Siamo finalmente giunti al termine della bella Gara all'ultimo colpo di penna che ha visto protagonista il romanzo paranormal ...

GARA ALL'ULTIMO COLPO DI PENNA: I PROTETTORI DELL'ORACOLO -BUIO-





Siamo finalmente giunti al termine della bella Gara all'ultimo colpo di penna che ha visto protagonista il romanzo paranormal romance di Patrisha Mar: I Protettori dell'Oracolo -Buio-.

Prima di tutto desidero ringraziare tutti i partecipanti che si sono messi in gioco e hanno espresso i sentimenti che questa delicata storia ha suscitato in loro e a questo scopo pubblico qui sotto tutte le recensioni che hanno partecipato. Davvero una più bella dell'altra, praticamente impossibile scegliere la migliore.

Vi ricordo che il vincitore riceverà una copia cartacea con dedica del romanzo e vedrà pubblicata la sua opinione sul seguito del romanzo I Protettori dell'Oracolo -Luce- in pubblicazione nel 2014.

Ora vi faccio assaporare le splendide parole che hanno combattuto in questo contest (in ordine di iscrizione) e dopo vi dirò il nome del vincitore e scoprirete con me una bella sorpresa che l'autrice ha voluto fare a tutti i partecipanti.



LARA FORTE

Tra i vicoli di una Londra ottocentesca si aggirano strani personaggi al calar delle tenebre, Notturni e Protettori, demoni e i loro cacciatori, all’insaputa dei cittadini che ignari continuano a vivere la loro vita tranquillamente. Benjamin e Bernadette Nicholls fanno parte dei Protettori dell’Oracolo, cacciatori come la loro madre, e vivono nell’ombra affrontando ogni notte la morte in virtù di una oscura profezia. Quando però le loro vite iniziano ad essere accarezzate da quel sentimento che mai avrebbero potuto pensare di provare, ecco che molti dubbi agitano il loro animo e gettano ombre sulla loro missione.
Buio è il primo libro di una duologia scritta da Patrisha Mar questa volta in solitaria, senza quindi la sua inseparabile socia Angela, devo dire che sono rimasta molto colpita dal libro sia per quanto riguarda la storia che lo stile di scrittura. Ormai sono al terzo libro nato dalla penna di Patrizia ma devo dire che questo volume è stata una sorpresa.
Innanzitutto l’ambientazione, quella della Londra Vittoriana, che ben si adatta allo stile di scrittura di Patrizia, uno stile delicato, romantico, lieve come una carezza o un sospiro. Uno stile che ricorda la Austen o le sorelle Bronte e che quindi non disdegna quel pizzico di oscurità e realismo quando le vicende narrate lo richiedono. Ho letto molti libri autopubblicati ma devo dire che da questo sono rimasta favorevolmente colpita in quanto ad accuratezza, editing e scrittura, può competere se non superare di molto tanti libri stampati da celebri case editrici. Certo lo stile però non servirebbe a nulla se non fosse accompagnato da una storia intrigante e decisamente molto romantica. Il tutto completato da quattro fantastici protagonisti i gemelli Benjamin e Bernadette, Joseph e Cassandra.  Questo primo volume si incentra principalmente sull’incontro tra Bernie e Joseph e Ben e Cassandra e sulla nascita del sentimento che provano l’uno per l’altra. Un sentimento fragile e pericoloso essendo i due cacciatori costretti a vivere sempre al limite. La loro missione li pone costantemente in pericolo di vita, ma mentre per Bernie tale missione non viene mai messa in discussione, anzi è un’eredità materna che accetta intenzionata a portare a termine, molti invece sono i dubbi che assalgono il suo gemello. Specialmente da quando a capo del loro gruppo ha fatto la comparsa la figura misteriosa e ambigua di The Phoenix, un personaggio proveniente dall’Oriente decisamente inquietante e per niente limpido nelle sue intenzioni.  La nascita dei sentimenti d’amore di Ben per Cassandra, una ragazza cieca con un segreto da nascondere, non fanno che alimentare questi dubbi e farlo soffrire perché non crede di poter meritare la felicità, lui che ha così tanta oscurità nel suo cuore.
Ben sospirò mentre  un fiocco di neve cadeva sulla punta del suo naso a ricordargli che la normalità esisteva davvero e che poteva esserci anche per lui se solo l’avesse scelta. L’uomo sollevò il capo verso il cielo che cominciò a riempirsi di piccoli cristalli di neve. Aprì il palmo della mano e raccolse quei fiocchi che al contatto con il suo calore si sciolsero soavi diventando piccole gocce d’acqua. La vita era così, in continua evoluzione e per quanto lui cercasse di frenare gli eventi che potevano travolgerlo, le cose cambiavano e accadevano.
Allo stesso modo Bernie inizia a nutrire dei dubbi quando capisce come la sua missione intralci così profondamente i suoi desideri di donna.  In questo primo volume, decisamente troppo corto e che si interrompe sul più bello, viene solo grattata la superficie di quello che è l’universo in cui si muovono i Protettori, nessun indizio viene dato sulla natura dei Nascosti e su questa tanto menzionata profezia in base alla quale i Protettori agiscono. L’unica luce che rischiara le pagine è l’amore che nasce fra queste due coppie, un sentimento così repentino ma così profondo capace di cambiarli intimamente, mettendo in luce le loro debolezze, le loro paure che adesso decidono di affrontare e provare a vincere per essere migliori per le persone che amano, per essere degni del sentimento che hanno suscitato e desiderano ricambiare. Tra le due coppie la mia preferita è quella formata da Ben e Cassandra, quest’uomo dall’animo inquieto e questa donna disprezzata da tutti che si incontrano per caso ma è come se le loro anime si riconoscessero, la cecità di lei lungi dall’essere un ostacolo ha bensì permesso tale incontro, forse se i loro sguardi si fossero incrociati la loro unione non sarebbe stata altrettanto intensa, il loro parlare è fatto di gesti, dove il solo sfiorarsi è qualcosa di più del semplice contatto fisico.
Il titolo per quel che mi riguarda ben si adatta quindi al libro ”Buio”, infatti per ora sembra di brancolare ancora nel buio di una storia di cui siamo stati capace di cogliere solo brandelli ma una volta che avremo squarciato questo velo, sono sicura che non rimarremo affatto delusi.
Nel panorama odierno dove gli erotici la fanno da padrone, ecco che Patrizia con questo primo volume è capace di sorprendere e conquistare i cuori con una storia d’amore delicata ma non certo priva di passione, uno stile elegante che sa conquistare e regalare passaggi di poesia pura.
“E’ bello non trovate? Il suono che produce la neve sotto le nostre suole’”.
Come la immaginate Cassandra?” 
“Quando mi sfiora il viso lo fa come una piccola carezza e mi inumidisce la pelle." Me la immagino una creature effimera che vive di un secondo e morendo si scioglie in mille lacrime.


JENNY

Ho cominciato a leggere questo libro pensando di tuffarmi in una storia fantastica,avendo conosciuto già Patrisha come scrittrice ,anche se affiancata da Angela! 
Invece..invece mi sono scoperta lettrice della mia vita ! Mi sono rivista in Cassandra,diversa nella mia normalità...
In Bernadette che ha timore di amare perché il passato incombe su di lei come una mano di un fantasma sulla propria vita,
In Joseph che odia seguire la massa ... Stanco di dover sottostare alle volontà altrui,stanco di dover apparire x non essere additato,
E alla fine come Ben ,con la sua voglia di vivere...celata dietro alla sua aggressività 
Il bisogno di qualcosa di nuovo nella giornata x sentirsi vivo e non sentirsi come una pedina in un gioco che nn hai scelto di giocare
4 personaggi che potrei essere io 
O tu lettore...perché sicuramente dentro il tuo cuore sei anche tu un po così!
Patrisha é una meravigliosa scrittrice e fantastica donna.
Sono felice di aver fatto la tua conoscenza!! Non ci conosciamo da molto ma...con questo libro è come se avessi estrapolato le mie personalità e avessi fatto di loro un personaggio 
Grazie Patrisha !

EMILY MOON (ELENA)

Se potessi descrivere l'amore, sarebbero i protagonisti di questo romanzo a parlare per me. 
Se potessi dipingere il mondo, lo farei con gli scintillanti colori di cui è dipinto questo romanzo.
Una storia genuina, sincera e pura, che nasce e si sviluppa in una Londra di altri tempi,di cui l'autrice ti omaggia di ogni singolo scorcio, descrivendone con minuzia e leggiadria, ogni tono, colore, ombra e profumo! 
In queste immagini nitide appaiono timidamente, quasi soavi quattro personaggi bellissimi, Ben, Berny, Joseph, Cassandra, tutti così diversi, ma accomunati da fardelli pesanti, da cuori sinceri e sentimenti genuini.
Alla lotta notturna tra bene e male dei due cacciatori, si scontrano e incontrano le lotte quotidiane di due anime afflitte, ma vive, come Cassandra e Joseph.
Nasce così, quasi in punta di piedi uno splendido intreccio velato di amore, non melenso ma etereo, fatto di sguardi, sussurri e parole appena sussurrate ! La trama si sviluppa attorno , insieme e per mano di ognuno dei quattro personaggi, che in prima persona portano il lettore a passeggiare insieme a loro trovandosi dentro le pagine. 
Un senso di pace ritrovato per tutti loro conclude questo capitolo, ma l'abilità dell'autrice non svia il lettore, che, seppur incantato da amori sbocciati, si sente minacciato da una trama che proseguirà implacabile nel destino di ognuno di loro....
I miei complimenti a Patrisha per un esordio bellissimo, in cui il grande amore che per primo trapela, è quello di chi, queste pagine le ha immaginate, scritte, e vissute, poi in ultimo, ma non meno importante, le ha trasmesse ai suoi futuri lettori!!!!


LIDIA OTTELI

Bernadette e Benjamin sono due gemelli molto particolari. Nelle loro vene scorre sangue da cacciatori di mostri chiamati Notturni. Non si sa chi sono i Notturni, vampiri?streghe?demoni?Si sa solo che sono mostri senza anima che vagano nelle vie di una Londra antica. Una Londra protetta proprio dalle parole di un libro, un Oracolo, che però verrà messo in discussione proprio dai ragazzi e da un avvenimento brutale che succederà a Ben. Tra una lotta e risse varie, spunta un uomo che entrerà nel cuore di Bernadette, anche Ben scoprirà l'amore verso una creatura pura, una ragazza dolce che farà cambiare l'atteggiamento al ragazzo donando un sorriso perso da tempo. 
Senza fare troppi spoiler, ho un debole Ben! Forte, cocciuto e con un istinto invidiabile. Lui capisce, sa che nei Protettori e soprattutto nel capo The Phoenix c'è nascosto qualcosa, l'uomo mente e Benjamin ha tutte le intenzioni di scoprire cosa. Mi piace l'amore con la donna dagli occhi viola "il suo angelo". Come non amare questo ragazzo.
«Sei un angelo, il mio angelo. Tu puoi salvarmi.»
Adoro Joseph l'uomo misterioso che fa battere il cuore di Bernadette. I suoi modi gentili, audaci li trovo adorabili, punto nel loro grande amore (spero) perché mi ha fatto emozionare soprattutto nel finale. 
«Tesoro mio, io sono disposto a correre il rischio, perché comunque ti perderei, se te ne andassi adesso o fra vent’anni o domani, io ti perderei comunque. E preferirei avere altri momenti con te da ricordare piuttosto che il vuoto dentro il mio cuore.»
Ho un odio strano per The Phoenix, il capo nasconde qualcosa e ho quasi paura di sapere cosa... 
E infine.. AMO QUESTO ROMANZO. Uno stile unico, mi piacciono le descrizioni, mi piace il dialogo accurato e ricercato. L'ho divorato letteralmente, ho dovuto leggerlo tutto subito perché non riuscivo a farne a meno. Mi ha intrappolato nelle sue pagine, questo dire e non dire, scoprire non scoprire mi ha fatto impazzire di curiosità. 
Ho immaginato ogni scena, mi sono talmente immersa che soffrivo, gioivo ridevo con loro. Aspetto con ansia il secondo capitolo ho bisogno di sapere, perché questo romanzo "PROCURA DIPENDENZA".
Complimenti a Patrisha Mar per l'ottimo lavoro, complimenti per la scelta azzeccata dei protagonisti e dei non protagonisti tutti interessanti con caratteri imprevedibili e ben descritti.
Non posso altro che dire consiglio questo romanzo a chi ama l'azione, il fantasy e le storie romantiche.


GIOVANNA CHIRICO

La cosa che maggiormente mi ha colpito di questo romanzo e' la sensibilità con cui è stato scritto: i personaggi sono stati descritti in modo tanto perfetto che immaginarli e' stato spontaneo e naturale e le vicende dei protagonisti si sono intrecciate così abilmente che nulla e' sembrato una forzatura. Ho adorato Ben, la sua spontaneità, la sua arroganza, ma anche l'estrema dolcezza, ne fanno il mio personaggio preferito! Ma la mia curiosità non è stata saziata, perché quando alcune situazioni si stavano finalmente risolvendo e tante domande mi si erano formate in testa, sono arrivata alla fine!! E ora sono come in apnea in attesa del secondo capitolo di questa meravigliosa storia!


NICOL MACCHIA

Finito questo libro in poco tempo l'ho trovato stupendo sono già affezionata a tutti i personaggi da volere il continuo. Mi hanno affascinata e conquistata i 4 personaggi descritti stupendamente dalla scrittrice sopratutto le loro emozioni che mi hanno fatto palpitare il cuore. 4 personaggi meravigliosi dal forte carattere e da una spiccata sensibilità , per certi versi diversi fra loro ma accomunati da un inquietudine interiore, dalla paura della solitudine da un destino che non sentono proprio e dal bisogno di riuscire a essere se stessi e liberi. Bravissima Patrisha adoro quando una scrittrice riesce a farmi entrare nel libro diventando anche io una una protagonista.non vedo l'ora di leggere il seguito. Ti adoro.


SOTERIA VALENTINA ANDREOSE


Secondo la mia esperienza almeno 9 libri su 10 "soffrono" di uno "scoglio" iniziale... ovvero quelle prime pagine di assestamento in cui il lettore non è ancora immerso totalmente nella storia ma continua a leggere in attesa in quel fatidico colpo di scena che lo lasci senza fiato e lo invischi nella trama. 
Posso tranquillamente affermare che "I Protettori dell'oracolo" è invece quell'unico libro su 10 che ti coinvolge fin dalla prima pagina, o meglio fin dalle prime righe! Niente punti morti, niente barbose digressioni o inutili elucubrazioni: fin dalle prime righe verrete travolti e conquistati dall'azione, dalla carica esplosiva dei personaggi e dallo stile avvincente dell'autrice.
Fin da quando ho letto la trama per la prima volta, sono rimasta intrigata dall'idea di poter leggere parallelamente le vicende delle due coppie di personaggi protagoniste del romanzo.
Patrisha ha creato quattro personaggi indimenticabili, ognuno con una sua personale natura e un suo particolare modo di pensare ed agire, garantendo così ai lettori una vasta scelta di personalità in cui potersi immedesimare.
Benjamin, il "bad boy" dall'aria indifferente ma con un cuore d'oro; Bernadette, sua sorella gemella, dallo spirito impavido e testardo ma timorosa di mettersi in gioco sentimentalmente; Joseph, il romantico incompreso che sogna di poter vivere libero dal cappio delle convenzioni sociali dell'epoca; Cassandra, giovane ragazza non vedente, dall'animo temprato dagli ostacoli della vita e tuttavia ancora in grado di credere e affidarsi alla speranza. E come dimenticare il misterioso The Phoenix? Un personaggio a dir poco criptico, di cui non vedo l'ora di sapere di più.
Insomma, in questo paranormal romance ce n'è per tutti i gusti e credo che nessuno rimarrà deluso. Io di certo ho adorato la trama ben costruita, il ritmo incalzante, il romanticismo straziante e i misteri ancora non svelati... Per non parlare di quel peculiare senso dell'umorismo e dei dialoghi frizzanti che vi stamperanno sulla faccia un permanente sorrisetto da ebete, che lo vogliate o no...! ;)
Attendo con ansia il seguito e nell'attesa penso che rileggerò questa meravigliosa favola ancora e ancora, fino ad imprimerla a fuoco nel mio cuore.
P.S. Benjamin è F-A-V-O-L-O-S-O!!! <3


LARA SERRA

Un libro che mi ha veramente appassionato... Patrisha è riuscita a mescolare in maniera davvero creativa il fantasy e lo storico, senza tralasciare assolutamente quel pizzico di romanticismo "ottocentesco" che tanto le sta a cuore! La storia si legge con una semplicità estrema, circondando il lettore con l'aura dei personaggi che sono descritti con minuziosità. Si riesce ad essere perfettamente partecipi dei loro conflitti interiori, crescendo seguendo il loro stesso percorso di crescita. Ora aspetto il seguito....



VERONICA

Un libro coinvolgente.
I quattro personaggi protagonisti danzano tra guerra e azione,
tra passione e sacrificio.
Un libro romantico.
Amore amore e ancora amore. Nella forza, nella dolcezza, nella 
paura.
Un libro eterno.
Tutto ciò che è “essere umano” è qui.


FRANCESCA 

Bello bello bello!!! La storia è ambientata in una Londra antica e retrograda in cui l’amore fraterno e non, la fa da padrone. I quattro meravigliosi protagonisti ( i gemelli Bernadette e Benjamin, Cassandra e Joseph) sono descritti in modo approfondito e realista e questo ti permette di affezionarti a loro e ai sentimenti che provano. La storia e molto appassionate e si legge veramente in pochissimo tempo. Un libro da leggere assolutamente aspettando il seguito con impazienza.


ILARIA MELIS

Ieri notte ho finito di leggere "I protettori dell'Oracolo" e ne sono rimasta assolutamente estasiata. Sono senza parole per la bravura imbarazzante dell'autrice, che è stata capace di raccontare la storia con una scrittura semplice e scorrevole, ma sempre facendo la massima attenzione ad ogni singola parola. I dialoghi sono ben riusciti, frizzanti e coinvolgenti, mai scontati.
I personaggi ben studiati, sia dal punto di vista psicologico che fisico, con marker che ne aumentano la caratterizzazione (esempio: cecità di Cassandra, cicatrice di Ben...)
L'amore sembra sbocciare quasi subito, ma al contempo l'autrice è stata molto brava a mettere in risalto il tormento interiore dei protagonisti, le loro paure, i sentimenti che li indurrebbero a rifuggire questo sentimento e quelli che invece li spingono, prepotentemente e contro ogni ragione, tra le braccia della persona amata.
Ho apprezzato particolarmente Ben e Cassandra, la loro storia mi ha emozionato molto.
Ancora tanti complimenti, Patrisha! Continua così! :)


RAFF DUK

Per me è stata più che una semplice lettura...ero al buio, ho aperto la luce e mi son trovata li, catapultata nella Londra ottocentesca di Patrisha.
Colpita al cuore non solo dai personaggi (che mi sono entrati dentro da subito)e dalla storia intrigante, originale e romantica, ma anche dalle descrizioni dei luoghi, degli spazi, dai dialoghi accurati e dal senso di serenità che mi ha accompagnato in questo viaggio.
Ho sentito la neve sul volto, ho visto i colori e il profumo dei fiori, ho combattuto contro i Notturni, ho percepito gli stati d'animo, le sensazioni e le emozioni dei protagonisti. quindi...ho sofferto, mi sono arrabbiata, ho sognato e ho gioito.
Una scrittura romantica, semplice ed elegante, delicata e pura... un libro che ad ogni paragrafo pensi "ma è un libro o una poesia?"
Non starò qui a descrivervi i personaggi o a raccontarvi la trama di questo libro...le parole che te ne fanno innamorare sono quelle di Pat.
Insomma, un romanzo tutto da leggere, vivere e sentire.
Un autrice da scoprire.
"adoro leggere, un buon libro sa essere un fedele amico nei momenti bui." cit. I protettori dell'oracolo - Buio.


FRANCI KAROU CAT

"I Protettori dell'Oracolo. Buio" è un romanzo che parla di incontri. L'incontro, innanzitutto, tra due generi, l'urban-fantasy e il romance storico, perfettamente amalgamati dall'autrice, che non solo rende convincente l'intera realtà da lei creata, ma riesce a permearla di un fascino incredibile.
E poi vi sono gli incontri tra i protagonisti, quattro vite, quattro identità apparentemente lontane, che il destino sembra non riuscire a tenere separate. Patrisha Mar si è rivelata, a mio parere, una grande scoperta e sono stata contenta di averla conosciuta, perché oltre ad averne apprezzato le qualità come scrittrice, ho avuto modo di constatare che è anche una persona dolce e simpaticissima.
Confesso: l'opera scritta a quattro mani con Angela C. Ryan non l'ho letta, anche se mi ha sempre incuriosita molto (mi riprometto di leggerla al più presto), ma quando ho saputo di quest'altra opera ho voluto leggerla a tutti costi, qualcosa dentro di me mi urlava di farlo. Ebbene, sono rimasta talmente colpita dallo stile della Mar che probabilmente il suo romanzo è uno di quelli che ho letto più volentieri negli ultimi tempi. La limpidezza e la fluidità delle sue parole, il sarcasmo dei dialoghi, la minuzia nelle descrizioni dei personaggi... ogni cosa di questo romanzo mi ha entusiasmato!
La storia, in un primo momento, mi ha ricordato un telefilm che amo molto. Se anche voi, come me, siete appassionati di Supernatural e dei fratelli Winchester, probabilmente riscontrerete un po' di loro in questo romanzo, nei due fratelli protagonisti soprattutto. Bernadette e Benjamin hanno la caccia nel sangue. Sono nati per essere Protettori, così come lo era la loro defunta madre. Essi hanno dei sensi più sviluppati che li aiutano durante la caccia ai Notturni - dei mostri che si celano nell'oscurità - hanno una grande forza, ma soprattutto, non hanno possibilità di scelta. Nessuno è al corrente delle forze oscure che infestano le notti londinesi, solo i Protettori, e spetta proprio a loro eliminare il Male e ogni traccia di esso, in modo che chiunque possa dormire tranquillo nel suo letto, ignaro di ciò che accade veramente fuori, nel buio. Bernadette prende il suo compito molto sul serio. E' abile, intelligente, fortissima. Crede nell'Oracolo, il libro sacro dei Protettori, e nel loro scopo. Benjamin è invece quello un po' più refrattario. Ribelle e diffidente, è stanco della vita come Protettore e sogna sempre di poterci dare un taglio, di essere una persona qualunque, uno che non è costretto a rischiare la vita ogni notte a causa delle parole riportate dall'Oracolo, che per lui è solo un vecchio libro. E' in gamba, è dannatamente in gamba, probabilmente il miglior cacciatore tra tutti i Protettori, ma questo non cambia il rapporto di insofferenza che ha con il suo stile di vita. Lui e Bernadette non potrebbero essere più diversi, eppure il bene che li lega è immenso. Non hanno altri che loro stessi, si sostengono a vicenda e si incoraggiano, si consigliano e si spalleggiano quando cacciano. Sono davvero una coppia formidabile (come i Winchester :P). Ma il destino ha in serbo ben altro per loro e, proprio quando pensano che le loro vite non possano cambiare, che non vi sarà mai nulla che possa distoglierli dai loro doveri, ecco far capolino la forza più irresistibile di tutte, qualcosa contro cui non avranno alcun potere: l'amore.
Abituati a combattere mostri, a nascondere la loro doppia identità, a mascherare la loro vera indole, di fronte a questo sentimento si ritroveranno indifesi. Esso li colpirà in maniera inaspettata, improvvisa, e non avranno il tempo di salvaguadarsi perché lui si sarà già impossessato di tutto il loro essere.
Bernadette lavora come commessa in un negozio di cappelli e sarà in una giornata come tutte le altre che conoscerà Joseph Fitzroy, giovane rampollo di buona famiglia, dai modi raffinati e dal sorriso spiazzante. Per lui il padre ha alti progetti, un matrimonio di convenienza, ma Joseph, dal primo istante in cui posa gli occhi su Bernadette, capisce che non può essere quello il suo destino, può esserlo soltanto Bernadette. E così, complice la sua audacia e il suo immancabile sarcasmo, riuscirà ad avvicinare Bernadette per conoscerla meglio e concedersi la possibilità di un destino diverso, scelto unicamente da lui...
Benjamin è senza dubbio il personaggio che ho amato di più. E' il tipico ragazzo che scatena risse nei pub per puro svago, che si concede piaceri quando e con chi più gli aggrada, che prende la vita alla leggera, ma che, in fondo, ne conosce bene il peso. Non è uno stolto, anzi, è molto in gamba (oltre che sexy da impazzire!), attento cacciatore, protettivo con la sorella, un ragazzo buono che però ne ha passate tante. Quando incontra, per puro caso, Cassandra... quando la vede lì, in mezzo ad una piazza, con la testa rivolta in alto a bearsi del calore dei raggi del sole sul viso, così innocente e così bella, così sola, qualcosa dentro di lui scatta immediatamente e lo costringe a cercarla, a conoscerla. Sboccia dentro di lui un istinto di protezione per quella creatura indifesa che diventerà un nuovo scopo nella sua vita, ma che allo stesso tempo gli darà molto su cui riflettere. Nella vita di un cacciatore non può esserci spazio per l'amore, comprometterebbe ogni cosa, per non parlare del pericolo a cui esporrebbe la ragazza... Ma in mezzo a tanto orrore che è costretto a combattere, a tante avvilenti avventure che si concede, lei sembra rappresentare la purezza e la serenità di cui ha bisogno, colei che potrebbe salvarlo da se stesso e dargli la possibilità di essere migliore. Cassandra è un personaggio che ho trovato assolutamente meraviglioso. E' una ragazza cieca, che non ha avuto una vita facile, ma con una tale forza e un tale coraggio da apparire guerriera al pari di Bernadette e Benjamin. Innamorarsi di lei è facile per il lettore come lo è per il caro Ben, che, dopo averla conosciuta, non riuscirà più a togliersela dalla testa. Il suo desiderio di libertà e di riscatto ne fanno un personaggio unico e indimenticabile.
Gli amori narrati in questo romanzo sono amori che cambiano la vita, sono quelli che capitano una volta sola e che, con una forza indescrivibile, riescono a stravolgerti per sempre. I sentimenti che proveranno i protagonisti saranno nuovi per tutti loro e li investiranno in maniera inaspettata. Quattro vite in un primo momento prestabilite, descritte come se non avessero alcuno sbocco, alcuna alternativa, che però, di fronte all'amore che si presenta in tutto il suo splendore, riescono a prendere una piega del tutto diversa! L'autrice è bravissima nel narrare gli stati d'animo di ognuno dei suoi personaggi. E' attenta ai dettagli, cura molto i dialoghi, sembra di assistere a spezzati di vita vera, di avere realmente davanti agli occhi delle persone in carne e ossa. Quando mi ripeto che sono invece dei personaggi di carta non riesco quasi a crederci. Non sono dei personaggi di carta, questi, sono così vivi, così intensi, così speciali che non possono esserlo!
Sicuramente vi affezionerete ad ognuno di loro, così come farete il tifo per le loro storie... Due storie apparentemente impossibili, in un mondo fatto di segreti e combattimenti nell'ombra, che però si ostinano a crescere, a esistere, a non essere negate. E così, tra sacrifici e tormenti del cuore, Bernie e Ben impareranno a lottare anche con qualcosa di diverso dai mostri, quel qualcosa che li vuole esclusivamente dediti alla caccia e al loro compito di Protettori, lotteranno contro loro stessi, fin quando la battaglia non mostrerà che non ci sono vincitori quando in campo c'è anche l'Amore... quando in gioco c'è la loro felicità. 
Un romanzo davvero appassionante quello scritto da Patrisha Mar, che fa della Londra di fine Ottocento lo scenario in cui si muovono i suoi personaggi ma anche quello in cui si nascondono terribili e oscuri pericoli. Un mix di romance e avventura che troverete assolutamente irresistibile!
Il romanzo termina in maniera brusca (purtroppo!), lasciando il lettore spiazzato, di fronte a delle pagine che effettivamente non ci sono, ma che ci saranno nel seguito, nella seconda parte, "I Protettori dell'oracolo. Luce". Questa duologia vi farà riscoprire il piacere di leggere, con la sua freschezza, la sua dolcezza, il suo carattere. Lo stile elegante e romantico dell'autrice e la sua capacità di farvi totalmente immergere nei personaggi sono un marchio di garanzia assoluta.
Affronterete buio e luce di un'epoca dal fascino ineguagliabile, ma soprattutto di quattro personaggi che vi entreranno nel cuore e lì resteranno.


MARIKA BOVENZI

Premetto dicendo che Patrisha Mar dovrà scrivere ancora e ancora. In questo libro possiamo trovare un intreccio di parole in cui ognuna di essere crea o evoca qualcosa nella mente del lettore. Non mi dilungherò nel raccontare di cosa parla il libro ,dovete leggerlo e capire perché riceve critiche tanto positive. Io posso solo tentare di dare un parere il meno soggettivo possibile. Partendo dai protagonisti Bernadette e Benjamin ,gemelli dall'apparenza `'normali'' che in realtà nascondo un grande destino ,portando con loro un grande fardello: quello di combattere contro i Notturni, esseri che popolano la notte e gli angoli più bui di una Londra ottocentesca che appare di giorno come una città all'avanguardia ,al passo con gli anni, di notte si trasforma in uno scenario da far paura ,dove gli unici a porvi rimedio sono i cacciatori. La cosa che colpisce di questo libro a primo impatto è il senso morale che forse volontariamente o involontariamente Patrisha ha cercato di insegnare. Benjamin si innamora di Cassandra una ragazza cieca ,ma dolcissima e sensibile che riesce ad espugnare la fortezza del suo cuore abbattendo tutte le barriere e riportando il cacciatore a credere che al mondo ci sia ancora del bene, e sua sorella Bernadette come se vivesse in simbiosi col suo gemello si innamora di Joseph,all'apparenza un ricco rampollo dedito alla vita mondana, che dentro di se combatte una lotta contro gli stereotipi dell'alta società ,come i suoi genitori, contro una società frivola e superficiale,dimostrando di avere valori e carattere. La scrittrice ha voluto dimostrare con ciò il famoso detto:'' a volte bisogna andare oltre le apparenze'' , unendo personaggi differenti ,ma forse non del tutto dissimili tra loro.Mi ha colpito personalmente il fatto che accanto ad un duro ci sia stata una persona dolce, e che accanto ad una persona con l'odio verso una società disattenta ai problemi del prossimo ,sia comparso un uomo con una profonda percezione dei valori umani. La storia inoltre è scorrevole senza intoppi senza pesantezze, anzi avvincente a tratti ironica e tagliente , l'autrice è riuscita a mediare e ad unire sentimenti forti e contrastanti senza sbalzi,sviluppando a mio avviso tutti i personaggi del libro parallelamente senza sconti , e donando al lettore un immagine abbastanza chiara del personaggio che lo accompagnerà durante la lettura . Non troverete forse un personaggio preferito ,perché arriverete al punto di amarli tutti indistintamente , ognuno di loro infondo rappresenta un lato di noi in cui potersi riconoscere e immedesimare. Ancora una volta devo confermare che la scelta dell'autopubblicazione ha prodotto un altro romanzo che vale la pena di leggere e analizzare punto per punto.

MAGGIE DE GREGORIO

Mi sono approcciata a questo romanzo con grande curiosità. Non ho letto nulla che sia stato scritto da Patrisha Mar, ma mi sono fidata delle tante recensioni positive. Inoltre la trama del romanzo mi ha incuriosita parecchio, così l'ho acquistato e seppur abbia iniziato a leggere poco alla volta, appena ho finito il primo capitolo non mi sono più fermata fino a quando non l'ho terminato. Da subito sono rimasta colpita dai personaggi di Bernadette e Jospeh. Lei è fisicamente e apparentemente molto forte, mentre dentro di sé nasconde una fragilità che la rende umana e vicina al lettore. Jospeh è apparentemente indifferente rispetto a ciò che gli accade attorno, ma in realtà è un giovane appassionato, pieno di vita e di interessi. Il loro incontro cambia le vite di entrambi e anche di chi legge. Stesso cambiamento possiamo vederlo in Benjamin e Cassandra.
Ho apprezzato moltissimo il modo delicato e reale con cui Patrisha ha scritto della cecità di quest'ultima. Meravigliose le descrizione dei colori e del suo modo di percepire il mondo!
Quello che più mi ha spinta a continuare la lettura è la trama, perché si tratta di una storia diversa dalle altre, nuova, mai sentita e che finisce lasciando il lettore col fiato sospeso e con mille interrogativi irrisolti!
In attesa del secondo ed ultimo volume, consiglio vivamente la lettura di questo romanzo agli amanti delle storie fantasy, dove amore e fantasia si uniscono in un mix assolutamente micidiale!


FRANCESCA FRANCY

In una Londra di metà ottocento, popolata da creature mostruose e protetta da abili cacciatori, la vita di quattro ragazzi si intreccerà indissolubilmente tra intrighi, trame, segreti e combattimenti. Ben e Bernadette sono due gemelli, entrambi Protettori, ovvero cacciatori che difendono la città e gli ignari cittadini londinesi dalla mostruosa crudeltà di creature rivoltanti e pericolose, tanto quanto segrete e misteriose: i Notturni. Ben e Bernie, discesi da una stirpe di Cacciatori, si trovano ora orfani di padre e madre, costretti ad una vita pericolosa e stressante da cui non riescono a scorgere un futuro radioso. Ben, il più ribelle dei due, si divide tra risse e combattimenti, alla disperata ricerca della sua salvezza emotiva ed interiore. Questa salvezza, questa speranza, arriva nelle sembianze di una ragazza cieca e bellissima, Cassandra, alla quale il ragazzo si sentirà, dal primo istante, legato. La vita di Cassandra è delle più misere e solitarie, ma l' arrivo di Ben porterà anche a se stessa la speranza di amare ed essere amata. 
Bernie, cacciatrice fiera ed ostinata, incontra Joseph Fitzroy, un ricco rampollo al quale la vita ha riservato solo cene, balli, obblighi e responsabilità. Stanco del peso di avere un padre esigente e mai affettuoso, stanco di queste responsabilità che lo stanno rendendo un uomo senza sostanza, Joseph incrocia sul suo cammino Bernadette, ignaro del suo ruolo di cacciatrice ma consapevole e attratto dal fascino che la bella ragazza emana. Ben e Cassandra, Bernie e Joseph, quattro ragazzi dal cuore puro e dall' animo battagliero, tesseranno la trama di un romanzo paranormal romance tutto italiano dalle tinte dolci e delicate. Due storie d' amore carezzevoli e soavi, accompagneranno il lettore alla scoperta di un mondo soprannaturale, di un universo fatto di mostri e cacciatori, speranze e illusioni. I Protettori dell' Oracolo. Buio è il primo romanzo di una duologia abilmente e minuziosamente costruita, al cui interno prendono prepotentemente forma e attenzione quattro protagonisti, egregiamente caratterizzati ed impeccabili. Ben e Joseph i due maschietti del gruppo, sono quanto di più diverso possa esserci, socialmente e come esperienza di vita. Ma nella loro diversità sorprendono per il carattere furbo e intrigante, per il fascino contagioso che la personalità di entrambi trasmettono. Per la caparbietà con cui affrontano le situazioni e per la temerarietà che dimostrano in più di un' occasione. Joseph, all' improvviso, verrà catapultato suo malgrado nel mondo dei Notturni, ma forte della presenza di Bernadette non si lascerà intimorire, affrontando con intrepido coraggio questo nuovo mondo e focalizzando le sue armi di infallibile seduttore e abile romantico sulla forte Bernadette. Ecco, se posso dirvi con sincerità quale dei quattro personaggi principali mi sia piaciuto maggiormente, di sicuro vi indicherei Joseph. Per il carattere e la caparbietà con la quale affronta il rifiuto di Bernadette, ma anche per l' animo gentile e romantico spesso mostrato negli incontri con la ragazza. Bernie, poi, un vulcano di grinta ed energia, non può non piacervi. In realtà tutti e quattro, con la loro personalità, sono il punto forte dell' intero romanzo. Questo, e sicuramente l' introduzione a queste creature abominevoli e spaventose, alle quali però sarà riservata ancora poca spiegazione. Ebbene, un alone di mistero ricopre i Notturni e i cacciatori stessi, grazie anche alla figura enigmatica di The Phoenix, un altro personaggio senza dubbio interessante e sfuggente. I Protettori dell' Oracolo. Buio è il lavoro di un' autrice nostrana le cui doti narrative sono avvincenti ed intense. Leggendo il romanzo di Patrisha Mar, non possiamo non notare quanta passione e quanta dedizione abbia raccolto ed inserito nei suoi personaggi e nella storia da lei scritta. E' impossibile non notare il suo entusiasmo e la bravura nelle descrizioni, negli stati d' animo, nel creare due storie d' amore d' altri tempi, mescolando sapientemente paranormal e storico, romance e soprannaturale. Questo romanzo l' ho letto in un giorno, ciò vi farà capire quanto la storia mi abbia intrigato e sorpreso, avvinto e coinvolto. Molte cose vengono lasciate in sospeso e per questo bisognerebbe tirare le orecchie all' autrice, ma per fortuna non dovremmo aspettare troppo per leggere il seguito. In definitiva, I Protettori dell' Oracolo. Buio è un romanzo che si legge d' un fiato, una storia con dei personaggi forti e fieri, un libro con al suo interno due storie d' amori eleganti ed appassionanti. Sono sicura che Patrisha saprà nuovamente stupire con il secondo volume e lasciarci finalmente soddisfatte ed appagate da un finale con i fiocchi. Eh si, quel maledetto finale..mannaggia a te Patrisha, come hai potuto lasciarci così?? Scherzi a parte, I Protettori dell' Oracolo. Buio è una lettura che merita davvero per tutte le cose che ho elencato e per tutto quello che l' autrice è riuscita a donare alla sua storia e a noi affezionati lettori romantici. Adoro le storie d' amore tanto più quelle ambientate in salsa storica, e devo dire che in questo l' autrice è stata sicuramente impeccabile. Adesso non ci resta che aspettare con trepidazione il seguito.


Non so voi, ma io mi sono commossa a leggere queste belle parole!

Bando alle ciance e dichiariamo la vincitrice che riceverà il suo regalo a casa e vedrà le sue parole sul seguito del romanzo.

Tantissimi complimenti a  Francesca Francy che ha ottenuto ben 45 LIKES alla sua recensione e si accaparra il premio! Sei invidiata ragazza mia, sappilo!

Ma ora veniamo alla sorpresa che la talentuosa autrice ha voluto fare a tutti i partecipanti. Ecco le sue parole:
Non potete immaginare la gioia che ho provato nel leggere le vostre recensioni, mi hanno bucato il cuore di un'emozione immensa. Avete detto cose bellissime del mio piccolo romanzo e mi avete trasmesso il vostro sincero apprezzamento, l'affetto che avete avuto per i miei personaggi e per le loro storie di vita e di amore. Non potrò mai ringraziarvi abbastanza per aver reso speciale l'uscita de I Protettori. E proprio per dimostrarvi quanto mi avete reso felice, ho deciso di inserire nel secondo e conclusivo volume de I Protettori dell'Oracolo dal titolo Luce, oltre alla recensione vincitrice del contest, anche le frasi più belle tratte da ognuna delle recensioni che non hanno vinto, per avere sempre un pezzetto di voi nel romanzo. Spero vi faccia piacere, per me è un onore ragazze. Grazie per aver creduto nel mio romanzo e in me, spero di non deludervi mai.

Spero che questa sorpresa finale vi sia piaciuta! Vi ringrazio ancora per la vostra attiva partecipazione e vi ricordo il blog dell'autrice: PATRISHA MAR






© 2016 - 2012 Storie di notti senza luna di Eilan Moon.

All Rights Reserved. Tutti i diritti riservati.
Licenza Creative Commons Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia. La distribuzione del materiale presente su questo blog è vietata senza previa autorizzazione dell'autrice. Per questo scopo potete contattarla attraverso il modulo di contatto. Tutte le immagini presenti sul blog sono state reperite nel web e successivamente rielaborate, qualora l'utilizzo delle suddette violasse un qualsiasi copyright siete pregati di farcelo sapere al fine di rimuoverle immediatamente.
Grafica creata da Eilan Moon. Powered by Blogger.