BLOG CONSIGLIATO:   IL LIBRO CHE PULSA Il blog che vi presento e vi consiglio oggi è un neonato, on line da Settembre 2012 epp...

LUCREZIA







BLOG CONSIGLIATO:  IL LIBRO CHE PULSA

Il blog che vi presento e vi consiglio oggi è un neonato, on line da Settembre 2012 eppure già conta la bellezza di quasi quattrocento followers. Perché? Beh risposta semplice, vale la pena diventare lettori fissi!
La prima cosa che mi ha colpito di questo blog letterario è stata la chiarezza con la quale Lucrezia -la creatrice- esprime le sue emozioni dinnanzi alla lettura di un romanzo. Questa giovane donna legge di tutto e potrete sicuramente trovare un libro -indipendentemente dai vostri generi preferiti- che possa valer la pena acquistare. La grafica del blog è molto interessante in quanto i colori da lei scelti rilassano molto la vista e il tipo di carattere non appesantisce una lunga lettura sulle sue pagine. Dopo che avrete letto l'intervista capirete che l'immagine cover del suo blog materializza davvero molto bene la natura dolce e generosa di questa blogger che dedica la sua vita alla lettura e agli animali.
La sezione RUBRICHE è davvero molto interessante e l'ho trovata utile e al tempo stesso curiosa. In particolare voglio segnalarvi  Visioni di Lettura, nuovissima pagina che Lucrezia gestisce con altre tre blogger e che sposa immagini e citazioni di romanzi; viene pubblicata ogni Venerdì in contemporanea ai quattro blog letterari e mostra un'immagine che ha catturato l'attenzione della blogger e una citazione importante e particolarmente sentita che riempia il divario immagine e parole. Lucrezia è presente anche su facebook e su aNobii. Quando si dice che la semplicità paga ci si riferisce a questo bel blog: con semplicità e chiare parole entra nei cuori dei lettori.


Raccontaci in poche parole chi è Lucrezia?
Ho appena fatto la domanda al mio ragazzo e la sua risposta sai qual è stata? Lucrezia è una rompiballe perché accumula libri su libri, mensole su mensole e polvere su polvere :D
Povero, ormai sanno tutti della mia passione smisurata per i libri e non c’è nessun tipo di cura per mettere fine a questo.
A parte gli scherzi, Lucrezia è una ragazza semplice e sensibile, figlia unica e cresciuta da sola con una madre che si è fatta in quattro per non farle mancare nulla. Mio padre ha recuperato tardi l’affetto e il suo ruolo nella mia educazione, ma in ogni caso l’ho perdonato e gli voglio un gran bene.
Studio veterinaria e spero di terminare presto per avere in mano una laurea, lavoro part-time ,amo circondarmi da persone vere e leggere tanto e a qualsiasi ora del giorno e della notte.
Possiedo un cane ed un gatto e rappresentano una delle più grandi ragioni di vita e di massimo rispetto. C’è tanto da imparare da loro.
Ho 26 anni , convivo da più di un anno con Luca e spero che finalmente sia quello giusto, dopo varie delusioni credo di aver trovato la persona adatta e lo amo con tutta me stessa.

Quando e perché hai deciso di aprire un blog tutto tuo?
Mi sono avvicinata al mondo dei blog molto tardi, mentre l’amore per la lettura è sempre esistito fin da quando ho imparato a leggere.
Ho iniziato a frequentare alcuni blog e mi sono innamorata di questo fantastico mondo virtuale, ricco di consigli, scambi di opinioni e di amicizie che si possono instaurare. Fino al giorno in cui mi sono detta: Perché, no?
Perché non creare qualcosa di solo mio, qualcosa da poter condividere con tutti e trovare sempre il modo per migliorare e crescere personalmente.

Una citazione sul tuo blog scrive così: “I libri a volte sono possessivi, vero? Cammini in una libreria e un determinato libro ti salta incontro, come se si fosse spostato lì da solo, soltanto per attirare la tua attenzione. A volte quello che c'è dentro ti cambierà la vita, a volte non ci sarà neanche bisogno di leggerlo. A volte avere intorno un libro è semplicemente un conforto." Riassume i sentimenti che tutti i grandi appassionati di libri provano davanti alla cover, alla carta, all'inchiostro di un romanzo in una libreria. Cosa ne pensi dell’avvento del formato digitale che purtroppo lascia poco ai sentimentalismi e sembra essere freddo e privo di vita?
L’hai chiesto alla persona sbagliata e ho anche paura ad ammettere certe cose. Io non condivido i libri in formato digitale e forse non riuscirò mai a convertirmi, però capisco che può essere un grande risparmio economico e di spazio. Avere in un piccolo lettore centinaia di titoli non è cosa da poco, ma niente potrà mai superare un libro cartaceo. Nella mia libreria ci sono esclusivamente libri cartacei, ogni sera m'incanto ad ammirarli, li spolvero e cambio loro posizione… 
Purtroppo, gli anni passano e la tecnologia avanza e noi ci adattiamo, ma su certe cose, come i libri, non mi adatterò mai. Amo annusarli, toccarli, sfogliarli e vedere ingiallire le pagine.

Quale è il tuo sogno nel cassetto?
Solo uno?! Credo di averne proprio tanti. Il primo è di sicuro legato ai miei studi, vorrei entrare nel corpo della guardia forestale o eventualmente poter aprire qualcosa di mio.
In secondo luogo sto scrivendo un libro, erano anni che volevo farlo ma il blog ha riacceso in me la determinazione e motivazione giusta per portarlo a termine.

Se Lucrezia fosse un romanzo tra quelli che ha letto finora, quale sarebbe e soprattutto perché?
Quello che più rispecchia il mio modo di essere e di vedere la vita è di sicuro "Le pagine della nostra vita" di Nicholas Sparks. E’ un libro che consiglio a tutti di leggere e se avete la possibilità di guardare anche il film, meritano entrambi.

Se un lettore accanito ti chiedesse se vale davvero la pena passare così tanto tempo a gestire un blog letterario quale sarebbe la tua risposta? 
Se è un lettore accanito, gli risponderei: per te, vale davvero la pena passare così tanto tempo a leggere? Non sono domande da fare a chi decide di aprire un blog, nessuno ti punta una pistola in fronte e nessuno ti paga per farlo. Sai bene, prima di iniziare, a cosa andrai incontro e la scelta è solo tua. Non serve dedicare tantissime ore al giorno al proprio blog, per fortuna esiste anche la possibilità di programmare i post e di potersi organizzare in base ai propri impegni. Se una cosa la fai con amore, non ti peserà mai e ti darà grandi soddisfazioni sotto ogni punto di vista. Le critiche ti aiuteranno a migliorarti e con un blog ti si aprono mille porte, potrai fare conoscenza con tantissimi lettori e blogger e avere tanti spunti nuovi di lettura.
Il mio blog è molto giovane, ho ancora tanta strada da fare e idee da sviluppare, in ogni caso sono molto contenta di come sta crescendo e tutto questo regala emozioni che non si possono descrivere a parole. Concludo l'intervista ringraziando Eilan per avermi ospitata nel suo bellissimo blog e per questa piacevole chiacchierata; è stato un grandissimo piacere, sei una persona molto dolce e disponibile.


Un ringraziamento alla cara Lucrezia per aver dedicato del tempo alle STORIE DI NOTTI SENZA LUNA e con l'augurio che il suo studio di veterinaria trovi presto termine con ottima votazione, le chiedo di non smettere di dedicarsi a "Il libro che pulsa" perché è sempre più un buon punto di ritrovo per gli amanti della lettura. Bravissima Lucrezia!

Vi consiglio di passare da lei e giudicare voi stessi se Eilan aveva ragione a consigliare il suo blog neonato. Lucrezia apre la sua porta alle letture e  non dovete far altro che cliccarci sopra:



Create your own banner at mybannermaker.com!







© 2017 - 2012 Storie di notti senza luna di Eilan Moon.

All Rights Reserved. Tutti i diritti riservati.
Licenza Creative Commons Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia. La distribuzione del materiale presente su questo blog è vietata senza previa autorizzazione dell'autrice. Per questo scopo potete contattarla attraverso il modulo di contatto. Tutte le immagini presenti sul blog sono state reperite nel web e successivamente rielaborate, qualora l'utilizzo delle suddette violasse un qualsiasi copyright siete pregati di farcelo sapere al fine di rimuoverle immediatamente.
Grafica creata da Eilan Moon. Powered by Blogger.