TITOLO : CRIMSON SHADOW AUTORE :  KATHERINE KELLER EDITORE:  YOUCANPRINT PAGINE : 410 PREZZO : 2,99€ (disponibile...

recensione: CRIMSON SHADOW


TITOLO: CRIMSON SHADOW
EDITORE: YOUCANPRINT
PAGINE: 410
PREZZO: 2,99€ (disponibile anche in cartaceo)
SINOSSI UFFICIALE
In una Londra popolata di creature che vivono nell'ombra, si muove sicura e sfrontata, la cacciatrice Sophia Holloway, una donna temeraria, irriverente, senza peli sulla lingua, pronta a tutto pur di sterminare gli odiati vampiri dalla faccia della terra.
Ma non ha fatto i conti con un affascinante vampiro ultracentenario dai modi galanti, Lance Gahalad, che farà di tutto per domare il suo spirito ribelle.
Tra i due inizierà un gioco fatto di incontri/scontri che li porterà inevitabilmente ad avvicinarsi.
E mentre cercheranno di convivere con il legame che inizia ad unirli, Sophia dovrà combattere per la sua vita e per vendicare la morte dell'amato padre. Riuscirà a scoprire l'identità del suo assassino?
E Lance sarà in grado di superare le oscurità del suo passato?
Un romanzo ricco di ironia, passione, sensualità, azione e una punta di malizia, che con il suo mix esplosivo, vi terrà incollati fino all'ultima pagina.
Il secondo capitolo di “The Shadows Saga”, che dopo Black Shadow, non si farà dimenticare.

LA MIA OPINIONE:

Secondo capitolo della splendida The Shadows Saga, questa volta conosceremo meglio il bel vampiro gentiluomo Lance Gahalad, che abbiamo avuto il piacere di intravedere in Black Shadow, e la intraprendente cacciatrice Sophia Holloway. Le autrici che si celano dietro il nome Katherine Keller hanno ancora puntato sulla scoppiettante caratterizzazione dei loro personaggi facendo un altro centro. Nessuna anima di questa storia è simile alle altre, aspetto esteriore, carattere e interazioni sono portate all'ennesima potenza, caratteristica questa che credo proprio diverrà il marchio di fabbrica di tutta la serie.
Crimson Shadow è un romanzo di crescita personale che i due protagonisti affrontano, prima scontrandosi e poi, con lentezza, tenendosi per mano. Sophia nella primissima parte della storia ha riscosso il mio odio feroce. Il suo essere rozza come uno scaricatore di porto, ma sopratutto quel suo egocentrismo e quella superbia che sbatte con energia in faccia a tutti quelli che hanno la sfortuna di incappare nella sua presenza è stata per me irritante a dir poco. In verità la cacciatrice è un personaggio che si assapora piano piano, come un buon vino d'annata, fino ad amarlo alla stregua del bel vampiro Lance. La nostra Sophia è come un dolcetto ricoperto da cioccolato fondente: amaro fuori e morbido e dolce all'interno. Crudele, spietata, superficiale, egocentrica e folle si lascerà spiumare dall'affascinante Lance sino a mostrare, a lui e al lettore, la pelle rosa e delicata ben nascosta e tenuta segreta. La cacciatrice imparerà a fidarsi del suo cuore e ad andare al di là delle apparenze, a chiedere e conoscere prima di giudicare e condannare. Dovrà soffrire, la ricerca di vendetta che le ardeva l'anima rischiando di bruciarla per sempre non le darà mai tregua se non sarà in grado di accogliere il dolore, elaborarlo e andare avanti. In tutto questo tormento sarà aiutata dal vampiro pluricentenario che finge di essere un professorino universitario. Al limite del ridicolo, Lance si nasconde dietro a una facciata in stile Clarke Kent che porterà il lettore a ridere a crepapelle. Lui, i suoi occhialini, il suo ingobbirsi per non mostrare la reale imponenza dell'altezza del suo corpo... ogni movimento studiato nei dettagli per apparire a tutti i costi buffo, indifeso e anche un pochino secchione. Il primo incontro tra una cacciatrice esaltata e un professorino di storia, altezzoso e goffo, sarà esilarante. Anche Lance ha, esattamente come Sophia, il suo demone nero che lo attende al varco. Il vampiro dovrà crescere se vuole migliorare la sua vita e, di conseguenza, quella della cacciatrice. Per aiutarla nella sua vendetta, per permetterle davvero di avvicinarsi a lui, dovrà rimettersi in gioco, aprire il suo cuore e abbattere quella barriera che ha eretto sui suoi sentimenti barricandoli nell'oscurità di un'anima torturata dal senso di colpa e dall'amore perduto per sempre. Ma Lance non è davvero così, la sua essenza non è fredda e morta come lui stesso vuole far credere e starà alla cacciatrice dimostrargli la verità che si cela in un cuore che non batte più da tempo immemore, sia metaforicamente sia in senso letterale. I colpi di scena non mancheranno, sopratutto nella parte finale dell'opera, e credetemi se vi dico che rimarrete a bocca aperta per alcune scoperte a dir poco sorprendenti. La cacciatrice Sophia Holloway otterrà la vendetta che tanto brama? E il vampiro Lance Gahalad riuscirà a comprendere quale sentimento si sta muovendo nella sua anima? Se volete ridere dell'ironia che trapela da questo romanzo, se volete appassionarvi all'attrazione incontrollabile che legherà sin da subito i due protagonisti, se desiderate scoprire il segreto passato del vampiro e della cacciatrice, vi consiglio di correre a leggere questo bel romanzo davvero unico nel suo genere come unica è questa saga che presenta personaggi caratterizzati alla perfezione che vi faranno innamorare. Non è la solita storia di vampiri perché in Crimson Shadow di già scritto c'è soltanto la presenza di vampiri, cacciatori e altre creature notturne, tutto il resto è nuova storia. Un finale volutamente aperto vi lascerà stupefatti e supplicherete Katherine Keller di pubblicare il seguito. Ma mi dispiace per voi, e per me, il sequel di Lance e Sophia si farà attendere perché prima di loro il destino dovrà raccontarvi della delicata vampira Tiana e dello spregiudicato cacciatore Chris.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:









© 2017 - 2012 Storie di notti senza luna di Eilan Moon.

All Rights Reserved. Tutti i diritti riservati.
Licenza Creative Commons Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia. La distribuzione del materiale presente su questo blog è vietata senza previa autorizzazione dell'autrice. Per questo scopo potete contattarla attraverso il modulo di contatto. Tutte le immagini presenti sul blog sono state reperite nel web e successivamente rielaborate, qualora l'utilizzo delle suddette violasse un qualsiasi copyright siete pregati di farcelo sapere al fine di rimuoverle immediatamente.
Grafica creata da Eilan Moon. Powered by Blogger.