: CUCINA VEG, ALIMENTAZIONE

SINOSSI UFFICIALE:
Più di 200 ricette vegane, per uno stile di vita amorevole, pieno di gratudine e, soprattutto, mai banale. Tante fotografie vi introdurranno ad un mondo colorato e pieno di vita. Questo libro vi dimostrerà che mangiar in maniera sana e gustosa, senza ingredienti di origine animale, è la cosa più semplice del mondo! Sharon Gannon vi delizierà con i suoi piatti colorati e pieni di amore, adatti ad ogni tipo di palato. Che siate vegani o semplicemente alla ricerca di qualcosa di nuovo questo libro è il libro che fa per voi!

Dal 1984, Jivamukti Yoga è stato sinonimo di un nuovo modo di vivere: in pace, salute e consapevolezza. Gli istruttori che si dedicano al metodo Jivamukti e al suo messaggio di gentilezza hanno ispirato una rivoluzione globale, complici anche l'atmosfera tranquilla e il lavoro di squadra, e più di tutti, il menù delizioso, abbondante alla caffetteria JivamukTea, colpiscono gli avventori che vengono stimolati a eliminare la carne e i prodotti caseari dalla loro alimentazione, senza sacrificarne il gusto. In questo libro, Sharon rivela il segreto che sta dietro il popolare menù della caffetteria, e mette in mostra la sua cucina con le ricette che ha preparato per la famiglia e gli amici per decenni, inclusi piatti come La Zuppa Cremosa di Funghi Selvatici, il Seitan al Rosmarino, e la Jambalaya di Sharon ispirata alla versione Messicana-Cajun, e naturalmente, la sua mousse al cioccolato.

LA MIA OPINIONE:
“Mangiare con amore e con gioia diventa un gesto magico!”
I libri di cucina, nonostante la facilità con cui si possano ad oggi reperire le ricette su internet, hanno un loro fascino senza tempo, se poi a dei piatti semplici e deliziosi si aggiunge l'esperienza di una personalità come Sharon Gannon si avrà un vero è proprio manuale di alimentazione sana, molto più che il semplice e classico ricettario. Oltre a centinaia di preparazione di ispirazione vegana il libro è corredato da un ampia introduzione che spiega magnificamente la filosofia del mangiare sano e dei piccoli grandi insegnamenti su come la pratica spirituale, o più in generale lo spirito, ed il cibo siano interconnessi profondamente. E' risaputo che siamo ciò che mangiamo ed in questo ricettario, anche se non viene utilizzata questa formula di uso comune, la consapevolezza di questo diventa la base per modificare il nostro approccio a ciò che si consuma; in ogni ingrediente ed in ogni gesto lo scopo, oltre a stimolare il nostro gusto, è quello di infondere gioia anche con il cibo. Le ricette presentate sono semplici e spiegate alla perfezione, non troverete piatti con ingredienti introvabili e le preparazioni sono realizzabili ed adatte sia a principianti che a cuochi esperti, le foto e la cura grafica sono un must di Eifis ed anche questo libro non si smentisce riuscendo a portare il lettore all'interno dell'atmosfera del JivamukTea Cafe di New York. Questo bel volume ha il potere di essere di ispirazione, di invogliare a provare una dopo l'altra le ricette descritte diventando un indispensabile alleato in cucina e un piccolo tesoro culinario. Quando i libri sono così ricchi di stile e di sostanza si potrebbe dire molto e al contempo non riuscire a rendere appieno quello che vi verrà trasmesso provando e dando una possibilità ad un testo che stupisce, che insegna a mangiare bene ma soprattutto a sorridere. Esistono moltissimi testi validi ma manuali come questo sono rari e sono un must have, non tanto per l'insegnamento a mangiare bene ma per insegnare a scegliere di essere felici e di divertirsi con dei piatti che diventeranno una vera illuminazione e parte della nostra cucina quotidiana. Se amate la cucina vegan ma anche se siete solo curiosi di provarla, o se volete impressionare con un regalo fuori dal comune durante le feste questo libro è pura bellezza per il corpo e l'anima, tutto da provare e da gustare!


GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO

Finalmente buone notizie sul versate "prossime pubblicazioni". Ho l'onore di annunciare a tutte le lettrici che sono innamo...


Finalmente buone notizie sul versate "prossime pubblicazioni". Ho l'onore di annunciare a tutte le lettrici che sono innamorate del misterioso Kurann, Shamnos, nato dall'abile penna di una delle autrici italiane migliori sulla piazza, M. J. Heron, che a fine Gennaio potremo leggere il romanzo che lo vedrà protagonista!
Avete capito bene! La De Agostini ha reso nota la data di pubblicazione e l'attrattiva copertina del nuovo romanzo della maestra italiana del paranormal romance. Vediamo i dettagli insieme.

Titolo: IMPURO
Autore: M. J. Heron
Prezzo: 12,90 € (disponibile anche in digitale a 1,99 €)
Editore: De Agostini
Genere: Paranormal Romance 
Serie: Implosion #3
Data di pubblicazione: 31 Gennaio 2016

Il conto alla rovescia è iniziato. Il Destino sta per compiersi. L’Antica Stirpe dei Kurann è in pericolo, uno dei più alti esponenti ha tradito la sua stessa famiglia per una sete di potere che gli ha corroso l’anima. Le mosse che ora compie sono perfide, sconcertanti. Qualcuno deve fermarlo prima che sia troppo tardi. Una decisione estrema riuscirà a bloccare l’avanzata delle tenebre? Chi sopravviverà allo scontro finale? Tra i Generali al servizio del Regens spicca Shamnos, il più spietato, un guerriero senza cuore. Lui non può permettersi distrazioni, soprattutto adesso che lo stato di massima allerta è una costante nel territorio dei kurann. Un nuovo arrivo a Firenze mescolerà le carte in tavola. Per Vanja quella che doveva essere solo una missione diventerà una questione personale: l’incontro tra lei e Shamnos aprirà le porte alla discesa nell’inferno del dubbio, l’equilibrio diventerà precario, il futuro apparirà come un grande punto interrogativo. La sola certezza è che l’amore si coniuga in molteplici declinazioni, alcune possono salvarti, altre ucciderti. E se quell’amore ti toglie il respiro, a cosa puoi aggrapparti per restare vivo?






La serie:
IMPLOSION (Implosion #1)
INSIDIA (Implosion #2)
IMPURO (Implosion #3)

Il terzo e ultimo capitolo della serie è già disponibile per la prenotazione, vi conviene approfittarne!



Carissimi lettori e lettrici, siamo giunti alla fine di questo 2015. Io e Penny abbiamo deciso di tirare le somme delle letture e di decre...


Carissimi lettori e lettrici, siamo giunti alla fine di questo 2015. Io e Penny abbiamo deciso di tirare le somme delle letture e di decretare, per noi, quali siano stati i romanzi migliori e che dovrebbero essere letti ASSOLUTAMENTE!
Quindi eccoci qui con un bel post riassuntivo delle nostre tre migliori letture, fateci sapere cosa ne pensate e quali sono stati i vostri libri preferiti di questo 2015 ormai in scadenza!

Le tre letture di Penny



Paper magician
di Charlie N. Holmberg

Prezzo Hardcover: € 14,90
Prezzo E-Book: € 4,99
Editore: Fanucci Editore
Pagine: 219
Titolo originale: The Paper Magician
Genere:  Fantasy

Trama:
Ceony Twill, giovane e talentuosa allieva dell’accademia di magia Tagis Praff, sta finalmente per cominciare l’apprendistato che la legherà per tutta la vita all’elemento magico che ha sempre desiderato. Eppure, contrariamente a quanto sognava, il suo destino non sarà scritto nel metallo ma sulla carta. Tra fogli che si animano dando vita a personaggi incredibili e storie fantastiche che la lasceranno a bocca aperta, toccherà allo stravagante mago Emery Thane convincerla delle qualità straordinarie di un elemento così delicato e allo stesso tempo prodigioso. Così, quando Lira, malvagia praticante di arti magiche proibite, priverà il maestro del suo cuore, Ceony per tenerlo in vita gliene confezionerà uno di carta, per poi volare sulle ali di un enorme aeroplanino all’inseguimento della perfida maga, verso un’avventura che porterà alla luce i ricordi più lontani e i segreti più taciuti, nascosti nell’angolo più remoto dell’anima.
Dalla penna di Charlie N. Holmberg, una fiaba emozionante e indimenticabile, che andrà dritto al cuore dei lettori di tutte le età!

Recensione:
Paper magician è un romanzo fuori dagli schemi, originale e magico nel senso più vero del termine. Si parla di magia in un mondo dai toni vagamente steampunk dell'Inghilterra vittoriana e la trama, di per sé, debbo dire che si rivela molto semplice e lineare. Quello che realmente stupisce e cattura in modo del tutto inaspettato arrivando all'anima del lettore è la narrazione che lo trasforma in fantasy che si legge d'un fiato e da cui non ci si riesce a staccare. I punti di forza del romanzo sono all'immaginifico ed originale ambientazione e la capacità narrativa dell'autrice, visiva e particolareggiata, ma senza risultare pesante, anzi è briosa e fresca piena di particolari interessanti, di piccole tessere che si vanno incastrando in un unico perfetto meccanismo narrativo. Il libro è il primo di una trilogia che si rivela a dir poco interessante se questo è solo l'inizio. Un universo insolito e magico, una storia dolce che incanta come un favola, raccontata con toni pacati ed evocativi al limite del poetico in cui non mancano però i colpi di scena e l'avventura. I personaggi, la storia e i sentimenti sono semplici e puri, il romanticismo dolce ed appena accennato, l'avventura magica con il giusto ritmo e le descrizioni a dir poco intense rendono la lettura tutto fuorché banale. Generi diversi ed emozioni sono intrecciati alla perfezione in un libro eclettico e magico, un po' come la carta con i suoi mille usi e misteri, un po' come la sua copertina che lo rappresenta magnificamente, lineare ma originale, evocativa e per nulla banale. In questa storia piena di sorprese l'incredibile diventa credibile, si parla di magia “classica” quella che a volte manca nei romanzi di genere senza esagerazioni ma descritta molto bene e con dovizia di particolari. La trama trasversale ed i personaggi sono solo introdotti anche se magnificamente, non c'è una conoscenza approfondita ma ancora tanto da leggere e da scoprire, è un primo passo in una saga che sicuramente vi appassionerà e di cui non vedrete l'ora di leggere il seguito!
“Il potere della carta e tutta la sua magia in un inizio ottimo di saga!”

The Paper Magician Trilogy:
#1 - The Paper Magician, 2014 (Paper Magician, 2015)
#2 - The Glass Magician, 2014
#3 - The Master Magician, 2015

MOTIVO: Un fantasy originale, adatto a tutte le età, senza esagerazioni o stereotipi di genere che lascia spazio alla magia  ed al suo fascino!


Da Quando Non Ci Sei
di Anouska Knight 

Prezzo Hardcover: € 10,90
Prezzo E-Book: € 6,99
Editore: Harlequin Mondadori
Titolo originale: Since you've been gone
Pagine: 396
Genere:  Romance contemporaneo

Trama:
Holly lavora in una pasticceria, chi meglio di lei potrebbe sapere che la vita è fatta a strati, proprio come una ricca torta? Ma a quanto pare non lo sa, e dopo la morte del marito si è rifugiata in una serena e pacata quotidianità, dedicandosi solo alla sorella e ai dolci. Finché un giorno, consegnando una torta, incontra l'enigmatico Ciaran Argyll. Le loro vite sono agli antipodi, ma l'attrazione non bada a certi dettagli. Lui le commissiona i dolci per una festa elegante che darà a casa propria, e Holly e il suo socio sono invitati, per poter incontrare un'altra cliente, interessata a ingaggiarli. Ciaran e Holly a quanto pare non riescono a stare lontani, nonostante i tabloid e un passato ingombrante per entrambi. Ma in fondo si può stare bene insieme anche se si è diversi come la panna e il cioccolato. 

Recensione:
Ad una prima lettura della trama questo romanzo potrebbe sembrare il classico libro romantico con l'accattivante ambientazione in una pasticceria ma questa volta la storia si rivelerà diversa dal solito, deliziosa quanto una torta al cioccolato ma con un cuore tenero ed amaro com'è la vita. Non fatevi quindi ingannare dalla quarta di copertina o dalla bellissima grafica che rappresenta solo una parte di uno straordinario esordio, una storia d'amore intrigante e molto romantica ma molto reale, una bellissima favola moderna che riuscirà a sorprendere il lettore e scaldargli il cuore. La trama potrebbe sembrare una favola ma, anche se la protagonista lavora tra torte e cupcake non ci saranno eccessi di zucchero, l'autrice è infatti riuscita a tessere una storia dolce ed amara rendendo reali e veritiere le vicende ed i protagonisti. Questa lettura è inaspettata e sorprendente per molti versi, con quel pizzico di ironia che dona brio alla storia ma profonda e piena di sentimento. Se esistesse la perfetta ricetta per un romanzo questo ne avrebbe tutti gli ingredienti, dalla storia intensa, all'amara realtà, la dolcezza dei sentimenti e delle vicende irresistibili con il giusta originalità il tutto scritto in modo scorrevole e coinvolgente. Una storia tutta da gustare e da leggere per sognare di viverla, un percorso sensoriale tra profumi e sapori, fatta di colori dalle tinte tenui e delicate ma con la forza dei sentimenti intensi. Molte sono le emozioni profonde che riuscirà a trasmettervi questa commedia romantica, perché se è vero che i romanzi hanno un minimo di potere su chi legge non potrete far altro che associalo ad un caldo abbraccio e ricordarlo con un dolce sorriso che vi accompagnerà per molto tempo. L'evoluzione della storia premetto che è piuttosto classica ma la qualità della trama, lo stile dell'autrice e l'eleganza nel trattare le cose belle e quelle dolorose della vita vi faranno innamorare fin da subito. Se credete nelle seconde possibilità e che l'amore sia il rimedio per i cuori spezzati è il romanzo che fa per voi e se non ci credete leggendo questo libro probabilmente cambierete opinione!
“Una romantica storia per ritrovare il coraggio di innamorarsi ancora!”

MOTIVO: Rappresenta quello che si vorrebbe in un bel romance, una storia conclusiva e leggera, dolce ma non frivola anzi molto realistica!



Alla fine dell'orizzonte
di Stella Bright 

Prezzo E-Book: € 2,99
Editore: Triskell Edizioni
Pagine: 97
Genere: Romance contemporaneo

Trama:
Una vacanza in Scozia, due giovani donne in cerca di avventura in un luogo che è il sogno di una vita. Destino, predestinazione, fortuna? Chissà. Fatto sta che faranno un incontro inaspettato. Due storie d’amore diverse, come diverse sono le personalità dei protagonisti, ma con lo stesso epilogo sullo sfondo dei suggestivi paesaggi di Scozia dove passato e presente sembrano confondersi

Recensione:
Questo romanzo che nella sua brevità riesce a sviluppare ottimamente sia le storie d'amore delle due protagoniste ed amiche che intraprendono un viaggio in Scozia, sia a dare uno spazio di rilievo, quasi vitale, alle descrizioni dei luoghi. Ho scritto spazio vitale perché il linguaggio quasi poetico usato dall'autrice nel raccontare le ambientazioni è il respiro del racconto, un anima antica che arriva diritta al cuore del lettore, che riesce a trasmettere tutto l'amore di Stella Bright per la Scozia. Al lettore sembrerà di essere sulle coste delle Highlands per quanto belle ed intense sono le scene descrittive dell'intero racconto, visive e piene di sentimento. Non parlo di emozioni dovute ad una storia d'amore, anche se non mancano assolutamente anzi le due storie sentimentali delle protagoniste sono assolutamente splendide, ma soprattutto delle emozioni di un luogo. L'autrice, che ho già avuto modo di apprezzare, ha un indiscusso talento nel narrare una storia coinvolgendo il lettore nel profondo, emozionandolo fin dalla prima pagina. Se però alla bravura aggiungiamo la passione per la scrittura ed un amore incondizionato verso la Scozia che emerge da ogni singola parola otteniamo questo piccolo gioiello di romanzo, Ogni termine ed ogni frase sembra avere un suo ruolo, scelto con cura per emozionare il lettore e per l'eco emotivo che riesce a trasmettere. I personaggi sono descritti alla perfezione e le storie parallele ed intrecciate tra loro, unite ad un pizzico di magia o all'intervento del destino arricchiscono ulteriormente una storia già di per sé ambientata in un luogo magico per definizione...ma forse neanche questo è un caso! Un intreccio di anime, di storie e di sensazioni, una storia che scorre veloce fra un sorriso ed un sospiro; questo romanzo è fatto di piccoli gesti, di emozioni e di impressioni più che da dialoghi o fatti, una lettura particolare ma intensa e profonda, commovente e piena d'amore nel senso più vero del termine.
“alla fine dell'orizzonte... dove tutto inizia!”

MOTIVO: Un racconto breve ma che riesce a farsi ricordare, si potrebbe definire un "comfort read", una lettura appagante e confortevole!



Le tre letture di Eilan


TITOLO ITALIANO: DOCTOR SLEEP (THE SHINING #2)
AUTORE: STEPHEN KING
EDITORE: SPERLING & KUPFER
PAGINE: 516
PREZZO: 13,00€
SINOSSI UFFICIALE:
Perseguitato dalle visioni provocate dallo shining, la luccicanza, il dono maledetto con il quale è nato, e dai fantasmi dei vecchi ospiti dell’Overlook Hotel dove ha trascorso un terribile inverno da bambino, Dan ha continuato a vagabondare per decenni. Una disperata vita on the road per liberarsi da un’eredità paterna fatta di alcolismo, violenza e depressione. Oggi, finalmente, è riuscito a mettere radici in una piccola città del New Hampshire, dove ha trovato un gruppo di amici in grado di aiutarlo e un lavoro nell’ospizio in cui quel che resta della sua luccicanza regala agli anziani pazienti l’indispensabile conforto finale. Aiutato da un gatto capace di prevedere il futuro, Torrance diventa Doctor Sleep, il Dottor Sonno. Poi Dan incontra l’evanescente Abra Stone, il cui incredibile dono, la luccicanza più abbagliante di tutti i tempi, riporta in vita i demoni di Dan e lo spinge a ingaggiare una poderosa battaglia per salvare l’esistenza e l’anima della ragazzina. Sulle superstrade d’America, infatti, i membri del Vero Nodo viaggiano in cerca di cibo. Hanno un aspetto inoffensivo: non più giovani, indossano abiti dimessi e sono perennemente in viaggio sui loro camper scassati. Ma come intuisce Dan Torrance, e come imparerà presto a sue spese la piccola Abra, si tratta in realtà di esseri quasi immortali che si nutrono proprio del calore dello shining.

LA RECENSIONE:

Seguito di Shining, Doctor Sleep è un romanzo di sentimenti, crescita personale e legami famigliari. Stephen King crea qualcosa che non è degno del seguito di uno dei suoi romanzi più famosi, lo supera, a mio parere.
Doctor Sleep mi è piaciuto più del primo. La prima parte della narrazione ci racconta un Danny Torrance cresciuto, ma solo fisicamente. Infatti egli è immaturo, inaffidabile e possiede la tara di famiglia che il padre gli ha regalato: l’alcolismo. Potrà avere rivalsa? Su questa domanda si basa l’intero plot del romanzo e la risposta la troveremo solo al termine della lettura. Se all’inizio Dan può sembrare un antieroe, con il susseguirsi dei capitoli crescerà, si trasformerà nell’uomo che voleva essere e la sua vita si mescolerà a quella di una neonata, Abra, che ha il dono della luccicanza e che è, a tutti gli effetti, il destino del protagonista, quel fato per il quale era nato e che lo ricondurrà, suo malgrado, all’Overlook Hotel, il centro di tutto dove ogni cosa troverà il proprio posto e dove l’esistenza del piccolo Danny Torrance, ormai uomo, era destinata a ripercorrere l’orrore di un tempo.
I passi emozionanti sono moltissimi e anche quelli che vi commuoveranno; se siete sensibili come me, vi ritroverete anche a versare qualche lacrimuccia. Non potrete evitare di affezionarsi a Dan, come avevate fatto in Shining, e ad Abra, che crescerà e diventerà un’adolescente dai grandi poteri, maggiori di quelli del protagonista, ma anche lei è vittima dei propri demoni e dimostrerà di non aver pietà per coloro che uccidono innocenti in nome della loro esistenza a discapito di tutti gli altri. Abra è molto più oscura di quanto si creda all’inizio, nel senso che non teme di sporcarsi le mani pur di proteggere coloro che ama.
La maturazione che Dan compie durante l’intero romanzo è parallela alla scoperta da parte di Abra della propria forza e anche di quanto questo suo immenso potere possa corromperla correndo il rischio di divenire ciò che stava combattendo. Il fantasma del lato oscuro di ogni essere umano si mostra bene in questa giovane, ma grazie al proprio maestro ed esperto di luccicanza forse riuscirà a rimanere innocente. Forse…
Verità inimmaginabili verranno svelate e legami famigliari si rafforzeranno sino a divenire l’unica ragione di vita per tutti i personaggi del libro. Dan, soprannominato Doctor Sleep perché donava la pace a coloro che stavano per morire, rappresenta l’esatto opposto del padre e riuscirà a porre fine, come il cerchio che in ultimo si chiude, non solo ai mostri del Vero Nodo, ma anche alle torture dell’animo umano,  suo e quello di un personaggio che lo stava aspettando ancora dove giaceva addormentato l’Hotel dei suoi incubi.
Un’opera inimitabile, da leggere per diletto, ma da comprendere sino in fondo affinché ci lasci qualcosa di più di una storia dell’orrore e del paranormale.

MOTIVO: Doctor Sleep è il tassello mancante della storia di Danny Torrance, dove ogni avvenimento compie giri lunghi per poi ritornare sempre all'Overlook Hotel. Una storia sublime di sentimenti e rivalsa.


TITOLO ITALIANO: LE AVVENTURE DI BENNY IMURA (Cronache zombie #1)
AUTORE: JONATHAN MACBERRY
EDITORE: MULTIPLAYER  EDIZIONI
PAGINE: 448
PREZZO: 14,90€ (disponibile anche in formato digitale)
SINOSSI UFFICIALE:
Nell’America post-apocalittica infestata dagli Zombie dove Benny Imura vive, ogni adolescente deve trovarsi un lavoro al compimento del quindicesimo anno di età, o dimezzare per sempre la propria razione quotidiana di cibo. Benny, però, non è interessato a portare avanti il business di famiglia, ma non ha scelta visti i precedenti fallimenti lavorativi; così accetta di diventare un cacciatore di zombie come quel vigliacco di Tom, il suo fratellastro.
Il ragazzo si addentra nella desolata Rot & Ruin, il territorio in cui sono confinati gli zombie, con riluttanza, convinto di svolgere un lavoro noioso e pressoché inutile… prima di imbattersi in un terra senza dio, che gli aprirà gli occhi su un mondo totalmente diverso dalla vita a cui era abituato.
Conoscerà il suo passato, i lati nascosti della personalità di Tom e il motivo per cui viene considerato da tutti come un eroe: perché là fuori, lontano dalle recinzioni del fortilizio, le distese aride di Rot & Ruin pullulano di rinnegati assassini a caccia di adolescenti, di segreti mortali, di zombie e di bellezze cresciute nelle oscurità del tempo.
Rot & Ruin è molto più che un deserto senza vita.

LA RECENSIONE:

Primo romanzo della serie, famosa in America, di Jonathan Maberry, vincitore  del prestigioso Bram Stoker Award, che ha per protagonista una visione post- apocalittica del mondo dove gli zombie -chiamati zom- sono i nuovi padroni del pianeta. Questo libro è senza dubbio un horror con sfumature distopiche, ma quello che credevo di trovarmi davanti non è ciò che ho poi letto sul serio. Mi sono ritrovata commossa e con le lacrime trattenute sul bordo degli occhi per la profondità delle emozioni e dell’argomento perché gli zombie raccontati da Jonathan Maberry non sono le creature di The Walking Dead o, per esserci più precisi, non vengono rappresentati nel medesimo modo. Gli zom sono persone morte che si sono risvegliate, hanno fame di vita e assalgono i vivi per cibarsi di loro. Ciò che colpisce di questi esseri è che vengono descritti attraverso gli occhi del co-protagonista Tom Imura, fratello maggiore di Benny, che pone di fronte al lettore la pura realtà: prima della trasformazione erano delle persone, mariti, mogli, figli, padri, fratelli o sorelle di qualcuno. La visione del ragazzo colpisce in faccia come uno schiaffo e fa male. Ci si ritrova a provare pietà e compassione per questi esseri vuoti dentro, che vagano soli nella landa desolata di Rot e Ruin, involucri putridi di ciò che un tempo era vita.
Benny ha quindici anni e deve fare una scelta importante: trovare un lavoro per poter godere delle razioni di cibo che la città fornisce a tutti gli abitanti. Dopo diversi tentativi andati male, decide di seguire le orme del fratello Tom, anche se la considerazione che ha di lui è molto bassa. Infatti il ragazzino è convinto che Tom, cacciatore di zom, sia un codardo perché ha abbandonato la madre e il padre durante i terribili avvenimenti della Prima Notte- quando il morbo ha iniziato a trasformare le persone in zombie- per scappare con il fratellino lontano dall’orrore. Presto si renderà conto di aver sbagliato tutto, di essere stato superficiale. I cacciatori di zombie che lui considerava i personaggi più tosti di tutta Ruin si riveleranno ai suoi occhi per quello che sono in realtà e la scoperta gli farà molto male. Dovrà combattere al fianco del ritrovato fratello una guerra infida, non contro gli esseri carnivori che popolano Ruin, bensì contro i demoni peggiori che esistano: gli esseri umani. I due fratelli Imura perderanno molto in questa guerra, Tom una cara amica e Benny la sua innocenza e la sua ingenuità. Insieme affronteranno l’esterno, il mondo fuori dalla recinzione entro la quale si mantiene ancora una parvenza di normalità, il tutto per difendere le persone a cui tengono e per portare giustizia in un luogo dove la giustizia non esiste più.
Un libro da divorare d’un fiato, interessante, coinvolgente e dalle tinte forti che lascia il segno e fa riflettere sulla natura umana. I personaggi entrano nel sangue e non si possono dimenticare, in particolare Tom Imura e Lost Girl che danno forma alla drammaticità del worldbuilding e della trama.

MOTIVO: Le avventure di Benny Imura ti entrano nel sangue e ti innamori di tutti i personaggi perché questo autore è il maestro dei romanzi post-apocalittici.


TITOLO ITALIANO: THE QUEEN OF THE TEARLING (The Queen of the Tearling #1)
AUTORE: ERIKA JOHANSEN
EDITORE: MULTIPLAYER  EDIZIONI
PAGINE: 387
PREZZO: 19,00€ (disponibile anche in formato digitale)
SINOSSI UFFICIALE:
Il giorno del suo diciannovesimo compleanno la principessa Kelsea Raleigh Glynn, cresciuta in esilio, intraprende un pericoloso viaggio alla volta del castello in cui è nata per riprendersi il trono che le spetta di diritto. Kelsea è una ragazza determinata che adora leggere e imparare e che somiglia ben poco a sua madre, la fatua e frivola regina Elyssa. Kelsea sarà pure inesperta, ma non è indifesa: al collo porta lo zaffiro di Tearling, un gioiello dagli immensi poteri magici, ed è accompagnata dalla Guardia della Regina, un gruppo scelto di coraggiosi cavalieri guidato dall’enigmatico e fedele Lazarus.
Kelsea avrà bisogno di tutti loro per sopravvivere alla cabala di nemici che cercherà di impedire la sua incoronazione con ogni mezzo, da sicari dai mantelli cremisi a tremendi incantesimi di sangue.
Nonostante il suo sangue reale, Kelsea è ancora una giovane piena di insicurezze, una bambina chiamata a guidare un popolo e un regno dei quali non sa praticamente nulla. Quello che scoprirà nella capitale, però, cambierà tutto, mettendola di fronte a orrori inimmaginabili. Sarà un gesto semplice quanto audace a gettare il regno nel caos, scatenando la vendetta della tirannica sovrana della vicina Mortmesne: la Regina Rossa, una strega posseduta dalla magia oscura. Kelsea dovrà scoprire di chi fidarsi tra i suoi servitori, i nobili di corte e le sue stesse guardie del corpo.
La sua missione per salvare il regno e compiere il suo destino è appena cominciata: Kelsea dovrà affrontare un viaggio alla scoperta di sé stessa e una prova del fuoco che la faranno diventare una leggenda… se solo riuscirà a sopravvivere.

LA RECENSIONE:

La lettura migliore di quest’anno. Ci troviamo davanti un romanzo distopico, high fantasy, fantasy medievale e di crescita personale.
The Queen of the Tearling è i suoi personaggi, sono proprio loro che rendono questo romanzo tanto intenso e carismatico. In particolare la protagonista conquista i cuori dei lettori con la sua voglia di mettersi in gioco e con il suo fortissimo senso di giustizia e di onore. Nonostante Kelsea sia davvero molto giovane, ha solo diciannove anni, non ci si ritrova a leggere una storiella adolescenziale bensì un libro maturo, dai risvolti oscuri e cruenti che conquista e non lascia il tempo di fermarsi a prendere ossigeno. La narrazione dovrebbe essere lenta, tipica dei romanzi di questo genere, invece non è così o per lo meno non la si percepisce in questo modo perché il Wordbuilding avviene all’interno della storia un passo alla volta e ci si ritrova dentro il mondo immaginario fondato da William Tear che si è lasciato alle spalle la tecnologia della Terra e ha fondato una nuova civiltà dopo “Il Passaggio”. Proprio questo è il punto che conduce verso la visione distopica del futuro narrato da Erika Johansen in quest’opera dove la nuova società è retrocessa al periodo del Medioevo: cultura di bassa elevazione e per il ceto più povero quasi completamente assente, le comodità base su cui si basa la nostra vita sono state cancellate ma la magia dei mondi fantasy è viva e lotta al fianco dell’erede al trono e della sua nemica. Ci si ritrova catapultati nel Tearling senza rendersene conto e non si riesce più a scappare.
Kelsea non è una bellezza divina, è una ragazza del tutto normale e proprio per questa ragione è facile immedesimarsi in lei e ritrovarsi in quei pensieri critici su se stessa, il suo desiderio bruciante di essere una regina che porterà pace e giustizia nel Tearling dove, al tempo del suo rientro a Nuova Londra, la vita è particolarmente dura e terribile per i poveri e le oppressioni sono all’ordine del giorno.  Facciamo la conoscenza della causa di tutta questa sofferenza  quasi subito ed è l’incarnazione dell’egoismo e della malvagità e porta il nome di Regina Rossa, la sovrana del Mortmesne. Ma ben presto ci rendiamo conto che non è solo l’operato di questa donna crudele ad aver rovinato il mondo distopico di Erika Johansen bensì una concomitanza di eventi e personaggi perché, sebbene questa donna incarni la tipologia del cattivo per eccellenza, non è la sola ad aver contribuito a tutta quella miseria di spirito e di realtà. La madre di Kelsea stessa, la Regina Elyssa, non ha brillato per giustizia e tutti i nobili del Tearling hanno tratto giovamento dal patto stipulato con il nemico. La Chiesa stessa si è macchiata del sangue di innocenti deportati come schiavi verso il Mortmesne come pagamento di una pace effimera. La nostra protagonista lotterà con le unghie e i denti perché tutto questo finisca e al suo fianco avrà un gruppo di guerrieri legati da un patto d’onore: la Guardia della Regina. Però la giovane Kelsea dovrà conquistare la fiducia e il rispetto di questi uomini coraggiosi, anche questa sarà per lei una dura battaglia. Per lei che non è frivola come la madre, lei che è pronta a combattere al fianco delle sue guardie e che per prima si metterà in gioco rischiando la propria vita in varie occasioni, non sarà facile entrare nelle menti e nei cuori di questi combattenti che sono disillusi dalla nobiltà e non si fidano di nessuno, forse nemmeno di lei. La protagonista, proprio per queste caratteristiche mi ha rammentato la Regina Elisabetta I di Inghilterra, non so se l’autrice l’abbia descritta così a questo scopo, ma sembra davvero un omaggio a questa donna dal carattere duro e coraggioso pronta a tutto per il proprio paese.
Se l’erede al trono dona profondità alla storia, la rende riflessiva e ci permette di crescere nelle decisioni e nelle azioni insieme a lei, l’altro personaggio che colma queste pagine di mistero, forza e determinazione è il Comandante della Guardia della Regina: Lazarus, soprannominato Mazza Chiodata. Lazarus è un personaggio dotato di un tale carisma da colmare le pagine, riempirle e renderle afrodisiache, si attende la sua entrata in scena con avidità perché si vuole scoprire di più su di lui, sul suo passato e su quel cuore passionale che tiene ben celato all’interno dell’armatura di Guardia della Regina. Se all’esterno si mostra duro, freddo e calcolatore, serba dentro di sé un cuore carico di buoni sentimenti, affetto e passione in tutte le sue forme anche quella più distruttiva. Mazza Chiodata non perdona e lascia che i suoi sentimenti lo portino a compiere atti violenti, ma il tutto sempre nel nome di una giustizia che sente propria e della fedeltà per la sua amata Regina che ha saputo, scena dopo scena, conquistare il suo rispetto e il suo sincero affetto. Lazarus e Kelsea hanno obiettivi comuni e insieme sono davvero invincibili.
I personaggi che rendono la lettura unica e indimenticabile sono davvero molti e non posso trattarli tutti in questo contesto, ma desidero sottolineare che dopo aver terminato The Queen of the Tearling mi sono sentita orfana e l’attesa per il secondo capitolo della trilogia è davvero insopportabile. Una lettura che non potete farvi mancare!

MOTIVO: The Queen of the Tearling è una miscela esplosiva di diversi generi: distopico, high fantasy, fantasy medievale e di formazione. I personaggi rendono questo romanzo intenso e carismatico.



Allora, cosa ne pensate di questi meravigliosi sei romanzi? Li avete letti oppure ancora non li avete assaporati? Lasciateci un commento con le vostre migliori letture!


Titolo: LOST SOUL Autore: VERONICA SCALMAZZI Editore:  SELF AMAZON Pagine: 152 Prezzo E-Book: € 0,99 (in promozione) Genere: ROMANCE ...

Titolo: LOST SOUL
Autore: VERONICA SCALMAZZI
Editore: SELF AMAZON
Pagine: 152
Prezzo E-Book: € 0,99 (in promozione)
Genere: ROMANCE

SINOSSI UFFICIALE:
Ian Crofford non esiste più.
Un ubriaco al volante gli ha portato via la sua Susan e la loro piccola Lucy, strappandogli per sempre la sua unica ragione di vita.
Ora vivere è diventato insopportabile, ciò che resta di lui è solo un uomo invisibile che sopravvive dilaniato da un dolore che fa sempre più male.
Hope Sullivan ama la vita, esiste.
I giorni bui appartengono al passato. Vivere a pieno il mondo che la circonda è diventato il suo unico scopo.
Ma cosa succede quando un'anima persa, dagli occhi blu come il mare in tempesta, incontra un angelo dai capelli rossi?
Un filo invisibile li lega. Un filo che li porterà ad andare oltre l'apparenza, a cercarsi e perdersi l'uno nell'altro.
Ma a quale prezzo? E se i demoni del passato nascondessero una verità troppo grande da sopportare?

LOST SOUL è una storia di dolore e tormento, dove il destino giocherà la sua ultima carta: quella dell'amore. Un amore alla ricerca di un nuovo domani, sguardo dopo sguardo... battito dopo battito.

LA MIA OPINIONE:
“L'intreccio del destino in un'intensa storia di amore e vita!”
L'idea di base di questo romanzo è originale ed insolita, parte delle tematiche trattate sono complesse e dolorose ma un grande merito va all'autrice che ha saputo raccontarle con garbo e molta delicatezza. Momenti intensi e poetici si intrecciano a sentimenti ed emozioni che riescono a colpire il lettore grazie anche ad uno stile molto corretto e fluido che non appesantisce delle vicende non semplici da intrecciare in una storia. Parte della trama e del disegno del destino è però intuibile sin dal principio, sebbene la storia sia sviluppata in modo che le informazioni vengano divulgate solo al momento opportuno. L'autrice non si dilunga in spiegazioni, lascia che siano le emozioni dei protagonisti a parlare ed a toccare nel profondo chi legge coinvolgendolo nelle vicende. Lost Soul è un romanzo che dà prova della bravura dell'autrice, una storia coraggiosa per le tematiche trattate complesse che donano ad un romanzo con il chiaro intreccio di una favola uno spessore inusuale. Quello che colpisce, più della trama o dei personaggi, è l'intensità dei sentimenti, alcuni così sentiti e personali in cui è difficile, se non impossibile, identificarsi ma raccontati in maniera sorprendentemente reale tanto da toccare delle corde profonde del cuore. Personalmente però avrei preferito un maggior approfondimento di alcuni lati dei protagonisti o di alcuni aspetti del racconto un po' stereotipati, a tratti e soprattutto sul finale si ha l'impressione che tutto avvenga in modo un po' troppo semplicistico. Da un lato l'approfondimento emotivo è ottimo come l'intento di dare vita ad un romanzo con spessore nonostante i chiari riferimenti alla favola ed è innegabile il potenziale di questa autrice, dall'altro però in alcuni punti il romanzo sembra avere delle parti meno solide; come alcuni sviluppi troppo veloci ed approssimativi o delle ripetizioni descrittive che ritornano troppo spesso nella lettura. Questo non è un romanzo perfetto ma nonostante le piccole pecche riesce nel difficile intento di emozionare il lettore con momenti dolci e toccanti. In ogni riga si nota che l'autrice è riuscita a mettere del proprio nella scrittura dando vita ad una storia senza eccessi che parla di speranza e di amore ma anche di destino e di rinascita.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= OTTIMO




Titolo: ALLY ROSE - LA QUINTA VITTIMA Autore: MORGAN CAVENDISH Serie: REDROCK'S MURDERS #1 Editore:  SELF AMAZON Pagine: 337 Pr...

Titolo: ALLY ROSE - LA QUINTA VITTIMA
Autore: MORGAN CAVENDISH
Serie: REDROCK'S MURDERS #1
Editore: SELF AMAZON
Pagine: 337
Prezzo E-Book: € 2,99
Prezzo Brossura: € 12,99
Genere: THRILLER SOPRANNATURALE

SINOSSI UFFICIALE:
Redrock Bay, Nova Scotia. Una serie di brutali omicidi macchia di sangue le strade della città. La polizia brancola nel buio e l’Ispettore Alicia Rosslyn McPharson, contro la volontà del suo Capitano, si affida all’aiuto di una medium: un’altra vittima sarebbe dovuta morire quella stessa notte. Qualcosa, però, non va come previsto. Una donna viene uccisa, ma non è quella designata dalla veggente. Alicia, coinvolta in prima persona nella vicenda, viene così catapultata in un mondo spaventoso che le sconvolgerà la vita, popolato da creature sovrannaturali di cui ignorava l’esistenza.
Dopo essere scomparsa per un anno senza lasciare traccia, torna dalla sua famiglia e dai suoi colleghi completamente cambiata e pronta a catturare il misterioso assassino che, nel frattempo, è tornato a uccidere. Affiancata nelle indagini da due ambigui vampiri bicentenari, da un detective privato, da una medium e da un ex partner rissoso, Alicia dovrà combattere per impedire che le strane morti continuino a susseguirsi. La lotta contro il tempo si farà serrata e, mentre il collegamento tra le uccisioni stenterà ad apparire, la protagonista dovrà districarsi tra vaghi sospetti, prove inconsistenti, amori pericolosi e rapporti perduti, tra magia, sangue e mistero fino ad una inaspettata conclusione.

Fino a che punto puoi resistere quando il mondo intorno a te cade a pezzi e tutto quello a cui avevi creduto fino a quel momento viene messo in discussione? Un avvincente thriller sovrannaturale in cui tutti mentono e niente è come sembra.

LA MIA OPINIONE:
“Un originale intrigo paranormale pieno di misteri ed emozioni!”
Il mondo dei self è sterminato, si può trovare realmente di tutto, dai romanzi su cui si avrebbe da discutere ai piccoli capolavori, dei libri di cui si parla poco magari ma che si rivelano una sorpresa anche, e soprattutto, per chi legge molto. Ally Rose è proprio questo, una bellissima sorpresa nella miriade di pubblicazione standardizzate, con una trama thriller mistery che si intreccia al classico fantasy che riesce a trasmettere tutta la passione e lo stile personale di un'autrice. Quello che colpisce il lettore è la struttura della trama, studiata alla perfezione per intreccio e piccoli particolari fino ad arrivare all'ineccepibile caratterizzazione dei personaggi. Morgan Cavendish ha dato un esempio brillante di come soprannaturale e thriller investigativo possano convivere alla perfezione dando vita ad una storia coinvolgente e riuscita in cui non manca nemmeno un pizzico di romance. L'idea del romanzo è nata da un vecchio gdr testuale, si è evoluta con il tempo ed arricchita ma i riferimenti più o meno noti sono rimasti tra le righe ed anche questo è uno dei lati positivi del libro di cui l'autrice all'inizio spiega il percorso e lo sviluppo di trama e protagonisti. Il vero grande pregio di questo romanzo però è l'originalità, il non volersi adeguare a mode imposte ma avere il coraggio di portare sulle pagine una storia ricca di elementi, senza stereotipi, con un intreccio di generi fuori dal comune ed ottimamente sviluppato. La mitologia classica dei vampiri viene rivisitata in modo intrigante ed estremamente attuale, un mondo fatto di rigide regole ma anche di intrighi e di molti misteri, con toni cupi ed emozioni che colpiscono il lettore e lo coinvolgono nelle vicende come solo i migliori thriller riescono a fare. Ci si appassiona ai personaggi e alle loro vite grazie allo stile narrativo scorrevole e semplice ma che denota molta attenzione ai dettagli ed una maturità stilistica degna di nota. Tutto il romanzo è costruito con il giusto ritmo rivelandosi una bella lettura per nulla scontata; molti sono gli indizi che compongono questo intreccio ma è impossibile prevedere come si evolveranno gli eventi, tutto viene spiegato al momento opportuno e date le premesse ottime ed il colpo di scena del finale non resta che attendere con curiosità il volume conclusivo.


GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO

Titolo: OVERPAST Autore: MORGAN CAVENDISH Serie:  REDROCK'S MURDERS #EXTRA Editore:  SELF AMAZON Pagine: 28 Prezzo E-Book: € 0,99...

Titolo: OVERPAST
Autore: MORGAN CAVENDISH
Serie: REDROCK'S MURDERS #EXTRA
Editore: SELF AMAZON
Pagine: 28
Prezzo E-Book: € 0,99
Genere: THRILLER SOPRANNATURALE

SINOSSI UFFICIALE:
Questo volumetto extra introduce in modo suggestivo il lettore alla serie Redrock's Murder, ma è sviluppato in modo da poter essere letto anche separatamente.
E' diviso in due parti, una per vampiro, e racconta le vicende di Alexis e Yvel aprendo uno spaccato sul loro passato. I due racconti si sviluppano autonomamente per poi intrecciarsi l'uno all'altro in modo imprevedibile. La storia inizia con una giovane strega e la sua insana passione di adescare vampiri e di divertirsi con loro in modo... non convenzionale.
Un giuramento spezzato, uno zio e un nipote uniti da un tragico destino comune e una donna che pagherà a caro prezzo la sua natura ribelle.

LA MIA OPINIONE:
“Due vampiri uniti dal destino e due racconti che introducono una serie piena di misteri.”
Quando i libri sono scritti bene e riescono nel difficile compito di coinvolgere il lettore è innegabile che subentri la curiosità di sapere di più sui personaggi che popolano il mondo inventato dagli autori. Proprio questo è il riuscitissimo intento delle due brevi novelle del volume extra Overpast che incuriosisce il lettore, lo introduce ad alcuni eventi e presenta ottimamente due personaggi forti e complessi. Questi racconti possono essere letti sia prima che dopo il romanzo iniziale della duologia Redrock's Murder, il libro è composto infatti da due storie brevi indipendenti che raccontano un spiraglio del passato dei due vampiri protagonisti dei libri. Alexis e Yvel sono due personalità agli antipodi, così diverse da risultare quasi complementari ed attraverso una suggestiva narrazione inizieremmo a conoscerli e ad appassionarci agli eventi che poi verranno sviluppati nel bellissimo romanzo che inizierà la serie. La figura del vampiro, seppur basandosi sulla mitologia classica, viene arricchita da uno sviluppo dei personaggi degno di nota, sono personalità complesse con delle storie alle spalle ricche di misteri e di colpi di scena. Questo però è solo l'inizio delle vicende extra, a seguire, aspettando il volume conclusivo ne verranno pubblicate altre, piccoli stralci di vita ed approfondimenti che arricchiscono il mondo di questa saga degna di nota di cui non si è parlato molto ma che ha un livello qualitativo e narrativo a dir poco eccellente. Le premesse di queste poche pagine già sono ottime per i futuri sviluppi ed aprono le porte alla complessità di personaggi atipici e delineati benissimo oltre che al magnifico universo fantastico in cui si ambienterà la storia. Ciò che colpisce è soprattutto la bravura dell'autrice nel rielaborare in modo del tutto personale una figura ormai un po' abusata nella letteratura e che sicuramente ci riserverà ancora molte sorprese nel corso dei romanzi che comporranno la serie thriller sovrannaturale Redrock's Murder.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= OTTIMO




Titolo: IL VENTO DI KORNOG Autore: ALESSIA LITTA Editore:  SELF AMAZON Pagine: 221 Prezzo E-Book: € 0,99 Genere: MISTERY ROMANCE SI...

Titolo: IL VENTO DI KORNOG
Autore: ALESSIA LITTA
Editore: SELF AMAZON
Pagine: 221
Prezzo E-Book: € 0,99
Genere: MISTERY ROMANCE

SINOSSI UFFICIALE:
Claire, italiana d’adozione, non ha ricordi della sua infanzia, ma possiede l’abilità di leggere le memorie degli oggetti e delle persone che tocca. Quando, per caso, si trova fra le mani una lettera di sua nonna, creduta morta da anni, si rende conto che le sono state raccontate molte bugie. I suoi genitori, infatti, non solo l’hanno tenuta lontana dalla Bretagna – sua terra d’origine – senza spiegarle le ragioni, ma le hanno nascosto che lei è la causa della loro fuga dalla Francia. Qualcosa è accaduto quando era solo una bambina. Qualcosa che non ricorda. Determinata a capire, Claire decide di raggiungere la Bretagna. E in quella terra di leggende, battuta da venti e tempeste, si imbatterà nei Laouenan, ricca famiglia che vive in un maniero arroccato su una scogliera. Qui scoprirà che un segreto terribile circonda l’enigmatico e taciturno proprietario da cui tanto si sente attratta, e che un filo sottile li lega. Ma sarà solo scavando nel passato dei Laouenan, tra intrighi, rivelazioni raccapriccianti e nuove amicizie, che Claire troverà la verità su se stessa, e potrà così riprendersi ciò che ha perduto.

LA MIA OPINIONE:
“La magia della Bretagna fra amore e leggenda”
Questo breve romanzo è una di quelle letture che colpisce, sferza il lettore, come il vento di Kornog, con una storia sorprendente che la sinossi ufficiale riesce a rendere solo in parte. Molti infatti sono gli elementi e generi che confluiscono nella trama, originale e diversa dal solito, in poche pagine mistery e paranormale riescono ad intrecciarsi alla perfezione con le leggende della suggestiva Bretagna e ad una parte di romance molto dolce. Con grande bravura l'autrice riesce a rendere coinvolgente e ricca la storia senza dilungarsi in descrizioni, approfondendo bene i personaggi ed intessendo una rete di piccoli e grandi misteri che solo nel finale si dipanerà completamente. Nulla viene lasciato al caso, tutti gli elementi hanno uno scopo, dall'approfondimento psicologico dei personaggi, alle memorie che riemergono fino al finale a sorpresa, pagina dopo pagina paure ed emozioni diventano sempre più nitide come messe a fuoco sapientemente in questo romanzo conclusivo. La trama è originale e viene raccontata con grande bravura ma soprattutto con una narrazione visiva ed evocativa, con descrizioni vivide che coinvolgono il lettore nella storia e nei misteri legati alla protagonista. Il grande pregio di questa autrice è di riuscire a far vivere le sue storie, ad immedesimare negli eventi e rendere credibile il fantastico. Tra un passato misterioso ed un presente con molti segreti da scoprire, tra colpi di scena e riferimenti legati alla mitologia ed al fantasy leggerete dell'intrigante viaggio della protagonista alla scoperta di sé. Molti sono i pregi di questo libro e personalmente preferisco una narrazione essenziale e ben curata, come in questo caso, rispetto a testi prolissi ma credo che questa autrice abbia ancora molto da dire. Data la bravura evidente sia a livello narrativo che stilistico mi piacerebbe vederla all'opera con un romanzo più corposo in cui anche gli accenni lievi e calzanti che riesce a raccontare molto bene vengano approfonditi per arricchire ulteriormente delle storie già ottime.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= OTTIMO




TITOLO: WAYWARD PINES -L'ULTIMA CITTA- AUTORE: BLAKE CROUCH EDITORE: SPERLING & KUPFER PAGINE: 343 PREZZO: 16,90 € SINOSSI UF...



TITOLO: WAYWARD PINES -L'ULTIMA CITTA-
AUTORE: BLAKE CROUCH
EDITORE: SPERLING & KUPFER
PAGINE: 343
PREZZO: 16,90 €
SINOSSI UFFICIALE:
L'ex agente dei Servizi segreti Ethan Burke è arrivato a Wayward Pines, ridente cittadina annidata tra le montagne dell'Idaho, solo tre settimane fa e ora è diventato il suo sceriffo. In questa città le persone devono seguire precise istruzioni su tutto: chi sposare, dove vivere, dove lavorare. Ai loro figli è stato insegnato che David Pilcher, il creatore della città, è dio. A nessuno è permesso andarsene. Anche fare domande può essere letale. Ma Ethan ha scoperto l'incredibile segreto che si cela oltre la cortina elettrificata che circonda Wayward Pines e che la protegge dal terrificante mondo esterno, facendo di quello scricchiolante angolo di paradiso il più inquietante e pericoloso degli inferni. È un segreto che ha messo l'intera popolazione sotto il controllo assoluto di un pazzo e del suo esercito di seguaci, un segreto che sta per abbattersi come uno tsunami sulla barriera di protezione, distruggendo quell'ultimo fragile residuo di umanità. Il terzo e ultimo capitolo della serie di Wayward Pines.

LA MIA OPINIONE:
Il terzo e finale capitolo di questa trilogia originale e adrenalinica è senza dubbio il migliore. Lo stile dell'autore è, come per i precedenti, molto veloce e diretto. Avevamo lasciato Ethan in balia della decisione del fondatore di Wayword PinesDavid Pilcher. Una decisione dettata dalla follia e dal desiderio di potere. Quest'uomo crede di essere un vero e proprio Dio, il costruttore e il detentore dell'ultimo manipolo di esseri umani sul pianeta e questa dose di onnipotenza lo ha reso pazzo, tanto da distruggere ciò che aveva creato, incurante delle vittime di questa sua scelta.
Ethan si sente in colpa per ciò che sta avvenendo, si ripete che se non avesse rivelato a tutti gli abitanti la verità, molti sarebbero vivi. Ma non c'è il tempo materiale per queste riflessioni perché il suo compito è salvare più gente possibile e fermare David Pilcher una volta per tutte.
Le scene si fanno sempre più cruente e terrificanti, vediamo ciò che sta accadendo in città attraverso gli occhi di diversi personaggi, molti dei quali non supereranno quell'infernale notte. Anche la moglie di Ethan, Theresa, e il figlio Ben, si ritrovano a combattere per la propria sopravvivenza. Quando lo sceriffo riesce a mettere al sicuro l'ultimo ed esiguo gruppo di civili, si getta (letteralmente) contro la struttura segreta alla ricerca di Pilcher. Non è vendetta ciò che vuole, ma giustizia, infatti non lo ucciderà, la sua intenzione è quella di sottoporlo al giudizio dei pochi sopravvissuti all'incursione delle Aberrazioni. Durante la lettura di alcune scene, si è tentati di pensare che gli Abbie (Aberrazioni) siano più umani di quanto sembri all'inizio e la dimostrazione arriva proprio dalla femmina tenuta segregata all'interno della superstruttura, ad accorgersi di questa sua "umanità" è proprio Ethan che deciderà di lasciarla libera con la speranza che il suo gesto di compassione possa portare l'intera razza verso un'evoluzione positiva.
Una volta messi in salvo tutti i cittadini dell'ultima città, dopo aver deciso la sorte del suo creatore, Ethan dovrà affrontare un'altra importante decisione, come nuovo capo della comunità. Infatti, scopriamo che la cittadina era destinata alla distruzione comunque, anche senza la drastica scelta di David Pilcher di aprire la recinzione e lasciare entrare i mostri che popolano il pianeta e ne sono a tutti gli effetti i padroni. Le riserve di cibo scarseggiano e le prospettive per la sopravvivenza sono nulle. Cosa deciderà di fare lo sceriffo, ma sopratutto, deciderà lui per tutti come aveva sempre fatto il suo predecessore o si comporterà diversamente dimostrando di non essere un Dio e non aver il diritto di vita e morte su tutti gli esseri umani?
In tutta questa confusione e azione, fa ritorno in città, dopo l'esplorazione di ben tre anni, l'ex capo di Ethan, David Hassler, che è anche stato il sostituto dello sceriffo nel letto della moglie quando ancora non era stato risvegliato dal suo sonno, mentre Theresa e Ben lo credevano morto. Come si comporterà a questa scoperta l'ex agente segreto Ethan Burke
Il finale è strepitoso, degno di questa misteriosa serie. Le differenze con il drama trasmesso su Fox sono davvero moltissime e, sebbene io abbia apprezzato anche la trasposizione televisiva, mi sento di ammettere che i libri sono molto più interessanti, più coinvolgenti e coerenti con l'ambientazione in cui il tutto si svolge.
Il personaggio meglio caratterizzato è quello del folle David Pilcher, i cui ragionamenti, molto spesso mi hanno messo i brividi e mi hanno spinta a pormi diverse domande sulla natura umana. Nel monologo in cui si paragona a Dio e accenna alla cacciata dal paradiso mi sono ritrovata a pensare che, in un certo qual modo, quella sua mente malata avesse colto nel segno i sentimenti e l'evoluzione della razza umana in determinati contesti, e anche quella di un presumibile creatore divino.
Un'ottima lettura. A chi, dopo il primo, si fosse scoraggiato, consiglio vivamente di proseguire perché al termine ne sarà valsa la pena.


GIUDIZIO COMPLESSIVO:
= CAPOLAVORO





TITOLO: WAYWARD PINES -IL BOSCO- AUTORE: BLAKE CROUCH EDITORE: SPERLING & KUPFER PAGINE: 343 PREZZO: 16,90 € SINOSSI UFFICIALE:...




TITOLO: WAYWARD PINES -IL BOSCO-
AUTORE: BLAKE CROUCH
EDITORE: SPERLING & KUPFER
PAGINE: 343
PREZZO: 16,90 €
SINOSSI UFFICIALE:
Continua l'inquietante trilogia di Blake Crouch ambientata nell'ambigua cittadina che nasconde terrificanti segreti. Circondata da un paesaggio da cartolina, Wayward Pines avrebbe l'aspetto di un moderno paradiso terrestre, se non fosse per la barriera elettrificata che impedisce agli abitanti di uscirne. L'idilliaco villaggio è controllato ventiquattr'ore su ventiquattro sette giorni la settimana da una schiera di tiratori scelti e da un'implacabile sorveglianza che registra ogni parola e ogni gesto. Nessuno degli abitanti sa come è arrivato fin lì: hanno ricevuto istruzioni su dove lavorare, come vivere e chi sposare. Alcuni credono di essere morti. Altri pensano di essere intrappolati in un esperimento incomprensibile. Tutti sognano segretamente di fuggire, ma quelli che ci hanno provato hanno avuto una tremenda sorpresa. Ethan Burke ha visto il mondo che c'è fuori. È uno dei pochi che conosce la verità: Wayward Pines non è soltanto una città. E quello che si trova dall'altra parte del filo spinato è un incubo che supera ogni immaginazione. Ispiratosi a un culto della televisione anni Ottanta, il rivoluzionario "Twin Peaks" di David Lynch, Blake Crouch è riuscito a staccarsi dall'originale e a superare l'inquietudine per entrare nella sfera del terrore puro. La sua trilogia è diventata una serie televisiva con la regia di M. Night Shyamalan, protagonisti Matt Dillon e Melissa Leo, tra gli altri.

LA MIA OPINIONE:
Secondo romanzo della trilogia di Blake Crouch che miscela thriller e distopia in modo egregio. Avevamo lasciato il nostro coraggioso protagonista dopo che aveva scoperto la terribile verità che si cela dietro la cittadina Wayword Pines e come lui abbiamo provato terrore e sgomento. Ethan Burke accetta di diventare il nuovo sceriffo della città e quello che dovrà affrontare è più oscuro di quanto lui stesso possa credere. La morte misteriosa di una abitante dell'ultimo baluardo dell'umanità sconvolgerà lo sceriffo e anche molti degli abitanti. Ethan non ha ancora capito di chi può fidarsi senza riserve, ma in questo nuovo capitola della serie riuscirà a illuminare questo lato della storia e scopriremo insieme a lui dove può condurre la follia e il credere se stessi esseri divini, Sì, perché Pilcher è davvero un folle, un maniaco mosso da credenze proprie e dal desiderio e dalla convinzione di essere il nuovo Dio di Wayword Pines e di aver diritto di vita e morte su tutti i suoi cittadini, ma Ethan non la pensa come lui e arrivare a prendere decisioni estreme per la giustizia e il desiderio di verità.
Più di metà romanzo si incentra sull'investigazione da parte dello sceriffo e sulla sua infiltrazione tra i ribelli, ma proprio grazie a questo riusciamo a scoprire che quelli che sembravano i cattivi, quelli che volevano distruggere il paradiso creato da Pilcher in verità sono i giusti, sono le persone che tentano di non dimenticare la propria umanità e di non alienarsi rispettando le rigide regole dettate a tutti i cittadini.
Lo stile sempre incalzante e basico non permette al letture di divagare e di perdersi durante la lettura. Il cliffanger finale ci lascia con domande in sospeso ma con la certezza che il nostro eroe rimarrà nei cuori dei lettori, come non amare un uomo pronto a tutto per la giustizia?


GIUDIZIO COMPLESSIVO:
= OTTIMO






© 2017 - 2012 Storie di notti senza luna di Eilan Moon.

All Rights Reserved. Tutti i diritti riservati.
Licenza Creative Commons Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia. La distribuzione del materiale presente su questo blog è vietata senza previa autorizzazione dell'autrice. Per questo scopo potete contattarla attraverso il modulo di contatto. Tutte le immagini presenti sul blog sono state reperite nel web e successivamente rielaborate, qualora l'utilizzo delle suddette violasse un qualsiasi copyright siete pregati di farcelo sapere al fine di rimuoverle immediatamente.
Grafica creata da Eilan Moon. Powered by Blogger.