Oggi vi mostrerò la cover del romanzo di Elisa S. Amore , che partito in sordina come una serie autopubblicata dal titolo Touched , ha poi...


Oggi vi mostrerò la cover del romanzo di Elisa S. Amore, che partito in sordina come una serie autopubblicata dal titolo Touched, ha poi trovato casa tra le braccia della CASA EDITRICE NORD che ha deciso di cambiare il titolo e creare una nuova copertina, ma Elisa S. Amore non ha ricevuto una sola proposta bensì tre cover simili ma con colori differenti. Nell'indecisione, e con il timore di sbagliare, ha deciso di chiedere l'opinione dei suoi lettori ed ecco quindi che potrete andare a votare quella che più vi aggrada. A mio parere, che è anche quello dell'autrice, la più impattante sembrerebbe essere la cover in cui l'abito della protagonista è rosso, ma a voi la scelta!



Per votare la vostra preferita basta un MI PIACE su quella che secondo voi rende meglio il romanzo LA CAREZZA DEL DESTINO. L'album è questo: ALBUM COVER ELISA S. AMORE cliccate sull'immagine e solo dopo potrete dare il vostro voto.

Buona scelta e un grosso in bocca al lupo a questa autrice nostrana!




Il 24 settembre uscirà su Amazon in versione Kindle, l'ebook I Protettori dell'Oracolo - Buio . L'autrice è la poliedrica PATR...


Il 24 settembre uscirà su Amazon in versione Kindle, l'ebook I Protettori dell'Oracolo - Buio. L'autrice è la poliedrica PATRISHA MAR, già nota nel mondo del libro con lo pseudonimo Katherine Keller che nasconde le due scrittrici dei romanzi della serie The Shadows Saga, tra cui BLACK SHADOW e CRIMSON SHADOW. E dopo poco potrete trovarlo anche in versione cartacea ed epub. 




Bernadette e Benjamin Nicholls sono fratelli, nati per essere Protettori e per combattere i Notturni, mostri nascosti nell'oscurità della notte londinese. Sentono di non avere scelta. La loro vita è votata al sacrificio e alla caccia.
Ma un giorno saranno costretti a rimettere in discussione il loro credo e le parole dell'Oracolo, il testo sacro dei Protettori.
Due storie d'amore volute dal destino. Due grandi sentimenti che si intrecciano sullo sfondo di una guerra combattuta nell'ombra. Quattro personaggi indimenticabili che vi accompagneranno in un viaggio alla ricerca della verità e della realizzazione dei rispettivi sogni e desideri.
Passione, amore, fiducia, dolore e voglia di riscatto nel primo romanzo di una duologia paranormal romance tutta da scoprire.



Vi lascio leggere un estratto dal primo capitolo di questo interessante paranormal romance.



Londra 1856

Con un tonfo sordo la sedia si sbriciolò in tanti piccoli frammenti, schiantandosi contro il muro incrostato di fumo, grasso e di una tinta indefinita che stava perdendo la sua presa.
Il giovane voltò il capo a fissare trionfante la distruzione di un pezzo di mobilio e ghignò allegro, tornando a squadrare il suo avversario. «Pessima mira, pessima mira davvero.»
«Benjamin Nicholls, ti toglierò dalla faccia quel sorrisetto compiaciuto, ti farò sputare sangue.»
Ben fece schioccare la lingua mentre, con fare sicuro e arrogante, osservava l’omone, dalla corporatura tarchiata, alto quasi un metro e novanta, che si avvicinava minaccioso.
Miles, l’oste, guardava la scena divertito, pronto a intervenire con grande calma: che gusto sarebbe stato vedere per una volta Benjamin al tappeto. Con le innumerevoli risse che aveva scatenato nella sua taverna, si meritava una lezione dopotutto e forse John Smith era l’unico che gliela potesse dare. Sciocco lui che continuava a far entrare Nicholls, ma in cuor suo sapeva che non poteva fare altrimenti. Il giovane doveva proprio avere qualche rotella fuori posto, ma era un buon avventore e le sue ragazze facevano a gara per attirare l’attenzione del tipo bruno dall’aria insolente e sprezzante. Di sicuro i suoi affari ne traevano grandi benefici, il suo mobilio un po’ meno.
«Vieni qui, tappetto.»
«Non direi che sono un tappetto» rispose Nicholls alla provocazione.
L’omone cercò di colpirlo al volto, ma Benjamin si abbassò schivandolo e gli si parò alle spalle, battendogli un colpetto vicino al collo. «Sono qui, idiota.»
John il guercio, che razza di soprannome, pensò Ben visto che gli occhi dell’uomo se la passavano benissimo, si girò ringhiando. «Tu vuoi morire stanotte.»
«Quante storie… sei così noioso.» Continuava a stuzzicarlo imperterrito mentre con le mani gli faceva cenno di avvicinarsi, scricchiolando le dita per prepararsi al più grande incontro della sua vita. Se solo l’altro avesse saputo.
John gli si gettò addosso, caricandolo con tutto il peso del proprio corpo. Benjamin non si aspettava un attacco diretto. Errore di valutazione, e si ritrovò ad atterrare con l’energumeno sopra, su un tavolino troppo fragile per poter reggere il peso dei due.
«Togliti di dosso.» Lo spinse via con tutta la sua forza e non era poca, ammise sorpreso il suo antagonista, mentre Ben si liberava dalla sua salda presa.
Nicholls si rialzò e si passò una mano sulla fronte imperlata di sudore. I suoi capelli mossi, dal tono corvino, erano scomposti sul viso e gli regalavano un aspetto selvaggio e quasi folle. La cicatrice sul labbro destro, retaggio di una guerra antica, conferiva all’espressione dei suoi tratti un’aria crudele. Aveva solo vent’anni, ma sembrava averne almeno dieci in più. Sul suo volto erano dipinte le esperienze di una vita sofferta, costantemente in pericolo. Vi era dipinta la consapevolezza.
«Allora, guercio, ti sei già stufato? Continuo a ripeterti che sono qui.»
Sembrava che il ragazzo volesse farsi pestare a sangue, almeno Miles ne era convinto. Si avvicinò ai clienti, che in circolo si erano messi a incorniciare i due improvvisati sfidanti, e occupò un posticino, in attesa. Benjamin appariva ai suoi occhi anziani e stanchi un irrequieto, uno spavaldo, un pazzo. Il povero Samuel Nicholls, il padre di Ben, nonché vecchio amico di Miles, avrebbe scosso la testa corrucciato nel vedere come il figlio sfidasse la morte con così poca attenzione per la propria salute. Ma Samuel se n’era andato per sempre un paio di anni prima e non avrebbe potuto più correggere gli errori del figlio. Chissà cosa ne sarebbe stato di lui. Prima o poi avrebbero trovato il suo corpo gonfio e imputridito nelle acque del Tamigi. Riposa in pace…
«Bastardo, vieni qui e ti farò passare la voglia di giocare con la mia donna.» Smith sbraitò parole senza controllo. I suoi occhi porcini cercarono il volto della prorompente rossa dal generoso decolleté e dall’aria svogliata, che si passava un dito sulle labbra, per renderle ancora più carnose e provocanti.

Per saperne di più vi ricordo anche la pagina facebook dell'autrice: FANTASY'S WORLD OF PATRISHA MAR






Inauguro stasera un nuovo form del blog che è COVER REVEAL , dove vi mostrerò, per puro diletto visivo, le cover spettacolari delle pross...


Inauguro stasera un nuovo form del blog che è COVER REVEAL, dove vi mostrerò, per puro diletto visivo, le cover spettacolari delle prossime uscite in Italia. 

La copertina che apre queste anticipazioni è stata creata direttamente dall'autrice del romanzo ancora in scrittura e la cui data di pubblicazione prevista sarà il 2014.
Vi sto scrivendo di LACRIME DI CERA dell'autrice, già conosciuta grazie alla Trilogia del Peccato e Harmattan, Liliana Marchesi. Questa è la splendida cover definitiva del romanzo, mentre la precedente, che era provvisoria, rimane presente comunque nelle sue pubblicazioni. Vi annuncio che al termine del CONTEST TRILOGIA DEL PECCATO, ci sarà una sorpresa che coinvolgerà anche questo nuovo lavoro dell'autrice.



Lacrime di Cera è un Paranormal Romance Distopico, ambientato in una fredda Russia dove è sorto un nuovo impero, costruito grazie alle capacità di una società progredita, ma regolamentato dalle usanze e dai costumi del lontano ottocento!

Ho avuto il piacere e l'onore di leggere il prologo e il primo capitolo; posso assicurarvi che non è meravigliosa soltanto la cover!

Se ancora non conoscete i lavori di Liliana Marchesi potete leggere le mie recensioni qui:







TITOLO : CORNER'S CHURCH AUTORE :  MATTEO ZAPPARELLI EDITORE:  NARCISSUS SELF PUBLISHING PAGINE : 194 PREZZO : 0,99€  ...


TITOLO: CORNER'S CHURCH
EDITORE: NARCISSUS SELF PUBLISHING
PAGINE: 194
PREZZO: 0,99€ 
SINOSSI UFFICIALE:
Alex Snyder, detto il Biondo, è un agente federale la cui unica ossessione è quella di trovare e ammazzare con le proprie mani un pericoloso serial killer, soprannominato Serpe, che ha ucciso il suo più caro amico e collega Bob.
Il Biondo è un uomo malato, al quale un grave tumore al cervello ha concesso al massimo un paio d'anni. La sua vita non ha più alcun valore. Pur di trovare Serpe è disposto a tutto, scendendo a qualsiasi compromesso.
Seguendo le tracce dell'assassino il Biondo giunge a Corner's Church, una minuscola cittadina del Colorado, dove stringe un patto con il vicesceriffo Benson, un uomo arrivista e svogliato, il cui unico interesse è concludere la carriera in bellezza. Tenendo nascosto il caso all'FBI, Benson spera di prendersi tutti i meriti, lasciando al Biondo la sua personale vendetta.
È un gioco perverso, quello di Serpe, ma è un gioco nel quale solo il Biondo è protagonista...

LA MIA OPINIONE:

Una cittadina tranquilla, addirittura noiosa, è Corner's Church fino all'arrivo di Alex Snyder, il Biondo. Sarà lui, con la sua sete bruciante di vendetta ad animare questa grigia cittadina, perché sta dando la caccia a un serial killer che alla maggior parte dei lettori farà venire la pelle d'oca. Un assassino spietato che non risparmia nessuno sulla sua strada, che uccide con violenza e spargimento di sangue e lascia dietro di sé bricioline come Hansel e Gretel al solo scopo di farsi inseguire dalla sua nemesi, il Biondo. Questo romanzo è un thriller nel vero senso del termine che appassionerà e toglierà il fiato. Serpe, nella sua catena di efferati omicidi, commette un errore gravissimo: uccide Bob, il miglior amico del nostro agente dell'FBI. La psicologia di Alex è complessa e davvero merita di essere seguita. Il Biondo è un uomo finito. Il tumore lo sta uccidendo e cosa potrebbe perdere ancora se non il senno? L'odio per quel misterioso essere sanguinario lo divora da dentro, dai meandri del tumore che preme nella sua calotta cranica! Lo stile incalzante dell'autore è piacevole e ottimo per questa trama. Sono una lettrice molto attenta, a volte anche troppo, e devo ammettere che, nonostante il finale sia veloce e da cardiopalmo, ero riuscita ad intuirlo grazie proprio ai minuscoli indizi lasciati  da Serpe che, contorto e malevolo, desiderava in cuor suo essere trovato. I personaggi sono caratterizzati bene ma non sono riusciti a coinvolgermi completamente, purtroppo. Il finale sarà un esplosivo colpo di scena che sono sicura lascerà a tanti lettori l'amaro in bocca e forse anche un pochino di tristezza. Qualche refuso qua e là ma nel complesso scritto ottimamente, non posso fare a meno di consigliarne la lettura avvisando, però, i lettori impressionabili a non cimentarsi nelle indagini di Alex perché potrebbero rimanerne colpiti in negativo. Il romanzo di Matteo Zapparelli è senza ombra di dubbio per i più forti di stomaco. Volete sapere se il Biondo riuscirà a vendicarsi del serial killer che gli sta rovinando la vita? vi consiglio di correre a leggerlo, non rimarrete delusi da questo autore nostrano.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:









Cari partecipanti del  CONTEST DELLA TRILOGIA DEL PECCATO  siamo a metà strada della specialissima iniziativa che vede protagonista...





Cari partecipanti del CONTEST DELLA TRILOGIA DEL PECCATO siamo a metà strada della specialissima iniziativa che vede protagonista l'attesissimo capitolo INEDITO RIEMERSO DALLE TENEBRE.

Troverete qui sotto un report con il nome degli iscritti, i punti totalizzati sino ad ora e sopratutto i passi mancanti OBBLIGATORI per ottenere la lettura del premio in palio. A livello di punti, devo ammettere che sarà davvero una ardua battaglia superare la prima classificata e vincere la sorpresa in palio. Però... se ce la mettete tutta e condividete, come ha fatto lei, tutti i giorni, se pubblicherete la vostra foto con il romanzo, la classifica potrebbe ribaltarsi.

Veniamo a noi.
Ad alcuni iscritti ho dovuto togliere dei punti perché avevano compilato il campo per l'opinione più volte con lo stesso link, per il resto direi che siete stati tutti molto bravi e avete capito come funziona il modulo.
Se avete problemi vi ricordo che sia io che Liliana Marchesi siamo qui per voi e potete contattarci quando volete su Facebook, Twitter o qui sul blog.

Forza allora! Completate quello che vi manca e...
p.s. i nomi sono in ordine di data di iscrizione.





 NOME PARTECIPANTE PUNTI ATTUALI CAMPI OBBLIGATORI MANCANTI

I
Patty Mar 27 opinione sul romanzo
Sara Loschi 13 opinione sul romanzo
Angela Contini 24 opinione sul romanzo
Miriam Rizzo 27 nessuno
Lara Forte 35 opinione sul romanzo
Sonia Cannarozzo  26 opinione sul romanzo
Moris Jeff Sassi 15 commento al post-opinione sul romanzo
Federico Sabbatini 19 opinione sul romanzo
Lia Lupi 46 commento al post
Lorenza Marabelli 48 nessuno
Katia Pais Becher 27 commento al post
Simonetta Trentin 3 Mi piace alla pagina dell'autrice-mi piace alla pagina del blog-opinione sul romanzo
Ilaria Melis 25 nessuno
Ilenia T.D. Lemon  30 opinione sul romanzo
Raffaella Caraffa 190 nessuno
Giovanna Chirico 0 Mi piace alla pagina dell'autrice-mi piace alla pagina del blog-opinione sul romanzo
Simona Trentin 0 Mi piace alla pagina dell'autrice-mi piace alla pagina del blog-opinione sul romanzo






TITOLO : DESTINED AUTORE :  P.C. & KRISTIN CAST EDITORE:   EDITRICE NORD   TRADUZIONE:  VILLA E. PAGINE : 405 PREZZO : 16,50€ (d...


TITOLO: DESTINED
AUTOREP.C. & KRISTIN CAST
EDITORE: EDITRICE NORD 
TRADUZIONE: VILLA E.
PAGINE: 405
PREZZO: 16,50€ (disponibile anche in digitale)
SINOSSI UFFICIALE:
Il Male si è impossessato della Casa della Notte di Tulsa. Ne sono certa. E adesso ho molta paura. Così tanta che, a volte, vorrei scappare oppure semplicemente abbandonarmi tra le braccia del mio amato Stark e dimenticare tutto. Eppure devo affrontare il mio destino: io sono Zoey Redbird, la novizia vampira più dotata della Storia, l’unica in grado di contrastare Neferet e Aurox, una creatura che esegue ogni suo ordine. Agli occhi di tutti, Aurox è un ragazzo bellissimo e dalla forza straordinaria, donato da Nyx in persona alla nostra Somma Sacerdotessa per proteggere la scuola. In realtà, lui è il frutto di un sacrificio che Neferet ha offerto al Male personificato… Ma, finché non troverò delle prove, nessuno mi crederà e, in breve tempo, Neferet potrebbe addirittura spingersi a sfidare Nyx. Ecco perché ho deciso di tentare il tutto per tutto: usare i miei poteri per costringerla a confessare la verità. Anche se il Rito che devo celebrare mi potrebbe uccidere…

LA MIA OPINIONE:

Nono appuntamento con le autrici P.C. e Kristin Cast e la loro Zoey, Somma Sacerdotessa Vampira. Il mio amore per questa saga sta andando lentamente sgretolandosi per l'eccessivo prolungamento di una storia, a mio parere, che doveva concludersi un paio di libri fa. Nonostante questo, amo alcuni dei personaggi di questa saga e desidero concluderla per scoprire cosa accadrà alla fine. Stranamente i caratteri che più catturano l'attenzione e la stima del lettore sono i comprimari, come la misteriosa e intrigante Lenobia, l'ironica e leale Afrodite e lo sfortunato Rephaim. Destined è un romanzo più maturo dei precedenti sia dal punto di vista di crescita della protagonista sia per quanto riguarda il contenuto di erotismo ambiguo che traspare dalle pagine del libro. Non sono stata infastidita dall'amplesso sottinteso tra il Male e Neferet, oppure dal sesso "post omicidio della madre" tra Zoey e Stark, ma quello che ho trovato davvero banale è stata la forzatura di reintegrare a pieno titolo il personaggio morto: Heath. Guarda caso rinasce nel corpo di un ragazzo ultra affascinante e già dell'età della protagonista, per poter tessere ancora le file del triangolo amoroso che era stato brutalmente, e come colpo di scena esemplare, spezzato nei due libri precedenti. Una scelta di trama da parte delle autrici molto conveniente allo scopo di allungare ulteriormente la saga e a questo punto direi sopratutto per allargare il loro portafoglio. La trama è andata degenerando e sebbene la narrazione sia pur sempre di alto livello e riesca a trasmettere sentimenti rilevanti, sono rimasta delusa da Destined. Il finale, come tutti quelli della Casa della Notte di Tulsa lascia le porte spalancate a nuove avventure dove troveremo con certezza la morte di qualche altro importante personaggio, il triangolo amoroso Aurox, Zoey e Stark, una versione dell'angelo decaduto, Kalona, che forse ci piacerà di più e problemi nel paradiso della "Scooby Gang" di Zoey. Ho apprezzato e quindi salvato dal marasma negativo la conoscenza più approfondita del misterioso personaggio di Lenobia, di cui vorrei leggere ancora di più e scoprire il suo passato, e Afrodite che è sempre più determinante nelle vicende e non è un riempitivo alle carenze della protagonista ma piuttosto una seconda regina nel reame del mondo di vampiri narrato da P.C. e Kristin Cast. Anche in Destined le lacrime non mancheranno ma non saranno morti imprevedibili bensì abbastanza scontate. La resa di questa serie è altalenante e quindi mi aspetto un ritorno di fiamma con il prossimo capitolo Hidden. Cos'altro dirvi? Benedetta sia e che Nyx sia sempre con voi!

GIUDIZIO COMPLESSIVO:










TITOLO : SHADOWHUNTERS - CITTA' DI CENERE AUTORE :  CASSANDRA CLARE TRADUZIONE:  RAFFAELLA BELLETTI EDITORE:  MONDADORI P...


TITOLO: SHADOWHUNTERS - CITTA' DI CENERE
AUTORECASSANDRA CLARE
TRADUZIONE: RAFFAELLA BELLETTI
EDITORE: MONDADORI
PAGINE: 467
PREZZO: 10,00€ (disponibile anche in digitale)
SINOSSI UFFICIALE:
Clary Fray vorrebbe soltanto che qualcuno le restituisse la sua vecchia, normalissima, vita. Ma non c'è niente di normale nella sua vita se può vedere licantropi, vampiri e altri Nascosti, se sua madre è in un coma magicamente indotto e lei scopre di essere uno Shadowhunter, un cacciatore di demoni. Se Clary si lasciasse il mondo dei Cacciatori alle spalle avrebbe più tempo per Simon (forse più di un amico ormai). Ma è il mondo dei Cacciatori che non è disposto a lasciar andare lei, soprattutto Jace, il suo affascinante, permaloso fratello appena ritrovato. Per Clary l'unico modo di salvare la madre è inseguire Valentine, il cacciatore ribelle, che è probabilmente pazzo, sicuramente malvagio e anche, purtroppo, suo padre. A complicare le cose a New York si moltiplicano gli omicidi dei figli dei Nascosti. E la città diventa sempre più pericolosa, anche per uno Shadowhunter come Clary.


LA MIA OPINIONE:

Secondo capitolo della famosissima saga degli Shadowhunters, Clarissa Fray e Jace Wayland. Due fratelli ritrovati che condivideranno altre dure battaglie e tanta sofferenza. I sentimenti che nutrono nei riguardi dell'altro sono ancora intensi nonostante la scoperta di avere del sangue in comune. Le vicende si susseguono a un ritmo da cardiopalmo e i colpi di scena, come nel romanzo precedente, saranno tantissimi. Clary cercherà di instaurare un rapporto più profondo con il suo amico di sempre Simon, nella speranza di perdere quel genere d'interesse nei confronti di Jace, ma non servirà a molto se non a complicare ancora di più la situazione. Isabelle e Alec sono ancora la vera famiglia del nostro coraggioso Jace, quelli che gli guardano le spalle e che non smettono mai di credere in lui. Jace dovrà affrontare una dura prova con l'arrivo dell'Inquisitrice in città, infatti, sarà creduto complice del padre e messo in prigione, una cella buia nella città di ossa dei Fratelli Silenti. Ma Valentine non ha ancora finito con loro. Ruberà con immenso spargimento di sangue la Spada dell'Anima e inizierà un rituale terrificante per trasformare i poteri dell'arma da positivi verso le tenebre. Anche in questo secondo capitolo della saga Valentine tenterà il figlio con le sue irresistibili parole che, tutto sommato nemmeno io ho trovato tanto sbagliate, ma come dirà lo stesso Jace, è il modo in cui lo Shadowhunter ribelle vuole attuare i suoi propositi che è decisamente sbagliato. Tutti i personaggi cresceranno all'interno della trama, primo tra tutti Simon che cambierà la sua natura, questo giovane ragazzo mi è sempre piaciuto molto per la sua umanità e anche se in Città di cenere diverrà una creatura diversa il mio apprezzamento per lui non è mutato anzi, ora posso dire di adorarlo. Alla fine Simon prenderà una decisione che gli costerà molta sofferenza ma dimostrerà di aver carattere da vendere. Clary rischierà di perdere il suo amico per ben due volte, due scene che mi hanno lasciata con il fiato corto e le lacrime agli occhi per la commozione. Bravissima l'autrice a rendere questi momenti con la giusta dose di aspettativa e di suspense. Anche il personaggio tanto antipatico di Alec è migliorato notevolmente, le sue paure sul giudizio delle persone che ama rimarranno, ma troverà qualcuno che saprà capirlo e amarlo. Mi sono ricreduta su di lui e ne sono felice. Scopriremo di più su Luke e la madre di Clary, conosceremo dei nuovi personaggi, tutti interessanti e con tante storie da raccontare al lettore. Città di cenere mi è piaciuto anche di più del primo della serie perché il rapporto ambiguo tra Jace e Clary mi ha davvero coinvolta e le scene di azione sono fenomenali, in particolare l'ultima battaglia sulla nave di Valentine  avrebbe potuto insegnare a moltissimi autori come scrivere pagine da brivido. I colpi di scena, i dialoghi rivelatori, le mille domande che s'insinuano nella mente del lettore, il coraggio senza eguali di Jace e Luke, che affrontano mille demoni senza mai arrendersi, sono stati sublimi. L'Inquisitrice rivelerà qualcosa a Jace che non ci è ancora dato sapere e ora che Valentine ha la Coppa Mortale e la Spada dell'Anima la battaglia finale si avvicina sempre di più. Le domande sono ancora tutte aperte e gli accadimenti che potranno susseguirsi sono variegati e lasciano una curiosità morbosa nel lettore. Questa saga è una vera ossessione. Consiglio la lettura? No, non la consiglio proprio, vi scrivo che è un romanzo da leggere quasi obbligatoriamente. Una storia di crescita personale e di sentimenti esplosivi.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:









TITOLO : SHADOWHUNTERS - CITTA' DI OSSA AUTORE :  CASSANDRA CLARE TRADUZIONE:  FABIO PERACCHINI EDITORE:  MONDADORI PAGI...


TITOLO: SHADOWHUNTERS - CITTA' DI OSSA
AUTORECASSANDRA CLARE
TRADUZIONE: FABIO PERACCHINI
EDITORE: MONDADORI
PAGINE: 524
PREZZO: 10,50€ (disponibile anche in digitale)
SINOSSI UFFICIALE:
La sera in cui la quindicenne Clary e il suo migliore amico Simon decidono di andare al Pandemonium, il locale più trasgressivo di New York, sanno che passeranno una nottata particolare ma certo non fino a questo punto. I due assistono a un efferato assassinio a opera di un gruppo di ragazzi completamente tatuati e armati fino ai denti. Quella sera Clary, senza saperlo, ha visto per la prima volta gli Shadowhunters, guerrieri, invisibili ai più, che combattono per liberare la Terra dai demoni. In meno di ventiquattro ore da quell'incontro la sua vita cambia radicalmente. Sua madre scompare nel nulla, lei viene attaccata da un demone e il suo destino sembra fatalmente intrecciato a quello dei giovani guerrieri. Per Clary inizia un'affannosa ricerca, un'avventura dalle tinte dark che la costringerà a mettere in discussione la sua grande amicizia con Simon, ma che le farà conoscere l'amore.

LA MIA OPINIONE:

Città di ossa è il primissimo romanzo di una saga ancora non conclusa, una serie di cui tutti hanno parlato molto bene e da cui è stato tratto un film in uscita tra poco nelle sale di tutto il mondo. Mi sono decisa a leggerlo finalmente e avrei dovuto farlo molto tempo prima perché è una storia che davvero merita. Prima di tutto mi ha colpito l'intreccio di una trama originale, ben costruita, in cui ogni personaggio trova la sua giusta collocazione all'interno delle vicende, i protagonisti sono caratterizzai molo bene, alcuni piacciono sin da subito mentre altri stimolano un odio feroce. Questo è saper scrivere: provocare emozioni mentre si leggono i dialoghi, le vicende e le azioni pagina dopo pagina. Incontriamo Clarissa Fray, una protagonista inconsapevole della sua vera natura, una ragazza che è stata privata della propria storia, snaturata da chi è in verità, apparentemente fragile e confusa ma, conoscendola e procedendo nella lettura, troverete in lei una forza di carattere che nemmeno Clary stessa sapeva di avere. S'imbatterà suo malgrado in un mondo invisibile che si muove strisciando tra i Mondani attraverso quello che, solo a occhi incapaci di vedere, è un pianeta di esseri umani. La nostra eroina conoscerà gli Shadowhunters tra stupore e orrore, in un susseguirsi di lotte all'ultimo sangue contro demoni, vampiri, licantropi e stregoni. Clarissa fa parte di quel mondo più di quanto vorrebbe e trovarsi sola, scaraventata nell'ignoto, la legherà sempre di più a un piccolo gruppo di adolescenti che con lei condivideranno una battaglia difficile e tanto oscura contro un nemico subdolo e potente. Jace, Isabelle e Alec sono degli Shadowhunters che nonostante la giovane età combattono come veri guerrieri, e leggere di loro, insieme, uniti nelle azioni come un solo e indivisibile corpo è stato idilliaco. Clarissa non è di quelle protagoniste in stile super eroi che posso tutto e nulla temono, lei è estremamente umana e questo l'ho gradito molto. Simon, il suo amico da sempre, è l'unico che la conosce davvero bene e non esiterà a entrare in un mondo di guerra per lei, perché la ama e sarà questo suo sentimento a condurlo ad affrontare delle prove incredibili che mi hanno fatto apprezzare questo personaggio e me ne hanno fatto innamorare. Il cuore di Clarissa si struggerà per la forte passione nei riguardi di Jace e la tenerezza e la sicurezza che le procura Simon. I risvolti di questa storia d'amore saranno tragici e vi lasceranno l'acido in bocca, nonostante il colpo di scena inaspettato, il finale sarà gradevole e aprirà nuove strade verso il seguito: Città di cenere. Le verità non dette dalla madre di Clarisse e dallo zio Luke si riveleranno durante la lettura e posso assicurarvi che la nostra protagonista umana non è poi tanto una ragazzina qualsiasi, anche se lei ne era convinta. Jace è un personaggio che farà innamorare le lettrici, il bello e dannato, il tenebroso dagli oscuri quanto terribili segreti in grado di affascinare il gentil sesso. Isabelle, come dice il nome, bellissima e indecifrabile, non si riesce a carpirne la vera essenza e questo la lascerà nascosta nella nebbia per gran parte della storia. Alec è il personaggio che all'interno della storia mi ha più infastidita; il suo amore nascosto per Jace lo renderà aggressivo e crudele nei riguardi di Clary e anche agli occhi del lettore, sono certa che otterrà un miglioramento nel seguito perché è evidente che quel suo caratteraccio è una conseguenza dell'insicurezza e della paura di non essere accettato per quello che è in realtà e per le sue preferenze sessuali. Simon è in assoluto il personaggio che ho gustato di più, grazie alla sua umanità quasi accecante, alle battute secche e a volte divertenti che si lanciano, come frecce avvelenate, lui e il bel Jace, entrambi consapevoli, più di Clary stessa, della loro rivalità. Questo ragazzo, una miscela di dolcezza e forza, mi ha spiazzata e conquistata, imparerete a conoscerlo e ad amarlo anche voi, ne sono certa. Shadowhunters Città di ossa è un romanzo che consiglio a tutti di leggere per i risvolti famigliari, il Bene e il Male, perché i personaggi vi coinvolgeranno e vi parleranno al cuore e perché è scritto magistralmente. Non vi dirò chi è il cattivo della situazione, nemmeno vi darò il suo nome, sarà una vera scoperta anche perché, nonostante la sua indubbia crudeltà, qualcosa di lui io l'ho apprezzata comunque.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:








TITOLO : EXTRAUNIONE E LA SOCIETA' DEGLI UOMINI MORTI AUTORE : MICHELE RANIERO EDITORE:  IL CILIEGIO PAGINE : 228 P...



TITOLO: EXTRAUNIONE E LA SOCIETA' DEGLI UOMINI MORTI
AUTORE: MICHELE RANIERO
EDITORE: IL CILIEGIO
PAGINE: 228
PREZZO: 16,00€ 
SINOSSI UFFICIALE: 
Unione rischia di essere definitivamente distrutta dall'attacco di una potenza straniera che ha tessuto il suo piano di conquista alla ricerca di vendetta. Forse un'ultima speranza alberga in un altro continente sottomesso, quell'Extraunione comandata dalla Società degli Uomini Morti, un'organizzazione clandestina nata nell'odio, che agogna la libertà perduta, che lotta per la rinascita. Met Roustin, in una corsa contro il tempo, dovrà cercare di unire quei due mondi che, a causa dello strano disegno del Destino, sono entrambi suoi, prima che l'intero pianeta paghi le colpe di un solo uomo. La storia di una guerra, di una battaglia per la sopravvivenza, per la libertà di esistere e di essere uomini, a qualsiasi costo. Il racconto di un indistinto tempo futuro, ma anche di un presente attuale.

LA MIA OPINIONE:

Questo romanzo di fantascienza è il primo di una trilogia edito da Il Ciliegio dell'autore esordiente Michele Raniero che, con questa sua prima opera, dimostra del talento nonostante Extraunione e la Società degli Uomini Morti non mi sia piaciuto. Quello che manca a questo libro, a mio parere, è un accurato lavoro di editing, sopratutto quando si parla di un esordiente. Per essere più chiara vi spiego a cosa mi riferisco: in editoria moderna si usa con una certa e zelante precisione omettere la ed eufonica: ovvero, è meglio se non si scrive la "d" dopo una "e" o una "a" a meno che la parola seguente non inizi con la stessa lettera; avverbi che cascano a grappolo un pochino ovunque nel testo; i verbi nel tempo gerundio che sarebbero stati resi meglio in altro modo. Questo romanzo risente un poco dell’inesperienza dell'autore ma sopratutto di un editing quasi inesistente. La caratterizzazione dei personaggi non mi è sembrata particolarmente intensa, alcuni, tra cui anche quelli principali, erano molto stereotipati e nei dialoghi questa caratteristica era evidente perché parlavano tutti nello stesso modo. Non c'è una grande distinzione di linguaggio tra questi personaggi. Queste note negative hanno reso la lettura un pochino pesante sebbene la storia sia originale e carina. Abbiamo due fazioni, una che conquista l'altra in una guerra di cui poco ci è dato sapere ma le cui conseguenze sono terribili perché incontriamo il protagonista, Met, adolescente e vittima delle regole del despota che comanda la vita in questo paesaggio futuristico. Dopo aver conquistato Futura e averle cambiato il nome in Extraunione, ha creato un regime di terrore con tanto di coprifuoco e controllo sull'istruzione di quella, che a parere del loro tiranno, è una popolazione inferiore e da controllare. Met e la sua spalla Sam si ritrovano coinvolti in una guerra intestina che avrà un rivolto inaspettato, prima assoldati dalla Società degli Uomini Morti, dopo nella fazione opposta e servi di quella che avevano intenzione di distruggere e combattere. Le vicende faranno un balzo avanti e da adolescenti inesperti e anche un pochino goffi li ritroviamo cresciuti, non solo fisicamente ma sopratutto a livello psicologico. Le alleanze e le battaglie vi sorprenderanno e vi lasceranno a bocca aperta perché quello che pensavate all'inizio verrà pian piano sconvolto. Gli alieni che invadono Unione mi hanno sorpresa e le scene di lotta sono molto realistiche. Non mi sono affezionata a nessun personaggio in particolare, credo proprio per la poca caratterizzazione, ma nonostante questo posso dire che è stata una lettura indubbiamente piacevole e che consiglio agli amanti della fantascienza perché sono più che certa che il seguito sarà un romanzo con una cura maggiore negli aspetti in cui purtroppo Extraunione e la Società degli Uomini Morti era carente.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:











© 2017 - 2012 Storie di notti senza luna di Eilan Moon.

All Rights Reserved. Tutti i diritti riservati.
Licenza Creative Commons Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia. La distribuzione del materiale presente su questo blog è vietata senza previa autorizzazione dell'autrice. Per questo scopo potete contattarla attraverso il modulo di contatto. Tutte le immagini presenti sul blog sono state reperite nel web e successivamente rielaborate, qualora l'utilizzo delle suddette violasse un qualsiasi copyright siete pregati di farcelo sapere al fine di rimuoverle immediatamente.
Grafica creata da Eilan Moon. Powered by Blogger.